Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Mind Game

By

Publisher: Little, Brown Book Group

3.7
(134)

Language:English | Number of Pages: 352 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 0749938781 | Isbn-13: 9780749938789 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Do you like Mind Game ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Possessed of an extraordinary telekinetic gift, Dahlia Le Blanc has spent her life isolated from other people. And just when she thinks she's finally achieved some semblance of peace, her well-orchestrated world comes crashing down...For a reason she cannot guess, she has become the target of deadly assassins. Suddenly no place is safe - not even the secret refuge she's established long ago. Now she must rely on Nicolas Trevane - a dangerous warrior sent to track her down and protect her. Together they generate a scorching heat Dahlia never imagined was possible. But can she trust this man with her secrets - especially when some people would kill to get their hands on them?
Sorting by
  • 4

    #odioleserieinterrotte

    Fuoco nel fuoco è il secondo volume di una serie paranormal romance per adulti GhostWalker, un gruppo di militari con poteri psichici addestrati per svolgere operazioni molte pericolose e difficili.
    I volumi possono essere letti anche singolarmente ma se vi affascina la storia che sta dietro le o ...continue

    Fuoco nel fuoco è il secondo volume di una serie paranormal romance per adulti GhostWalker, un gruppo di militari con poteri psichici addestrati per svolgere operazioni molte pericolose e difficili. I volumi possono essere letti anche singolarmente ma se vi affascina la storia che sta dietro le origini dei GhostWalker, vi conviene seguire l'ordine. Purtroppo è un'altra serie sospesa e chissà se ne vedremo mai la fine in Italia. La storia inizia quando Lily, la figlia del Dr. Whitney (protagonista del libro precedente) dopo aver scoperto che il padre aveva sottoposto ad esperimenti molte bambine (oltre a lei stessa) decide di volerle rintracciare tutte e aiutarle. il Dr. Peter Whitney ha cercato di amplificare i loro poteri ma se da un lato ci sono stati dei grandi successi, dall'altro ora sono così esposte ai sentimenti altrui che rischiano di uccidere chi sta loro vicino o morire loro stesse. Per poter tornare a vivere in mezzo agli altri hanno bisogno di creare delle "barriere". Lily mostra così i video di Dahlia, una delle bambine degli esperimenti e Nicolas, soldato addestrato che si offre volontario per il recupero. Ma quando arriverà a casa della donna, scopre che qualcuno vuole ucciderla. Le vicende sono raccontate principalmente dal punto di vista di Dahlia e Nicolas, entrambi molto simili: solitari, forti, coraggiosi e testardi ma alla fine si dimostreranno meno solitari di quanto si immaginavano. Forse avrei approfondito di più la loro caratterizzazione dato che accettano senza troppi problemi di cambiare modo di vivere. E' anche vero che per certi aspetti può sembrare un po' ripetitivo e che ci sono punti in cui la trama langue però il risvolto thriller è intrigante e pieno d'azione. In questa serie traspare senza dubbio: senso dell'onore, amore per la Patria, forte cameratismo, amicizia, ironia e naturalmente la passione. Come per il precedente, inizia tutto con una forte attrazione per poi trasformarsi in qualcosa di più duraturo. Lo stile è semplice, lineare, coinvolgente e il livello di sensualità è molto alto (stavolta ben dosato). Una lettura piacevole che di sicuro mi ha convinto a dare un'occhiata al terzo (quando verrà pubblicato).

    said on 

  • 3

    carina la storia d'amore e bello rivedere la vecchia squadra però un pò troppe ripetizioni..per fortuna l'azione tira un pò su la storia..

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Serie GhostWalker n°2

    Era una tempesta di fuoco nel suo mondo di ghiaccio


    La mia recensione sul Blog SognandoLeggendo:
    http://sognandoleggendo.net/blog/?p=21319


    Fuoco nel fuoco è il secondo libro di Christine Feehan dedicato alla serie GhostWalker.
    In questo appuntamento i protagonisti pr ...continue

    Era una tempesta di fuoco nel suo mondo di ghiaccio

    La mia recensione sul Blog SognandoLeggendo: http://sognandoleggendo.net/blog/?p=21319

    Fuoco nel fuoco è il secondo libro di Christine Feehan dedicato alla serie GhostWalker. In questo appuntamento i protagonisti principali sono Nicolas Trevane e Dahlia Le Blanc.

    Dahlia, come Lily la protagonista del libro precedente, Vieni da me, è una di quelle “cavie” che il Dottor Whitney, padre adottcoverivo della stessa Lily, ha trovato in uno dei tanti orfanotrofi in giro per il mondo per sottoporla a degli esperimenti di potenziamento psico fisico.

    Ora che il Dott. Whitney è morto, Lily ha preso nelle sue capacissime mani la gestione della casa rifugio per tutti i GhostWalker, con lo scopo finale di ritrovare tutte quelle bambine, oramai diventate donne, per aiutarle e ospitarle, in modo da farle sentire come in una grande famiglia e non più isolate dal resto del mondo.

    Il GhostWalker incaricato di trovare Dahlia è Nico, un uomo altamente affascinante, di poche parole, freddo e distaccato, un killer pronto all’azione che in tutta la sua vita non aveva mai dovuto affrontare una prova come quella di trovarsi davanti la donna che gli avrebbe cambiato per sempre la vita.

    Non aveva idea di come fosse successo. Era stato perfettamente bene per anni, senza di lei. Non aveva mai pensato con serietà all’idea di trovarsi una donna con cui condividere la vita. Conduceva un’esistenza solitaria, andava dove voleva, senza legami fisici o sentimentali: quello era ciò che più amava. Finché non si era ritrovato in Louisiana con una donna capace di scuoterlo con una sola occhiata.

    Dahlia è una donna dalle capacità telecinetiche altamente sviluppate, tanto da assorbire interiormente ogni forma di violenza proveniente da tutto ciò che la circonda, procurandogli gravi problemi psicofisici, tanto da indurla in episodi di piro-cinesi come valvola di sfogo per scaricare tutto il male accumulato.

    È una spy story in stile Mission Impossible, dove alle armi tecnologiche si affiancano anche poteri speciali come la telecinesi e il controllo mentale, dove l’avventura, le strategie, la caccia, si susseguono uno dopo l’altra, intervallati da episodi sensuali, eccitanti e bollenti ma allo stesso tempo teneri e dolci, che vediamo nascere dalla storia tra Nico e Dahlia, un’attrazione quasi repentina, carica di fuoco e passione, che entrambi provano verso l’altro in maniera assoluta e travolgente.

    “Sento che mi stai toccando ancora.”Lui annuì pensieroso. “In questa situazione mi considero una vittima innocente. Ho sempre avuto un grande autocontrollo, anzi, vado fiero della mia autodisciplina, ma a quanto pare tu l’hai distrutta per sempre.”

    Anche se all’inizio la storia sembra avere una protagonista forte, dura e solitaria, che è capacissima di badare a se stessa, si cade non a malincuore nello stereotipo della classica storia alla “Io Tarzan, Tu Jane”: lui è forte, coraggioso e irresistibile e lei anche se ha questi incredibili poteri, che solo lui può contenere facendogli letteralmente da ancora per controllarli, alla fine si dimostra una donna che ha bisogno di un uomo come lui, in grado di proteggerla e di offrigli una vita intensa e con l’aspettativa di formare una vera famiglia che fino ad ora, nessuno mai, le aveva garantito.

    Nico cerca costantemente di trovare il modo di “non lasciarsi sfuggire tra le dita” Dahlia, diventando il suo cavaliere dalla lucente armatura, il quale per la prima volta vede crollare le sue barriere emotive, di fronte alla forza della natura che ha messo sulla sua strada una donna come lei.

    Come poteva biasimare Dahlia per il suo atteggiamento di chiusura, quando evidentemente, tutti quelli che conosceva, l’avevano in qualche modo tradita? Che cosa poteva dire per dimostrare la sincerità dei propri sentimenti per lei?

    La lettura risulta a tratti trascinante, risucchiandoti all’interno di quella forte attrazione chimica che si crea tra i due personaggi, mentre in altri punti può sembrare monotematica e dispersiva a causa dei troppi dettagli di tipo tecnico, che ti danno l’impressione di appiattire la trama.

    Il forte cameratismo che si riscontra all’interno della storia è presente in maniera costante, paragonabile a quello di altre serie famose, scritte da insuperabili autrici del calibro di J.R.Ward e Gena Showalter, dove il senso di fratellanza, l’amicizia e i valori morali sono sempre posti in primo piano, rendendo questi testi scritti qualcosa di più di semplici paranormal romance fantasy.

    La cosa brutta di questa serie è che qui in Italia purtroppo, come molto spesso capita e continua ad accadere, sono stati tradotti solo i primi due titoli, lasciando i lettori altamente scontenti, sapendo che in lingua originale sono stati tradotti tutti e nove, anzi quest’anno, precisamente nei primi giorni di Luglio, la stessa autrice ha pubblicato sul suo sito, che ne uscirà un decimo titolo: Samurai Game. Quindi per noi poveri lettori che leggiamo sempre e solo in italiano, sarà un rammarico ancora più grande. Non ci resta che tenere le dita incrociate e aspettare di vedere se qualche casa editrice, degna di questo nome, si prenderà l’onere di continuarne la traduzione e pubblicazione. “Aspetta e spera”.

    said on 

  • 5

    Il secondo della serie Ghostwalker ! Bellissimo..peccato che questo e Vieni da Me siano gli unici due titoli pubblicati di questa fantastica serie ! Spero che prima o poi riparta la pubblicazione di tutti i libri della serie!

    said on 

  • 3

    Tre stelline e mezzo

    Manca ancora qualcosa a questa serie per arrivare alle quattro stelline, ma continua a essere una lettura tutto sommato piacevole.
    Le spiegazioni scientifiche denotano una buona ricerca, ma in alcuni paragrafi la Feehan sembra perdersi, "annodarsi" un po' (almeno nella versione italiana) nel desc ...continue

    Manca ancora qualcosa a questa serie per arrivare alle quattro stelline, ma continua a essere una lettura tutto sommato piacevole. Le spiegazioni scientifiche denotano una buona ricerca, ma in alcuni paragrafi la Feehan sembra perdersi, "annodarsi" un po' (almeno nella versione italiana) nel descrivere le emozioni e le reazioni emotive dei suoi personaggi - che sono centrali nella sua storia, e a volte descritte in modo un po' confuso. Inoltre, mentre nei Troubleshooters della Brockmann (per quello che ho letto finora) il lato sentimentale/sensuale è totalmente immerso nella storia, qui si ha un po' l'impressione che la storia sia funzionale alla presentazione dell'incontro e della love story della coppia di turno. Ho il prossimo (il terzo) in inglese, e il protagonista è il simpatico cajun Gator. Sono curiosa :)

    said on 

  • 5

    Finito in due giorni, e questo e' tutto. Che dire, il primo mi era piaciuto, ma mi era piaciuto di piu' la parte di "azione" mentre avevo trovato un po' "troppo" la parte di loro due.
    Di questo libro invece mi e' piaciuto tutto, sia la parte di azione, sia la loro storia, mi sono piaciuti i due ...continue

    Finito in due giorni, e questo e' tutto. Che dire, il primo mi era piaciuto, ma mi era piaciuto di piu' la parte di "azione" mentre avevo trovato un po' "troppo" la parte di loro due. Di questo libro invece mi e' piaciuto tutto, sia la parte di azione, sia la loro storia, mi sono piaciuti i due personaggi principali, ma anche l' entrata in scena di tutti i GhostWalker. Peccato che non siano stati tradotti gli altri libri, proprio un peccato:

    said on 

Sorting by