Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Morte a Helsinki

By Jarkko Sipilä

(7)

| Others | 9788874247738

Like Morte a Helsinki ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    In un mondo di ladri i cani da guardia non bastavano mai. Secondo questo principio tutti erano sempre occupati: i ladri a rubare e i cani a fare la guardia.

    I faccendieri si contavano a decine di migliaia, mentre di investigatori ce n'erano solo qualche decina. Il loro lavoro era facilitato dal fatto che le frodi avevano sempre a che fare con i soldi: la dogana russa veniva aggirata comunicando un pre ...(continue)

    I faccendieri si contavano a decine di migliaia, mentre di investigatori ce n'erano solo qualche decina. Il loro lavoro era facilitato dal fatto che le frodi avevano sempre a che fare con i soldi: la dogana russa veniva aggirata comunicando un prezzo delle merci inferiore al reale, evitando così le tasse doganali e raddoppiando il guadagno. Un altro metodo consisteva nel dichiarare un tipo di bene diverso da quello reale, cosicchè tutto d'un tratto i televisori al plasma diventavano calzini e i lettori dvd spazzoloni del cesso.

    Partiamo dal titolo che almeno per quanto mi riguarda è poco invitante, ho storto subito il naso immaginando l'ennesima ciofegona nordica ma, fortunatamente non è stato così (ma neanche un capolavoro, ci tengo a precisare. Proseguiamo con l'autore, tale Jarkko Sipilä a me sconosciuto e che invece, apprendo dalla quarta di copetrina, è stato inviato di cronaca nera per Mtv3 tv News e per il quotidiano “Helsingin Sanomat” per quasi vent'anni. Ha scritto undici romanzi ed è stato uno degli autori della serie televisiva sul commissario Takamäki, ispirata ai suoi libri e Morte ad Helsinky ha vinto il Premio Fiction di cronaca nera 2009 in Finlandia. E arriviamo alla trama: Suhonen, poliziotto cazzuto, in seguito ad una soffiata, scopre il cadavere di un uomo in un garage abbandonato a nord di Helsinki. L'uomo, Rissanen, è un poco di buono, invischiato in traffici loschi e, si vocifera, una spia della dogana. Il fatto che sia stato freddato con un colpo alla testa fa pensare ad un esecuzione e avvalora ancora di più la tesi del regolamento di conti. Ma la squadra di Takamäki è molto accurata nelle indagini, sono precisi e non si lasceranno fuorviare.
    L'intreccio della trama è un po' leggerino, come si usa dire, una lettura “da ombrellone” ma il ritmo narrativo è buono ed è piuttosto coinvolgente. Le maggiori difficoltà invece le ho avute nel memorizzare i nomi dei personaggi e dei luoghi; non leggo spesso romanzi di autori nordici, lo so magari sono prevenuta, e questo mi ha gettato inzialmente in confusione, ma non credo di essere l'unica ad avere questo tipo di problema visto che all'inizio viene riportato l'elenco dei personaggi principali e dei ruoli e questo facilita un po' le cose; infatti mano mano che si va avanti la lettura si fa più scorrevole e si finisce in un attimo. La cosa che mi ha infastidito di più però sono stati i tanti, troppi, refusi di stampa che già in generale non dovrebbero esistere, quando poi un libro lo paghi 16,50 euro, insomma, ti ci rode un po'.

    Is this helpful?

    CriSting said on Mar 27, 2012 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (7)
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 270 Pages
  • ISBN-10: 8874247737
  • ISBN-13: 9788874247738
  • Publish date: 2011-05-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection