Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Morality for Beautiful Girls

By Alexander McCall Smith

(148)

| School & Library Binding | 9780613647861

Like Morality for Beautiful Girls ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

The No. 1 Ladies' Detective Agency published in 1998, introduced the world to the one and only Precious Ramotswe, the engaging and sassy owner of Botswana's only detective agency. Tears of the Giraffe took us further into this Continue

The No. 1 Ladies' Detective Agency published in 1998, introduced the world to the one and only Precious Ramotswe, the engaging and sassy owner of Botswana's only detective agency. Tears of the Giraffe took us further into this world, and now, continuing the adventures of Mma Ramotswe, Morality for Beautiful Girls, finds her expanding her business to take in the world of car repair and a beauty pageant.

Acclaim for The No.1 Ladies‘ Detective Agency: "The author´s prose has the merits of simplicity, euphony and precision. His descriptions leave one as if standing in the Botswanan landscape. This is art that conceals art. I haven´t read anything with such unalloyed pleasure for a long time." - Anthony Daniels, Sunday Telegraph "The most entertaining read of the year." -The Guardian "An African ‘Miss Marple´ . . . superb." -Sunday Times One of the "International Books of the Year and the Millennium" -Times Literary Supplement

84 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una donna dal fisico tradizionale

    Un libro carino, una storia ingenua e semplice, una specie di favola a lieto fine. La signora Ramotswe e la sua assistente signorina Makutsi della Ladies' Detective Agency N.1, si occupano di portare avanti l'officina del signor Matekoni, di un caso ...(continue)

    Un libro carino, una storia ingenua e semplice, una specie di favola a lieto fine. La signora Ramotswe e la sua assistente signorina Makutsi della Ladies' Detective Agency N.1, si occupano di portare avanti l'officina del signor Matekoni, di un caso di sospetto avvelenamento, di chi dovrebbe vincere il concorso di "Miss bellezza e integrità", di un bambino che puzza di leone.
    La cosa che mi piace della serie dell'investigatrice signora Ramotswe è che, mentre la storia scorre, si ha una visione, non so quanto realistica ma comunque piacevole, della società del Botswana: una donna dal fisico "tradizionale", la morale del Botswana, l'educazione, come ci si rivolge agli altri, come si riceve un regalo, ...
    Non saranno capolavori ma questa serie di romanzi di McCall Smith, scozzese nato e cresciuto nel Botswana, mi piace e certamente leggerò anche gli altri.

    Is this helpful?

    Sergio Perkunas said on Aug 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Io adoro i casi della signora Ramotswe. Sono così riflessivi e lei è così semplice nel suo disarmante buonsenso che i gialli diventano addirittura rilassanti.

    Is this helpful?

    Corie Bratter said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    I casi di Precious Ramotswe sono un ottimo modo per godersi dei piccoli intrecci e al contempo assorbire un po' di cultura del Botswana. Affascinata dallo stile particolare di scrittura, molto semplice e lineare, unito al desiderio di trasmettere dei ...(continue)

    I casi di Precious Ramotswe sono un ottimo modo per godersi dei piccoli intrecci e al contempo assorbire un po' di cultura del Botswana. Affascinata dallo stile particolare di scrittura, molto semplice e lineare, unito al desiderio di trasmettere dei valori .

    Is this helpful?

    wolkerina said on Feb 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lento e un po' ingenuo come tutti i polizieschi di quest'autore ma le ambientazioni in Botswana sono impagabili ed è sempre un piacere ritrovare gli stessi simpatici personaggi.

    Is this helpful?

    Romacanta said on Dec 15, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Conoscevo già McCall Smith e anche la Sig.ra Ramotswe e quindi sono andata sul sicuro scegliendo questo libro per una sfida. La signora in questione è una donna tutta d’un pezzo, che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, che è fiera della su ...(continue)

    Conoscevo già McCall Smith e anche la Sig.ra Ramotswe e quindi sono andata sul sicuro scegliendo questo libro per una sfida. La signora in questione è una donna tutta d’un pezzo, che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, che è fiera della sua indipendenza e che soprattutto ama il suo lavoro, fare l’investigatrice privata.

    In questo libro la troviamo alle prese con una crisi sul lavoro, con un trasferimento, con un fidanzato depresso, con un’officina da mandare avanti e con la convivenza con i due bambini adottati da lui che nel frattempo si è trasferito per un po’ in campagna perché ha bisogno di riflettere. E oltre a tutto questo deve pure risolvere il caso di un funzionario del governo che crede che la cognata stia avvelenando il fratello e aiutare la direttrice dell’orfanotrofio locale a capire chi possa essere il bambino selvaggio che è stato trovato nella giungla tra gli animali e che ora è loro ospite.

    Inutile dire che non è una lettura noiosa, c’è sempre tanta carne al fuoco e la leggerezza di McCall Smith contribuisce a far trascorrere un po’ di tempo spensierato in compagnia di personaggi che ti sembra di conoscere da sempre e a cui non puoi non affezionarti.

    Leggero leggero, carino carino.

    Is this helpful?

    greeneyes said on Nov 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Seconda indagine (ma si può benissimo leggerla per prima)

    La gente non va in Botswana solo perchè non lo ha mai sentito nominare, e quindi non può sapere come si vive bene, tutto lì.

    Is this helpful?

    Rumble_Fish said on Oct 5, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book