Misticanze

Parole del gusto, linguaggi del cibo

Voto medio di 33
| 13 contributi totali di cui 13 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La cucina ha scatenato da sempre invenzioni e fantasie, sorpresa e spettacolo. Il cibo è nomenclatura, varianti, ricchezze verbali. Contrassegna identità culturali, religiose, di classe, è prescrizione, divieto, comportamento. Intorno a questi ...Continua
Ha scritto il 13/06/16
“Il cibo è nomenclatura, varianti, ricchezze verbali”
Beccaria Gian Luigi “Misticanze, parole del gusto, linguaggi del cibo” ...Continua
Ha scritto il 31/08/11
Il testo è ricco di rimandi letterari, talvolta curiosi, sempre molto ben documentati, con riferimenti che vanno dall'età classica ai giorni nostri. Considerazioni interessanti anche sul processo di omogeneizzazione linguistica introdotto ...Continua
Ha scritto il 05/07/11
Un libro da gustare piu' che da leggere.
Bellissimo saggio sul cibo e sulle bevande. Le ricchezze d'Italia a tavola disvelate e analizzate. A parte qualche elenco un po' stucchevole, godibilissimo
Ha scritto il 12/03/11
Gustoso, è il caso, libro di Beccaria sulle parole del cibo, italiane e dialettali, con origini, significati, utilizzi …..
Ha scritto il 27/12/10
molto interessante, ma un po' impegnativo per questo periodo... Lo riprenderò appena possibile

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi