Morty l'apprendista

Di

Editore: TEA

4.1
(1599)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Portoghese , Inglese , Spagnolo , Francese , Chi semplificata , Polacco , Ceco

Isbn-10: 885021233X | Isbn-13: 9788850212330 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Alessandro Zabini

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Morty l'apprendista?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Mortimer, detto Morty, non ha le idee chiarissime su quel che vuol fare da grande. Almeno fin quando non diventa l’apprendista di un insolito maestro: la Morte, proprio quella con la falce, in persona. Una volta appurato, con notevole sollievo, di non dover essere necessariamente morto per poter svolgere il lavoro, Morty si appassiona alla nuova «materia», anche se ben presto scoprirà che essere apprendista della Morte non è poi così romantico e affascinante come sembrava... Pericoli e sfide terribili lo attendono, forse troppo grandi anche per lui, il predestinato.
Ordina per
  • 5

    Come rendere un romanzo complesso e denso di immaginazione un'esperienza che ti fa rimpiangere di non aver ancora letto tutto Terry Pratchett. Assolutamente da leggere, in ogni caso.

    ha scritto il 

  • 3

    Passabile

    Mi sono avvicinato una prima volta a Terry Pratchett anni fa, leggendo il suo primo romanzo. Non mi piacque per niente, lo trovai infarcito di umorismo da dungeon master. Battute tremende, trama e sti ...continua

    Mi sono avvicinato una prima volta a Terry Pratchett anni fa, leggendo il suo primo romanzo. Non mi piacque per niente, lo trovai infarcito di umorismo da dungeon master. Battute tremende, trama e stile banali, insomma mi è sembrato indirizzo a chi legge i romanzi di Dungeons and Dragons con Drizzt.
    Pratchett purtroppo è morto questa primavera e la cosa mi ha spinto a riprovarci, anche imboccato da un paio di consigli da parte di amici.

    Questo primo romanzo del ciclo sulla Morte mi ha preso di più: l'umorismo e lo stile mi sono sembrati più adulti, sgrezzati rispetto agli esordi. I personaggi più tridimensionali, caratterizzati con più cura e fantasia.
    Mi sono divertito parecchio ed è riuscito a anche a dirmi qualcosa, peccato che si perda nel finale. Tutto converge verso una risoluzione, che però viene rimandata con qualche lungaggine e il ritmo rallenta proprio quando dovrebbe accelerare.

    ha scritto il 

  • 3

    Non so voi, ma quando mi capita di leggere Pratchett non lo faccio per le storie o i personaggi in sé, bensì per le battute qua e là. In Mort ci sono due piacevoli eccezioni alla regola: il personaggi ...continua

    Non so voi, ma quando mi capita di leggere Pratchett non lo faccio per le storie o i personaggi in sé, bensì per le battute qua e là. In Mort ci sono due piacevoli eccezioni alla regola: il personaggio di Death, che regala i momenti migliori del libro, e il capovolgimento finale, che probabilmente è l'unica cosa che ricorderò di Mort a distanza di anni.

    ha scritto il 

  • 4

    Forse un po' meno satirico ed un po' più romanzo rispetto agli altri di Discworld, in questo libro incontriamo una Morte strana, quasi amichevole. Una Morte che, in preda ad un sentimento che non sa c ...continua

    Forse un po' meno satirico ed un po' più romanzo rispetto agli altri di Discworld, in questo libro incontriamo una Morte strana, quasi amichevole. Una Morte che, in preda ad un sentimento che non sa chiamare tristezza, cerca un aiutante per prendersi una pausa.
    Questo aiutante sarà Mort, un normale ragazzo un po' sgraziato negli atteggiamenti che prenderà molto sul serio questo nuovo lavoro.
    Purtroppo lui ha alle spalle un passato da umano, i suoi sentimenti gli impediranno di avere il distacco richiesto dal suo nuovo lavoro. Cosa fare quindi se la Morte si rifiuta di portare via una persona quando è giunta la sua ora? Avviene uno strappo alla realtà che va in qualche modo sanato...

    ha scritto il 

  • 4

    La Morte fece un passo indietro, piegando il cranio da una parte. [...]
    – RAGAZZO, È PER TE CHE SONO VENUTA.
    – Per me?
    – STAI CERCANDO UN IMPIEGO?
    – Lei sta cercando un
    apprendista?
    Le orbite vuote si
    ...continua

    La Morte fece un passo indietro, piegando il cranio da una parte. [...]
    – RAGAZZO, È PER TE CHE SONO VENUTA.
    – Per me?
    – STAI CERCANDO UN IMPIEGO?
    – Lei sta cercando un
    apprendista?
    Le orbite vuote si voltarono verso di lui, con i loro puntini che balenavano.
    – OVVIAMENTE
    .

    ha scritto il 

Ordina per