Moll Flanders

di | Editore: Fabbri
Voto medio di 2155
| 166 contributi totali di cui 144 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Paige91
Ha scritto il 18/06/18
Dopo il totale disastro di Robinson Crusoe avevo quasi paura di provare a leggere un altro libro di Defoe e quindi questo è rimasto a vegetare sullo scaffale finchè non mi sono convinta. Le tematiche trattate sono totalmente diverse, ma sembra essere...Continua
Saveriopablito
Ha scritto il 21/10/17
Storia di sfiga impressionante

È una storia molto tragica per alcuni tratti che tratta della vita di una signora, degna delle più classiche soap opera moderne. Anche se il genere non mi appassiona, è un bel libro.

Franci
Ha scritto il 08/08/17
Personalmente sono riuscita ad apprezzare questo romanzo di Defoe. Bisogna inquadrarlo in un ottica sicuramente differente dalla realtà attuale: siamo agli inizi del settecento quando la classe borghese andava affermandosi in Europa e la donna era an...Continua
Hollypenny
Ha scritto il 14/07/17
SPOILER ALERT
Money-money-money
Possiedo questo libro da 15 anni 15. E da 15 anni 15 stava in lista d'attesa. Qualche settimana fa hanno ridato su La7 il film omonimo. Seppure con i suoi difettucci e buchi nella trama, Moll mi è sempre piaciuta e la sua storia d'amore con l'artista...Continua
Mari (QUESTO...
Ha scritto il 27/01/17
SPOILER ALERT
Ma vi sono tentazioni, cui non è dato all'umana natura di resistere
La prima cosa che ho pensato leggendo questo libro è che Moll Flanders deve aver ispirato gli autori di Beautiful per il personaggio di Brooke. Moll Flanders è figlia di una donna condannata a morte. La madre, ottenuta la grazia, viene deportata in A...Continua

Wave Willow.
Ha scritto il Dec 23, 2010, 18:04
Chi sia restituito al suo pensiero, è restituito a sé stesso.
Pag. 232
Wave Willow.
Ha scritto il Dec 23, 2010, 18:04
E' quasi impossibile immaginare come la nostra natura sia capace di una tal degenerazione che renda piacevole e gradito ciò che in sé stesso è la più assoluta calamità.
Pag. 230
Wave Willow.
Ha scritto il Dec 23, 2010, 18:02
Ma come l'inferno possa a grado a grado divenire così normale e non solo sopportabile, ma persino gradito, è una cosa intelligibile solo a coloro che ne hanno fatto l'esperimento.
Pag. 228
Wave Willow.
Ha scritto il Dec 23, 2010, 18:01
E come può ritornare sempre incolume la brocca che vada tanto sovente al pozzo?
Pag. 199
Wave Willow.
Ha scritto il Dec 22, 2010, 15:36
Non c'è cosa altrettanto assurda, stomachevole e ridicola quanto un uomo che insieme abbia in testa i fumi del vino e in corpo una voglia di lussuria: egli è posseduto da due demoni in una volta e non è capace di governarsi con la ragione più di quan...Continua
Pag. 187

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi