Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Mistero buffo

I grandi romanzi italiani n.31

Di

Editore: RCS - Corriere della Sera

4.2
(656)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 418 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: A000013596 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Franca Rame ; Prefazione: Franco Cordelli

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati

Genere: Fiction & Literature , Humor , Religion & Spirituality

Ti piace Mistero buffo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Ho letto finalmente questo testo, moltissimi anni dopo averlo visto rappresentare sulla scena. Allora, piuttosto giovane, avevo apprezzato la bravura degli attori, Fo e Rame, ma non avevo compreso la portata culturale fortissima dell’opera. Ho ritrovato un testo notevole, divertente, castigatore ...continua

    Ho letto finalmente questo testo, moltissimi anni dopo averlo visto rappresentare sulla scena. Allora, piuttosto giovane, avevo apprezzato la bravura degli attori, Fo e Rame, ma non avevo compreso la portata culturale fortissima dell’opera. Ho ritrovato un testo notevole, divertente, castigatore, dissacrante e irriverente ma mai volgare o blasfemo, come mi era sembrato allora! Una opera d’arte di valore letterario indiscusso. L’uso, addirittura esacerbato, del monologo con cui si sviluppano molti intreccio, l’uso di questa lingua creata ad hoc, il “gramelot”, sono gli strumenti principali con cui Fo riesce a rappresentare la sofferenza degli oppressi sotto lo strapotere dei potenti. L’autore dichiara la sua lunga e meticolosa indagine storica sulla letteratura popolare dell’antichità e soprattutto del medioevo; molto quindi deriva da questi studi e molto nasce anche dalla sua fantasia e genialità. Le situazioni rappresentate nelle pièce sono ambientate in un tempo storico antico ma il messaggio che passa è valido anche adesso. Certamente veder recitata quest’opera sarebbe importante. La bravura dei due artisti anche attraverso la mimica facciale e gestuale, esalta al massimo il testo e il suo valore.

    ha scritto il 

  • 3

    Letto da: Laura.

    Come tutte le opere teatrali, ma questa ancor di piu', perde molto su carta mentre in scena e' un capolavoro.
    Perdersi il brio, le smorfie, i lazzi di Dario Fo fanno perdere molto dell'opera.
    Inutile dire che sul piano storico e sociale Fo ha fatto un lavoro im ...continua

    Letto da: Laura.

    Come tutte le opere teatrali, ma questa ancor di piu', perde molto su carta mentre in scena e' un capolavoro.
    Perdersi il brio, le smorfie, i lazzi di Dario Fo fanno perdere molto dell'opera.
    Inutile dire che sul piano storico e sociale Fo ha fatto un lavoro immenso.

    ha scritto il 

  • 3

    Dario Fo che non fa assolutamente ridere (almeno, non per iscritto) racconta cose ora interessanti (Bonifacio VIII) ora strazianti (La Madonna Incontra Le Marie) ora troppo diluite e ripetute in questi “misteri buffi”, racconti giullareschi popolani o popolari che partono da eventi ...continua

    Dario Fo che non fa assolutamente ridere (almeno, non per iscritto) racconta cose ora interessanti (Bonifacio VIII) ora strazianti (La Madonna Incontra Le Marie) ora troppo diluite e ripetute in questi “misteri buffi”, racconti giullareschi popolani o popolari che partono da eventi sacri e li dissacrano - senza mai essere blasfemi. Il problema: Dario Fo che scrive come se chi legge avesse tredici anni.

    ha scritto il 

  • 5

    I misteri buffi sono delle giullarate in tema religioso spesso irriverenti nei confronti dei padroni e del clero. Irriverenti… delle vere e proprie pugnalate allo stomaco all'opulenza del clero, alla vergogna che la chiesa rappresenta per la parola di Cristo, all'avidità dei padroni ma anche un e ...continua

    I misteri buffi sono delle giullarate in tema religioso spesso irriverenti nei confronti dei padroni e del clero. Irriverenti… delle vere e proprie pugnalate allo stomaco all'opulenza del clero, alla vergogna che la chiesa rappresenta per la parola di Cristo, all'avidità dei padroni ma anche un elogio al messaggio di Cristo ed alla "passione".
    Questo libro di Fo rappresenta alcune di queste giullarate e le spiega a mo di saggio utilizzando un linguaggio scorrevole e piacevole.
    Il risultato è un libro bellissimo, profondo ed assolutamente interessante nella sua parte saggistica. Assolutamente consigliato.

    ha scritto il 

  • 1

    Una mia fortuna - parte II

    Ovviamente non ce l'ho nè l'ho letto. Spero non mi arrivi in regalo al mio prossimo compleanno.
    Una clamorosa nullità, mi viene ora in mente, rispetto al mio amatissimo Carmelo Bene.
    Ovviamente gli Hanno dato il Nobel, sì so bene che non vale niente e questa ne è la prova, o meglio un ...continua

    Ovviamente non ce l'ho nè l'ho letto. Spero non mi arrivi in regalo al mio prossimo compleanno.
    Una clamorosa nullità, mi viene ora in mente, rispetto al mio amatissimo Carmelo Bene.
    Ovviamente gli Hanno dato il Nobel, sì so bene che non vale niente e questa ne è la prova, o meglio un'altra prova.
    Immagino che molti di quelli che hanno questo libro non abbiano mai letto nulla di Carmelo.
    Altrimenti non avreste questo libro!!!

    ha scritto il