Morti senza tomba - Le mani sporche

Quaderni della medusa

Voto medio di 210
| 18 contributi totali di cui 18 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 12/04/15
Angoscia del nulla, volontà e impossibilità di non morire-alla fine-per nulla. Libertà, pensiero, identità. Scelta, e paura dell'assurdo. Vita morte rinuncia. Vita, morte, rinuncia.
  • 3 mi piace
Ha scritto il 26/04/14
Due drammi teatrali esistenziali di ottimo livello.
Ha scritto il 12/09/12
Morti senza tomba (Finito a Settembre 2012) Potente, profondo, poetico e necessario. Cinque stelle Le mani sporche (Iniziato 13/11/2015 - Finito 16/11/2015) Cinque stelle
Ha scritto il 26/12/11
in medio stat... homunculum
"teatro in situazione" così fu la definizione dello stesso autore, quando componeva verso la fine della guerra e oltre le sue pièces morali... tortura, tradimento, obbligo o negazione, umanità e disumanità, i grandi temi della civiltà ...Continua
Ha scritto il 03/07/11
I due drammi proposti da Sartre sono ambientati durante l'ultima guerra. Su "Morti senza tomba" non ho nulla da dire. Ne "le mani sporche", dramma principale dei due, Sarte contrappone la figura del giovane di buone origini Hugo, che cerca nel ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi