Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Mistrz i Małgorzata

By Mikhail Bulgakov

(0)

| Others | 9788374957755

Like Mistrz i Małgorzata ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

1808 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non c'è sintonia, non riesco a superare l'ostacolo iniziale?Forse, ma non insisto....

    Is this helpful?

    Gabrilù said on Aug 31, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    La trama è davvero accattivante e particolare: Satana arriva a Mosca con tutto il suo entourage. Da subito succedono molte cose strane, guarda caso a chi entra in contatto con Woland (il divolo) o qualcuno dei suoi collaboratori. Il manicomio inspieg ...(continue)

    La trama è davvero accattivante e particolare: Satana arriva a Mosca con tutto il suo entourage. Da subito succedono molte cose strane, guarda caso a chi entra in contatto con Woland (il divolo) o qualcuno dei suoi collaboratori. Il manicomio inspiegabilmente comincia ad affollarsi e le persone si comportano in modo strano. Grazie ad un'anticipazione che l'autore stesso fa nelle prime pagine del romanzo, quando la polizia si convincerà a diramare un comunicato e un identikit per la cattura di questi personaggi, sarà troppo tardi.
    Le vicende narrate sono molte: il Varietè e i suoi spettacoli, l'appartamento numero 50 e i suoi abitanti, il manicomio e, qua e là nel romanzo, la storia di Ponzio Pilato.
    Contrariamente a quanto il titolo possa far dedurre, il Maestro e Margherita arriveranno tardi, ovvero nella seconda parte del libro.
    Il romanzo indubbiamente è intenso e necessita di una lettura attenta; la trama, a tratti forse un po' lenta (il che mi trattiene dal dare 5 stelline), suscita la curiosità del lettore che vorrà costantemente vedere le evoluzioni di questa banda di matti!
    Mi sento di consigliarne la lettura, ricordando che è pur sempre un classico e non un best-seller; se cercate, dunque, una lettura da "ombrellone" forse non sarà adatto!

    Is this helpful?

    Moniquebbbaaa said on Aug 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Semplicemente meraviglioso

    Non si dovrebbe dire, perché a chiunque lo si dica, piacerà di meno: ma è un libro meraviglioso davvero, di una bellezza unica, allegro, solare, e scritto poi in un momento drammatico nella vita di Bulgakov. Non si può non leggerlo, si perde tantissi ...(continue)

    Non si dovrebbe dire, perché a chiunque lo si dica, piacerà di meno: ma è un libro meraviglioso davvero, di una bellezza unica, allegro, solare, e scritto poi in un momento drammatico nella vita di Bulgakov. Non si può non leggerlo, si perde tantissimo.

    Is this helpful?

    Paolopoi said on Aug 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non il capolavoro che mi aspettavo ma cmq intrigante

    Is this helpful?

    willer86 said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La quinta stella è per Frida

    Al di là della magistrale scrittura, del divertimento che si prova a leggerlo, della ricchezza dei personaggi e della loro caratterizzazione.. la quinta stella è per Frida. Poche righe inseriscono in questo universo non più folle dell'umanità la dime ...(continue)

    Al di là della magistrale scrittura, del divertimento che si prova a leggerlo, della ricchezza dei personaggi e della loro caratterizzazione.. la quinta stella è per Frida. Poche righe inseriscono in questo universo non più folle dell'umanità la dimensione etica.

    Is this helpful?

    val_cas said on Aug 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La sensazione che ho provato stamattina quando ho letto l’ultima pagina: sollievo.
    (Bad)

    Su questo romanzo avevo grandi aspettative forse perché l’ho cominciato aspettandomi un Dostoevskij o un Tolstoj, mio errore.
    La prima parte è stata di una lent ...(continue)

    La sensazione che ho provato stamattina quando ho letto l’ultima pagina: sollievo.
    (Bad)

    Su questo romanzo avevo grandi aspettative forse perché l’ho cominciato aspettandomi un Dostoevskij o un Tolstoj, mio errore.
    La prima parte è stata di una lentezza micidiale e gli spostamenti continui fra la realtà vissuta dai protagonisti e il racconto delle vicende di Ponzio Pilato non mi ha aiutata; anzi, ci sono stati dei momenti in cui ho preferito le parti col procuratore.
    Avevo riposto grande fiducia in Margherita, non facevo altro che chiedermi “ma quando arriva??” e lei è davvero il personaggio migliore del romanzo sebbene…
    Per spiegare con un esempio cosa mi ha lasciato Il Maestro e Margherita: la prima scena che mi viene in mente è quella della festa, il momento in cui gli invitati si accalcano attorno alla povera Margherita e la baciano ovunque, sulle gambe, in viso, e la riempiono di lividi. Mi sono dovuta fermare e riprendermi un attimo.
    Pesaaante.
    E il caldo non c’entra perché sono mesi che ce l’ho in lettura.
    Io e Bulgakov non ci siamo piaciuti.
    Al diavolo!

    Is this helpful?

    Serena said on Aug 13, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book