Momo

Di

Editore: SEI (Il piacere di leggere)

4.2
(4794)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 367 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Giapponese , Finlandese , Francese , Catalano , Svedese , Olandese , Basco , Chi semplificata

Isbn-10: 880501821X | Isbn-13: 9788805018215 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Daria Angeleri ; Curatore: Silvia Perrin

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , Paperback

Genere: Bambini , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Momo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Momo è una ragazzina di dieci anni, o giù di lì. È orfana, ma è circondata da una grande famiglia di persone che gli vogliono bene. Ha una grande virtù: sa ascoltare gli altri in una maniera assolutamente unica. E ha una grande ricchezza: il tempo. Per questo, e per tanti altri motivi, Momo è diventata la protagonista di una delle più straordinarie fantastiche storie moderne: avete visto il film? È l’opera più famosa, insieme a La storia infinita, dello scrittore tedesco Michael Ende. Ma andiamo con ordine. Momo compare una mattina, all’improvviso, in un mondo che assomiglia molto al nostro, ma dove stanno succedendo delle cose strane. Una società di “signori grigi” che si dicono agenti della “cassa di risparmio del tempo” opera per convincere un sempre maggiore numero di persone sull’utilità di risparmiare tempo. Esso verrebbe restituito con gli interessi dopo il sessantaduesimo anno. Ma è una menzogna! Il tempo risparmiato fornisce ai “signori grigi” la materia vitale: essi possono condurre un’esistenza parassitaria alle spalle degli altri uomini. Solo un gruppo di uomini riuniti intorno a Momo resiste all’offensiva della società segreta. Ed è proprio Momo che riesce a strappare a uno degli agenti il segreto della colossale truffa…
Ordina per
  • 4

    Graziosa favola sull'importanza del tempo e sul grigiore della società "civilizzata". Da leggere con un sorriso e qualche riflessione. Guest-star: Cassiopea la tartaruga.

    ha scritto il 

  • 5

    I Signori Grigi

    Una favola del nostro tempo. Il Tempo, appunto, protagonista. Quello della società consumistica che non è un entità astratta o una favola. Appunto. Noi e la nostra epoca che calcola tutto in utile in- ...continua

    Una favola del nostro tempo. Il Tempo, appunto, protagonista. Quello della società consumistica che non è un entità astratta o una favola. Appunto. Noi e la nostra epoca che calcola tutto in utile in-utile, che si traduce in spreco, e profitto per pochi e fanculo il resto. Meglio di un trattato di economia o di filosofia. Da recuperare.

    ha scritto il 

  • 5

    Che dire, strabiliante! Non ho ancora letto la storia infinita, ma se tutti i romanzi di Ende sono come Momo, non vedo l'ora di divorarli... La storia è fiabesca, piena di simbologie morali sul fare i ...continua

    Che dire, strabiliante! Non ho ancora letto la storia infinita, ma se tutti i romanzi di Ende sono come Momo, non vedo l'ora di divorarli... La storia è fiabesca, piena di simbologie morali sul fare il bene ed evitare il male, la protagonista è una bambina di dieci anni che ascolta gli altri ed è saggia come un santone anziano, come dimenticare la mitica Cassiopea, la tartaruga che prevede il futuro di mezz'ora o come scordare i minacciosi uomini grigi (il male) che si impossessano del tempo degli uomini? Storia favolosa, così bella che mi sembra strano che ancora non vi abbiano fatto un film o una serie di cartoni animati... Da non perdere!

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo libro di Ende che leggo e non mi ha deluso. Un gradino sotto rispetto a La Storia Infinita (che considero un capolavoro) ma ugualmente una bellissima favola più che mai attuale e dalla quale h ...continua

    Secondo libro di Ende che leggo e non mi ha deluso. Un gradino sotto rispetto a La Storia Infinita (che considero un capolavoro) ma ugualmente una bellissima favola più che mai attuale e dalla quale hanno da imparare più i grandi dei bambini. Mai come in questo caso viene da dire: leggete questo libro senza fretta e prendendovi tutto il tempo che serve.

    ha scritto il 

  • 5

    Stupendo!

    Ende non si smentisce mai. Una bellissima fiaba sul valore del tempo e della nostra vita: quante volte scegliamo di non vivere per perseguire bisogni e obiettivi che, in realtà non ci rendono felici.. ...continua

    Ende non si smentisce mai. Una bellissima fiaba sul valore del tempo e della nostra vita: quante volte scegliamo di non vivere per perseguire bisogni e obiettivi che, in realtà non ci rendono felici...

    ha scritto il 

  • 5

    Bello, bello, bello, una scoperta per me. Avevo letto "La storia infinita" qualche anno fa e mi aveva molto deluso, visto che adoravo il film da sempre. Ora rivaluto Ende. Spettacolare storia sull'uso ...continua

    Bello, bello, bello, una scoperta per me. Avevo letto "La storia infinita" qualche anno fa e mi aveva molto deluso, visto che adoravo il film da sempre. Ora rivaluto Ende. Spettacolare storia sull'uso del tempo, sull'importanza del gioco, di liberare la fantasia e sul dedicare tempo libero alle persone che amiamo, contro la tendenza di oggi di usare il tempo solo per produrre, lasciandoci trascinare in ogni aspetto della nostra vita solo da logiche economiche e utilitaristiche. Veramente interessante per tutti, bambini e adulti, per riflettere sul tempo che ci è stato donato.

    ha scritto il 

  • 5

    L'ho letto per la prima volta alle elementari. Mi ricordo di esserne rimasta affascinata.
    Affascinata da questa buffa bambina, un po' strana, un po' stralunata, dal cuore grande e sempre pronta ad asc ...continua

    L'ho letto per la prima volta alle elementari. Mi ricordo di esserne rimasta affascinata.
    Affascinata da questa buffa bambina, un po' strana, un po' stralunata, dal cuore grande e sempre pronta ad ascoltare. Ammaliata ma Mastro Hora, che nella mia testa di bambina era un po' mago e un po' custode del tempo. Catturata da Cassiopea, la simpaticissima e arguta tartaruga dal guscio parlante.
    L'ho riletto a distanza di più o meno 20 anni e ho ritrovato quello che mi ricordavo: un libro di una dolcezza estrema che mi ha catturata completamente. Un libro che è è un po' come un dolce nettare che ti invade poco a poco, senza negare però una buona dose di inquietudine e di angoscia.
    Una storia perfetta per tutti perché il "problema del tempo" è, oggi come oggi, un problema che attanaglia tutti, grandi e piccini. Perché il tempo ci sembra sgusciare tra le mani, perché spesso lo buttiamo alle ortiche, lo usiamo male. Perché spesso ce ne dimentichiamo, del tempo.
    Perché siamo ben lontani dall'aver fatto svanire i Signori Grigi. Perché ci vorrebbero molte più Momo o semplicemente perché ognuno di noi dovrebbe essere un po' più spesso come la piccola bizzarra Momo.
    Perchè chi non vorrebbe nascondere sotto la giacca la furba Cassiopea...

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per