Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Morte a Breslavia

By Marek Krajewski

(387)

| Paperback | 9788806188696

Like Morte a Breslavia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sul treno Berlino-Breslavia la baronessaa Marietta von der Malten viene trovata assassinata con la sua governante e il capotreno.
Quando Mock appare sul luogo del delitto la scena che si presenta è agghiacciante: la ragazza ha l'addome squarciato e d Continue

Sul treno Berlino-Breslavia la baronessaa Marietta von der Malten viene trovata assassinata con la sua governante e il capotreno.
Quando Mock appare sul luogo del delitto la scena che si presenta è agghiacciante: la ragazza ha l'addome squarciato e da esso fuoriescono alcuni scorpioni. Sulla parete della carrozza, appare un messaggio tracciato col sangue e scritto forse in una lingua antica. Dalle magioni della vecchia aristocrazia cittadina ai nuovi bordelli frequentati dai nazisti, le indagini porteranno il commissario a ficcare il naso in tutti gli ambienti di una città che di lì a poco la guerra cancellerà dalla carta della Germania, trasformandola in territorio polacco.

33 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    terrible

    Confuso e confusionario, sembra che le parole siano messe in fila a caso. Sarà colpa della traduzione, sarà che la storia non è ben sviluppata, ma la lettura è stata davvero lenta e in generale il libro mi è risultato un tantino indigesto. Non lo con ...(continue)

    Confuso e confusionario, sembra che le parole siano messe in fila a caso. Sarà colpa della traduzione, sarà che la storia non è ben sviluppata, ma la lettura è stata davvero lenta e in generale il libro mi è risultato un tantino indigesto. Non lo consiglio.

    Is this helpful?

    zia Bibi said on Jul 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ammetto che, pur essendo congegnato e scritto discretamente, non mi ha entusiasmato, credo per una sensibilità mia nei confronti di una certa impostazione del thriller.

    Ho apprezzato comunque l'ambientazione a Breslavia, città periferica del Terzo R ...(continue)

    Ammetto che, pur essendo congegnato e scritto discretamente, non mi ha entusiasmato, credo per una sensibilità mia nei confronti di una certa impostazione del thriller.

    Ho apprezzato comunque l'ambientazione a Breslavia, città periferica del Terzo Reich - l'autore è un polacco della stessa città, che oggi si chiama Wrocław e appartiene alla Polonia.
    L'atmosfera è quella del basso impero, piena di lotte, segreti, sette, perversioni sessuali di tutti i generi, violenza pubblica e privata strettamente legate.
    Come a dire che l'ordine nazista, se mai è esistito, non ha regolato tutto questo cercando di razionalizzarlo, ma vi si è trovato a suo agio, ha dato una sintesi e un significato definitivo a questo clima già decadente, nascendo a sua volta decadente e, quindi, già in partenza destinato alla sconfitta.

    Is this helpful?

    F.Ramone said on May 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Decisamente bruttino. Mock vorrebbe avere qualcosa di Barlach ma è un copia davvero mal riuscita sotto tutti i punti di vista. Il co-protagonista è assolutamente non credibile così come la sua storia personale e la sua fine. La trama, oltre a non con ...(continue)

    Decisamente bruttino. Mock vorrebbe avere qualcosa di Barlach ma è un copia davvero mal riuscita sotto tutti i punti di vista. Il co-protagonista è assolutamente non credibile così come la sua storia personale e la sua fine. La trama, oltre a non contenere trovate degne di nota è anche piuttosto "lenta"...

    Is this helpful?

    CortoMaltese1983 said on May 24, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una storia insolita ambientata negli anni trenta nella Germania Nazista a Dresda. E' un giallo strano che affronta riti e miti di cui il Nazismo si è imbevuto. Il libro ha un'aria cupa e il protagonista, il comandante della polizia, deve barcamenarsi ...(continue)

    Una storia insolita ambientata negli anni trenta nella Germania Nazista a Dresda. E' un giallo strano che affronta riti e miti di cui il Nazismo si è imbevuto. Il libro ha un'aria cupa e il protagonista, il comandante della polizia, deve barcamenarsi in mezzo a tante, troppe influenze esterne. Bello e insolito!!!

    Is this helpful?

    Dario said on Mar 30, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    immersi nel pre-guerra

    quella dell'autore è una ricerca straordinaria della vita in quella parte d'Europa che abbiamo dimenticato essere stata, per centinaia d'anni, una terra tedesca. solo la sciagurata e criminale avventura nazista ha rimesso in discussione quei confini ...(continue)

    quella dell'autore è una ricerca straordinaria della vita in quella parte d'Europa che abbiamo dimenticato essere stata, per centinaia d'anni, una terra tedesca. solo la sciagurata e criminale avventura nazista ha rimesso in discussione quei confini. con la scusa di raccontare un'avventura che si tinge di nero (che è comunque una bella storia)veniamo introdotti in un mondo che sembra lontano secoli, ed invece era reale solo qualche decennio fa. un grande scrittore, troppo trascurato in Italia

    Is this helpful?

    dashiell said on Aug 22, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il giallo con il movente più assurdo, inverosimile e azzardato mai letto. Qualcuno ha scritto "la vendetta è un piatto da servire freddo ma questo è da era glaciale" o qualcosa del genere. Mi scuserà se lo prendo a prestito anche io per descrivere qu ...(continue)

    Il giallo con il movente più assurdo, inverosimile e azzardato mai letto. Qualcuno ha scritto "la vendetta è un piatto da servire freddo ma questo è da era glaciale" o qualcosa del genere. Mi scuserà se lo prendo a prestito anche io per descrivere questo libro che non sarebbe male come contesto storico e descrittivo (Polonia anni 30 all'avvento del nazismo). Un protagonista che in questo primo libro non brilla per simpatia nè altruismo. Ma quando si scopre il movente e l'assassino (a fatica però, ci sono troppe persone in giro, inutili anche, fuorvianti all'eccesso) si fa fatica a credere che non sia un depistaggio dell'autore ma la sua verità, il suo scopo finale del libro.
    Non per niente è un filologo l'autore. E ho capito che i filologi non dovrebbero scrivere romanzi gialli !!!

    Is this helpful?

    Canada said on Mar 1, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (387)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 288 Pages
  • ISBN-10: 8806188690
  • ISBN-13: 9788806188696
  • Publisher: Einaudi (Stile Libero - Big)
  • Publish date: 2007-06-01
Improve_data of this book