Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Morso di luna nuova

Racconto per voci in tre stanze

By Erri De Luca

(328)

| Others | 9788804544913

Like Morso di luna nuova ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Napoli, estate del '43, il cielo non appartiene più alla città, ma aibombardieri alleati. Estate di corse sudate ai ricoveri antiaerei, lecatacombe del '900, secolo di aviazione. Nove persone si trovano a condividerefughe in uno scantin Continue

Napoli, estate del '43, il cielo non appartiene più alla città, ma aibombardieri alleati. Estate di corse sudate ai ricoveri antiaerei, lecatacombe del '900, secolo di aviazione. Nove persone si trovano a condividerefughe in uno scantinato. A luglio il fascismo collassa; in agosto le truppealleate si avvicinano e a Napoli s'inasprisce l'occupazione tedesca; asettembre la resa dell'esercito italiano, rastrellamenti e deportazioni diuomini: la città sta nella tenaglia di due eserciti, uno dentro e uno fuori."Morso di luna nuova" è morso di città che addenta e insegue fino a sbatterefuori l'occupante intruso. Qui si svolge la vita di nove persone inquell'estate.

38 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    www.scaffalivirtuali.altervista.org

    Ambientato nell'estate del 1943 in una Napoli assediata dai bombardamenti alleati, è un'opera teatrale con i dialoghi in un dialetto talvolta tanto incomprensibile da richiedere la traduzione. Il cielo appartiene ...(continue)

    www.scaffalivirtuali.altervista.org

    Ambientato nell'estate del 1943 in una Napoli assediata dai bombardamenti alleati, è un'opera teatrale con i dialoghi in un dialetto talvolta tanto incomprensibile da richiedere la traduzione. Il cielo appartiene agli aerei che lanciano bombe seminando morte, distruzione e terrore. La gente si rifugia in casa, a volte in degli scantinati, dove trova una protezione migliore. Perfetti estranei sono costretti a convivere, a conoscersi, a unire le forze per procurarsi tutto ciò che serve durante la guerra. De Luca mette insieme otto persone in questo contesto, nei giorni che precedono la liberazione della sua Napoli. In uno scenario di tristezza e disperazione, però, la speranza sembra non arrendersi mai, così come la voglia di vivere senza nascondersi, per poter guardare nuovamente il cielo in libertà, senza il timore di un nemico che arrivi dall'alto. Opera interessante, ma con la pecca di essere troppo breve e di perdere qualcosa nella necessaria traduzione di alcuni dialoghi.

    Is this helpful?

    steam engenius said on Aug 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    guerra sotto la luna

    c'era la guerra e c'era una città che doveva tornare a vivere, che non aveva mai smesso di palpitare, di sgambettare l'amico-nemico, che non ha mai fatto marcia indietro rispetto alla propria identità. Sarà poco o sarà molto, i concittadini napuledà ...(continue)

    c'era la guerra e c'era una città che doveva tornare a vivere, che non aveva mai smesso di palpitare, di sgambettare l'amico-nemico, che non ha mai fatto marcia indietro rispetto alla propria identità. Sarà poco o sarà molto, i concittadini napuledà stanne là!

    Is this helpful?

    Acetico Glaciale said on Oct 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Queste è il mio primo libro di De Luca che da tempo volevo conoscere (e apprezzare) come autore visti i numerosi suggerimenti.
    Il testo (una sorta di breve sceneggiatura teatrale) ha un suo fascino, siamo a napoli nel '43 sotto gli attacchi dei tede ...(continue)

    Queste è il mio primo libro di De Luca che da tempo volevo conoscere (e apprezzare) come autore visti i numerosi suggerimenti.
    Il testo (una sorta di breve sceneggiatura teatrale) ha un suo fascino, siamo a napoli nel '43 sotto gli attacchi dei tedeschi e prima dell'arrivo degli Americani e 9 persone si trovano a convivere tra di loro nascoste nello stesso rifugio durante i bombardamenti, legandosi e imparando a conoscersi.
    Teatrale e commovente, rimangono a mio avviso due pecche: la prima è la brevità del testo (qualcosa di più si poteva dire) e la seconda è l'uso del dialetto napoletano che in questo caso rende spesso difficilissima la comprensione (anche questo potrebbe essere un mio limite).
    Dovrò provare sicuramente con qualche altra opera.

    Is this helpful?

    ronno said on Aug 9, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Peccato, non riesco a leggere le sceneggiature.

    Is this helpful?

    marzia said on Jul 25, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (328)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 97 Pages
  • ISBN-10: 8804544910
  • ISBN-13: 9788804544913
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2005-01-01
Improve_data of this book