Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Miss Marple nei Caraibi

Di

Editore: Mondadori (Oscar gialli, 111)

3.8
(942)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 244 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Tedesco , Chi semplificata , Ceco , Giapponese , Francese , Olandese , Thai

Isbn-10: 8804229071 | Isbn-13: 9788804229070 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Rosalba Buccianti

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Miss Marple nei Caraibi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Miss Marple, grazie al premuroso nipote, sta trascorrendo una breve vacanza a St. Honoré, perla dei Caraibi. Il clima è caldo e asciutto, il mare fantastico, lo scenario lussureggiante, eppure… <>
Quasi a soddisfare la sua smania di brivido ecco che un bel giorno – colpo di scena – il maggiore Palgrave, esuberante narratore di vecchi scandali e delitti impuniti, viene trovato morto. Il medico dell’isola pare non avere sospetti: morte naturale.
L’intrepida zitella non sembra, però, molto convinta: può essere che il ciarliero compagno d’albergo abbia spinto troppo oltre i suoi racconti?
E siccome per Miss Marple non c’è nulla al mondo di più eccitante del tarlo del dubbio, il gioco è fatto: ha inizio l’indagine.
Ordina per
  • 3

    Miss Marple esotica

    Come scorre bene questa avventura esotica di Miss Marple, che decide una volta tanto di abbandonare momentaneamente la “tranquilla” campagna inglese a favore di una località caraibica, grazie al soggi ...continua

    Come scorre bene questa avventura esotica di Miss Marple, che decide una volta tanto di abbandonare momentaneamente la “tranquilla” campagna inglese a favore di una località caraibica, grazie al soggiorno regalatole dal nipote generoso.
    Al Gold Palm Hotel Miss Marple si gode il mare cristallino, il clima mite e la compagnia di altri inglesi che vanno a svernare sulla costa caraibica. Tra questi, il ciarliero maggiore Palgrave la intrattiene ogni giorno con lunghi e noiosi monologhi sulle sue imprese militari passate e su omicidi irrisolti. Proprio in mezzo ad una disquisizione su un uxoricida, il maggiore estrae dal portafogli la foto dell’uxoricida stesso per mostrarla a Miss Marple, ma la vista di qualcuno alle spalle dell’anziana donna lo trattiene e gli fa riporre la fotografia al più presto possibile. Il giorno dopo, però, viene trovato morto nel suo bungalow. Miss Marple non tarda a collegare la sua morte con la foto dell’uxoricida. Dando prova della sua usuale tenacia, Miss Marple cerca prove che avvalorino la sua idea e si convince che il maggiore non sia morto per cause naturali come è stato ipotizzato; per questo motivo interroga personalmente ed in modo apparentemente innocuo e disinteressato, le persone che potrebbero essere coinvolte nell’omicidio.
    Miss Marple di mostra ancora una volta di essere, a dispetto delle apparenze, tutt’altro che una “miciona soffice e tenera”, come la definisce un anziano pensionante del Grand Palm Hotel, bensì una donna arguta e perseverante.
    Si susseguono altri due omicidi, finché Miss Marple scopre l’assassino e ce lo rivela.
    La soluzione è un po’apparecchiata dalla stessa Miss Marple che ci fornisce alla fine indizi che in precedenza aveva tralasciato… ma noi le vogliamo bene lo stesso 

    ha scritto il 

  • 3

    è sempre una lettura piacevole, Miss Marple è il personaggio che più preferisco dalla penna della Christie. Sarà per il mondo che la circonda, sarà per il suo modo di fare da vera nonnina, sarà perché ...continua

    è sempre una lettura piacevole, Miss Marple è il personaggio che più preferisco dalla penna della Christie. Sarà per il mondo che la circonda, sarà per il suo modo di fare da vera nonnina, sarà perché leggendola mi sembra veramente di essere la ombra che cammina e scruta con lei. Tuttavia devo ammettere che questo non è uno dei gialli più entusiasmanti sfornati dalla grande Agatha Christie ma si sa, per apprezzare le grande opere a volte servono anche dei piccoli "scivoloni"

    ha scritto il 

  • 4

    Un'insolita e piacevole Miss Marple in vacanza si scontra con vecchi e nuovi misteri che scuoteranno questa piccola località dei caraibi. Piacevole lettura per riscoprire la scrittura di questa regina ...continua

    Un'insolita e piacevole Miss Marple in vacanza si scontra con vecchi e nuovi misteri che scuoteranno questa piccola località dei caraibi. Piacevole lettura per riscoprire la scrittura di questa regina del giallo.

    ha scritto il 

  • 4

    Miss Marple mi ha superato

    leggo i gialli di Agatha sempre con molta attenzione cercando di intuire chi è l'assassino prima di lei, generalmente ci riesco qualche riga prima che lei inizia a formulare l'ipotesi (naturalmente ai ...continua

    leggo i gialli di Agatha sempre con molta attenzione cercando di intuire chi è l'assassino prima di lei, generalmente ci riesco qualche riga prima che lei inizia a formulare l'ipotesi (naturalmente aiutata dai suoi ragionamenti) questa volta mi sono persa e non ho capito più nulla, l'assassino avrebbe potuto essere chiunque. Non so se a causa del fatto che l'autrice abbia volutamente tentato di mischiare un po' troppo le carte o perché sono stata meno attenta delle altre volte o semplicemente perché questa volta era più complesso. Fatto sta che leggere i libri della Christie è sempre un piacevolissimo passatempo.

    ha scritto il 

  • 5

    Per una volta la nostra eroina abbandona il consueto scenario di St.Mary Mead per vivere la sua avventura in un'assolata isola dei Caraibi. Ma il suo ingegno e la sua curiosità, che non vanno mai in ...continua

    Per una volta la nostra eroina abbandona il consueto scenario di St.Mary Mead per vivere la sua avventura in un'assolata isola dei Caraibi. Ma il suo ingegno e la sua curiosità, che non vanno mai in vacanza, la condurranno anche qui alla soluzione di un mistero.

    ha scritto il 

  • 3

    Stavolta il gioco di Agatha è un po' troppo scoperto: si capisce che mira a confonderci più che a farci comprendere quella che fin dall'inizio sembrava la storia più plausibile; ci nasconde fino all'u ...continua

    Stavolta il gioco di Agatha è un po' troppo scoperto: si capisce che mira a confonderci più che a farci comprendere quella che fin dall'inizio sembrava la storia più plausibile; ci nasconde fino all'ultimo il movente e riguardo ad esso fa anche un errore piuttosto evidente. Però l'adorabile vecchietta è più adorabile che mai!

    ha scritto il