Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Miss S.

Di

Editore: Mondadori (Scrittori italiani e stranieri)

2.8
(130)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 164 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8804611359 | Isbn-13: 9788804611356 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Stefano Bortolussi

Disponibile anche come: Altri , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Miss S.?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Su una piccola isola sperduta al largo del Maine, c'è una splendida dimora ottocentesca trasformata in residenza per artisti dall'ultimo discendente della famiglia Treekape, Dick. È qui che, dopo una lunga e ansiosa attesa da parte del padrone di casa e dei suoi sette ospiti, il potentissimo, odiosissimo, temutissimo critico letterario e conduttore televisivo Gene Gill, detto G.G., fa finalmente la sua comparsa in una nebbiosa alba di settembre. Ma non come tutti si aspettano, bensì cadavere, avvolto dalle alghe e lambito dalle onde dell'oceano. E non si tratta di una morte accidentale: G.G. è stato assassinato. Ma da chi? E perché? Certo, l'uomo non godeva di grande simpatia da parte dei presenti, ma da lì a ucciderlo... Subito il giovane detective Oakwood giunge sul posto, e aiutato in modo decisamente singolare dall'ospite più eccentrica e anziana del gruppo, la famosa scrittrice di gialli Violet Shawn Dunston, all'anagrafe Miss Skattergoods, cerca di risolvere il mistero. Originariamente pubblicato a puntate sul 'New York Times', Miss S. è un piccolo romanzo pieno di humour in cui per la prima volta Cathleen Schine si cimenta nel giallo classico con il suo tocco personale e inconfondibile, acuto e sofisticato al tempo stesso, giocando con vizi, vezzi e rivalità del mondo dell'arte. In questo divertissement alla Agatha Christie l'autrice tratteggia brillantemente una variegata galleria di personaggi ' l'attempato mecenate dal passato misterioso, la pittrice maliarda, il compositore in crisi creativa, il goffo studioso, l'ombrosa scrittrice, la florida ceramista, l'ingenua fotografa ' in cui trionfa l'irriverente e irresistibile figura di Miss Skattergoods, ben nota ai lettori de La lettera d'amore.
Ordina per
  • 4

    Il fantasma di Agatha Christie indaga ancora!

    Cosa otteniamo se mescoliamo insieme un eccentrico e anziano milionario, una residenza estiva per artisti costruita in una splendida dimora ottocentesca e un nutrito gruppo di stravaganti personaggi? ...continua

    Cosa otteniamo se mescoliamo insieme un eccentrico e anziano milionario, una residenza estiva per artisti costruita in una splendida dimora ottocentesca e un nutrito gruppo di stravaganti personaggi? Guarniamo il tutto con splendidi panorami scaldati da un cocente sole settembrino, pinete languidamente illuminate dalla luce lunare e grotteschi messaggi minatori scritti in latino… il risultato sarà sicuramente un delizioso cocktail, perfetto per rinfrescare le nostre calde serate di tarda estate!

    Cosa può succedere poi se in questa improbabile atmosfera, su uno scoglio in riva al mare, viene ritrovato il cadavere bianco e molliccio di Gene Gill (detto G.G.) l’attesissimo, quanto odiato, critico letterario e conduttore televisivo? Sarà stato un tragico incidente a togliere di mezzo il fastidioso G.G., o la sua morte è frutto di un machiavellico piano escogitato da un feroce assassino, ferito da qualche tagliente recensione frutto della penna avvelenata del nostro critico spietato?

    ... finisci di leggere su: http://www.retrospettive.com/miss-s-il-fantasma-di-agatha-christie-indaga-ancora/

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente

    Spero di finire tra poco questo libro (sono a pag. 123 su 164) ma dubito che arrivata a questo punto la mia opinione in merito possa cambiare. Avevo letto già prima di cominciarlo una recensione in ...continua

    Spero di finire tra poco questo libro (sono a pag. 123 su 164) ma dubito che arrivata a questo punto la mia opinione in merito possa cambiare. Avevo letto già prima di cominciarlo una recensione in cui si esprimevano una serie di perplessità su questo romanzo, ma spinta dalla curiosità l’ho letto ugualmente. Confermo in pieno tutti i punti deboli che l’altro lettore aveva rilevato, la storia sembra non entrare mai nel vivo fino ad arrivare alla noia, i personaggi sembrano messi lì a caso (si intravvede una sorta di richiamo (??) omaggio (??) a dieci piccoli indiani, ma siamo mooooolto lontani da quel livello), anche la protagonista, che sempre nella stessa recensione era indicata come una via di mezzo (mal riuscita) tra miss Marple e la signora in giallo, manca di consistenza. In più aggiungo che, nonostante non sia un romanzo estremamente lungo, c’è qualcosa, nella scrittura, che disturba la lettura, spezzandola di continuo, almeno per me.

    ha scritto il 

  • 2

    Delitti e Poker online

    Miss S è una vecchietta, un pò Miss Marple, ma lesbica e con la passione del Poker online. Mettete un maniero su un'isola e trasformatelo in una Casa per Artisti in cui potete, poi riempirlo di ...continua

    Miss S è una vecchietta, un pò Miss Marple, ma lesbica e con la passione del Poker online. Mettete un maniero su un'isola e trasformatelo in una Casa per Artisti in cui potete, poi riempirlo di Ego allo stato puro, esplosivo, attenzione, agitare con cautela. Poi cuocete il tutto fino a che, un famosissimo critico letterario atteso nella casa da tutti gli ospiti, compaia, sì ma.. morto. Servite il delitto ancora caldo a un giovane Detective e ovviamente alla Lesbo Signora in giallo. Carino nel complesso ma avevo capito chi era l'assassino alla decima pagina. Anni di lettura della Maestra indiscussa Zia Agatha Christie? Forse, ma anche no. Certo che non è da poco come dettaglio per un libro giallo, scoprire subito l'assassino e non avere un minimo di inteccio decente, peccato. Forse gli metto una stellina. Però l'ho macchiato con la tisana alla cannella,.. a posto così.

    ha scritto il 

  • 3

    Decollo troppo lento

    Schine come sempre scrive benissimo, ma in questo romanzo la trama stenta fin troppo a decollare, persa tra le caratterizzazioni dei tanti personaggi. Bello solo nelle ultime trenta pagine!

    ha scritto il 

  • 2

    La copertina è magnifica, fa presagire un libro indimenticabile e non puoi proprio non comprarlo. Allora lo fai, estrai il tuo bancomat e ti porti il libro a casa. Pensi bene a come prepararti..fa ...continua

    La copertina è magnifica, fa presagire un libro indimenticabile e non puoi proprio non comprarlo. Allora lo fai, estrai il tuo bancomat e ti porti il libro a casa. Pensi bene a come prepararti..fa caldo, è estate ma un libro così è da tazza di the fumante, divano e coperta calda. Meno male che resisti e non prepari il rituale per la lettura di questo libro. Il libro in sé non è poi così male, per carità: l'assassino non era preannunciato sin dalle prime pagine, anzi, è quasi una sorpresa, le descrizioni in alcuni tratti sono curate ma... E' proprio il MA che mi fa dare solo due stelle. Le aspettative erano alte (benché al mio primo libro della Schine), invece ti ritrovi all'ultima pagina con la sensazione che manchi qualcosa e che il finale sia arrivato decisamente troppo presto.

    ha scritto il