Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Monster vol. 18

Di

Editore: Planet Manga

4.5
(55)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback

Isbn-10: A000043960 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Monster vol. 18?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Accidenti, ci sarebbero tante cose da dire.. In questo manga c'è molto più della semplice storia. Anzi, avessi una conoscenza approfondita del periodo e della situazione in Germania, credo che l'avrei apprezzato ancora di più.
    Io ci vedo il discorso di Ten sul re leone e le potenzialità del ...continua

    Accidenti, ci sarebbero tante cose da dire.. In questo manga c'è molto più della semplice storia. Anzi, avessi una conoscenza approfondita del periodo e della situazione in Germania, credo che l'avrei apprezzato ancora di più.
    Io ci vedo il discorso di Ten sul re leone e le potenzialità del genere umano. Massacri e paura, ma se sei davvero buono, i dubbi e i pregiudizi non ti fanno diventare un mostro. Basta ricordarsi che si conosce la persona che hai di fronte. Tutta quella sofferenza non è riuscita a coprire l'amore dei legami umani.
    A un certo punto mi sono chiesta chi fosse il mostro..
    mmm io non penso che la madre abbia scambiato Johan per Nina, né che abbia preferito lui alla sorella. Era questo il ricordo che non doveva tornargli in mente, no? Io credo che la madre conoscesse veramente bene i suoi figli e abbia scelto la più forte, quella che avrebbe resistito all'esperimento. Lo dimostra il fatto che Nina sia splendida. Credo che Johan si sia sentito veramente solo in quel momento. Non poteva avere fiducia nemmeno nella madre. Io di sicuro non la giustifico. Mi è abbastanza chiaro il discorso del "meglio che sia accaduto a te, perché puoi resistere", però.. boh, in quel momento è lei a essermi apparsa come mostro. Può anche essere che abbia tenuto Johan per insegnargli a odiare chi le aveva portato via l'amato e abbia sacrificato Nina, ma chissà. Caricare i figli del proprio odio e della vendetta non è certo un gesto d'amore.
    Il professore ha detto che gli uomini tendono a cancellare i brutti ricordi e trattenere solo quelli belli. Io penso che una percezione del dolore rimanga, anche se non si ricordano i motivi.. una coltre sulle spalle. Ma probabilmente è per questo che i gemelli non avevano alcun ricordo

    ha scritto il 

  • 4

    Per mettere fine a tutto

    Notte di pioggia e lacrime, buio dell’animo, estremi saluti, il terrore che invade un tranquillo paesino della Germania meridionale per colpa del Mostro, o meglio della mostruosità insita in ogni uomo.
    Tutti convergono qui ed ognuno segue la sua natura.
    “Voi siete due bellissime gemme ...continua

    Notte di pioggia e lacrime, buio dell’animo, estremi saluti, il terrore che invade un tranquillo paesino della Germania meridionale per colpa del Mostro, o meglio della mostruosità insita in ogni uomo.
    Tutti convergono qui ed ognuno segue la sua natura.
    “Voi siete due bellissime gemme, non dovete diventare mostri”
    Il domani arriva, oltre il paesaggio finale.

    L’epilogo è buono, tira i fili invisibili che legavano o dividevano le persone e mette un punto fermo alla storia pur lasciando possibili porte aperte, configurandosi come un (grande) slice of life. Non l’ho visto come un non finale.
    Eppure, mi aspettavo che il piano di Johan fosse più su larga scala, non così personale - anche se personale era chiaro che fosse.

    Un thriller che vale la pena di seguire e con attenzione, coadiuvato da disegni che uniscono personaggi espressivi e talora grotteschi a paesaggi realistici e dettagliati. E certamente grazie alla trama, che ci parla della natura umana, di come sia possibile manipolare i sentimenti, dell’amore dei bambini da preservare perché la violenza su di loro si ripercuoterà per certo nel mondo.
    Un prodotto di Urasawa pienamente riuscito, lontano dagli strani esoterismi di Billy Bat e ricco di suspense e analisi psicologica. Consigliato.

    This opera by Mmorgana is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License

    ha scritto il 

  • 5

    Quando il finale non è la fine...

    Leggendo Monster ho avuto una sola, ineluttabile preoccupazione: che il finale non fosse all'altezza dello sviluppo della trama; che tutto si fermasse a un punto di non ritorno. Una fine, insomma. Un punto di non ritorno.
    Questo perché ho appena imparato a conoscere Urasawa.
    Monster, in ...continua

    Leggendo Monster ho avuto una sola, ineluttabile preoccupazione: che il finale non fosse all'altezza dello sviluppo della trama; che tutto si fermasse a un punto di non ritorno. Una fine, insomma. Un punto di non ritorno.
    Questo perché ho appena imparato a conoscere Urasawa.
    Monster, in realtà, non finisce. Non sono nemmeno sicuro di poter ditinguere l'inizio dalla fine. Non c'è un punto di non ritorno; i personaggi non sfumano in un epilogo assoluto, ma continuano a vivere.
    E' questa la più grande soddisfazione che Monster potesse regalarmi. Una storia che non si conclude, una storia che va avanti, in una fine non fine.
    Grazie.

    ha scritto il 

  • 5

    Ultimo numero della serie "Monster" del genio dei manga, Urasawa. Una serie che dimostra, ancora una volta, come il fumetto sia una forma d'arte e di letteratura.
    Dal bene scaturisce altro bene? Oppure, può un atto di estremo altruismo e bontà essere la scintilla che porterà al male più os ...continua

    Ultimo numero della serie "Monster" del genio dei manga, Urasawa. Una serie che dimostra, ancora una volta, come il fumetto sia una forma d'arte e di letteratura.
    Dal bene scaturisce altro bene? Oppure, può un atto di estremo altruismo e bontà essere la scintilla che porterà al male più oscuro? Monster parla esattamente di questo, di come il destino degli uomini, anche dei più retti, sia in totale balia del caso. In una ricostruzione storica impeccabile, post caduta del muro di Berlino, aleggia l'ombra spietata di un assassino a causa di colui che lo salvò dalla morte quando era solo un bambino...

    ha scritto il 

  • 5

    Capitolo finale di una delle più belle serie manga che abbia mai letto.
    L'ultimo capitolo (anche se molti considerino il finale aperto) colpisce per l' intensità e riesce a instillare nel lettore il dubbio sulla natura del mostro e su chi sia veramente il "Monster".

    ha scritto il