Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Miss Marple: giochi di prestigio

Di

Editore: A. Mondadori (Oscar gialli, 19)

3.7
(793)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 159 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Tedesco , Ceco , Sloveno , Chi semplificata , Francese , Olandese , Portoghese

Isbn-10: A000091533 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Loredana Giachetti ; Prefazione: Laura Grimaldi ; Postfazione: Laura Grimaldi

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Miss Marple: giochi di prestigio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Con un trucco da prestigiatore viene ucciso un grosso industriale, finanziere e filantropo. La polizia ufficiale si trova impigliata in una matassa che sembra aggrovigliarsi ogni giorno di più. Il povero ispettore Curry non sa più come muoversi in quello strano ambiente di filantropi, psichiatri e minorati mentali e certo le sue indagini non risolverebbero in un fiasco se non intervenisse ad aiutarlo Miss Marple, la dolce e acuta vecchietta che sa guardare le cose da tutti i lati e scindere l'illusione dalla realtà. Lei, infatti, scopre il trucco e il macabro gioco di prestigio per merito suo fallisce il colpo.
Ordina per
  • 3

    Forse l'unico romanzo tra i numerosi finora letti della grande Agatha in cui fin da subito mi è stata chiara la dinamica del delitto e l'assassino. Perde colpi lei o sono io che ormai ho scoperto i suoi trucchi?

    ha scritto il 

  • 4

    Molte volte il modo migliore per celare la verità è porla sotto i riflettori, davanti agli occhi di tutti. Basta un abile gioco di luci ed ombre per modificarne i contorni fino a farla apparire nettamente dissimile dalla sua forma reale.
    Tale è il principio su cui si basa questo libro.
    La verità ...continua

    Molte volte il modo migliore per celare la verità è porla sotto i riflettori, davanti agli occhi di tutti. Basta un abile gioco di luci ed ombre per modificarne i contorni fino a farla apparire nettamente dissimile dalla sua forma reale. Tale è il principio su cui si basa questo libro. La verità messa in scena come su un palco, sempre davanti allo sguardo degli spettatori, lettore incluso ...e poi illusioni.. o giochi di specchi (come vorrebbe il titolo originale). La luce proiettata sulla verità dalla mente criminale produce un'ombra difficilmente distinguibile. Ma non per tutti. E' quella stessa luce ad entrare nel caleidoscopio della vita attraverso cui guarda l'occhio attento di Miss Marple, accendendone le figure colorate; frammenti di ricordi che vorticosamente ripercorrono sempre gli stessi schemi ed attraverso cui una vecchietta di un piccolo paesino della campagna inglese può comprendere il mondo. La soluzione è certa. La scrittura pulita. L'atmosfera pacata anche nel dramma. Ottimo libro della Christie per trascorrere una serata calma e rilassata, in compagnia di una delle detective più acute e cortesi mai nate in terra d'Albione.

    ha scritto il 

  • 4

    Della Christie, quello che apprezzo di più, è la capacità di caratterizzare così bene i personaggi, ammiro la psicologia che riesce a tirare fuori in ogni romanzo più che la trama e il colpo di genio di Poirot o Miss Marple in questo caso a scoprire l'assassino e a dipanare la matassa.
    L'ho rilet ...continua

    Della Christie, quello che apprezzo di più, è la capacità di caratterizzare così bene i personaggi, ammiro la psicologia che riesce a tirare fuori in ogni romanzo più che la trama e il colpo di genio di Poirot o Miss Marple in questo caso a scoprire l'assassino e a dipanare la matassa. L'ho riletto volentieri, dopo 15 anni e l'ho apprezzato ancora di più.

    ha scritto il 

  • 3

    Un po’ meno coinvolgente di Istantanea forse perché riprende lo schema classico della villa con tanti membri della famiglia, che avevo appena trovato nell’altro romanzo. Anche qua le indagini le svolge Miss Marple, ma la storia è più lenta, decolla più tardi. Ad ogni modo una lettura piacevole du ...continua

    Un po’ meno coinvolgente di Istantanea forse perché riprende lo schema classico della villa con tanti membri della famiglia, che avevo appena trovato nell’altro romanzo. Anche qua le indagini le svolge Miss Marple, ma la storia è più lenta, decolla più tardi. Ad ogni modo una lettura piacevole durante queste vacanze.

    ha scritto il 

  • 3

    Sempre coinvolgente ma non troppo convincente

    Fin'ora questo è il giallo che meno ho gradito della Christie. Che dire... non mi convince. Dopo cinquant'anni che Miss Marple non incontra una vecchia compagna di scuola si trasferisce a casa sua e viene trattata come fosse l'amica più cara... mah

    ha scritto il 

  • 3

    ... letto in lingua originale ...


    Noioso... inizio (continuo) a chiedermi come abbia fatto ai tempi a piacermi così tanto Miss Marple.
    Temo sia tutta colpa, reatroattivamente parlando, dei film con Margaret Rutherford...


    Sarà che, anche se non ci sono indizi particolari come ...continua

    ... letto in lingua originale ...

    Noioso... inizio (continuo) a chiedermi come abbia fatto ai tempi a piacermi così tanto Miss Marple. Temo sia tutta colpa, reatroattivamente parlando, dei film con Margaret Rutherford...

    Sarà che, anche se non ci sono indizi particolari come sempre, la soluzione l'avevo indovinata... ma l'impostazione a interrogatorio continuo di tutti i personaggi è stata un po' noiosa. Tutti che accusano tutti, Miss Marple che marpleggia arrossendo di tanto in tanto... finale con spiegone necessario per mettere tutti i puntini sulle i.

    ha scritto il