Mr Nice

Voto medio di 288
| 43 contributi totali di cui 38 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Mr Nice - uno dei tanti nomi falsi assunti dall'autore - è l'autobiografia diHoward Marks, nella quale si racconta la "carriera" di un trafficante didroga. La vicenda ha inizio con la narrazione delle turbe adolescenziali diHoward, brillante ...Continua
Ha scritto il 23/05/15
Dispersivo
Testo lungo, troppo, dispersivo. Una serie di dettagli assolutamente inutili che il lettore supporrà essere ripresi più avanti si rivelano... Assolutamente inutili. Troppi nomi, e una conclusione affrettata. Sorge qualche dubbio sulla tremenda ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/04/15
Sarebbe stato necessario un maggiore lavoro di editing, troppi dettagli, troppi nomi che alla fine si dimenticano, troppo lungo
  • 1 mi piace
Ha scritto il 08/09/14
Inutile
600 pagine per una biografia che si poteva condensare in non più di 300. In effetti la vita di questo narcotrafficante è tutt'altro che banale ma la descrizione dei vari traffici succeduti dall'inizo degli anni 70 fino alla fine degli anno 80 è ...Continua
Ha scritto il 06/07/14
La vita ed i traffici di Howard Marks, gallese laureatosi ad Oxford, che tra gli anni 70 e 80 diventò forse il più grande commerciante internazionale di hashish e marijuana mai esistito.Autobiografia dall'infanzia al rilascio dal carcere ...Continua
Ha scritto il 10/02/14
Stupefacente
Che dire? Ogni biografia che si rispetti è per forza di cose autocelebrativa e Mr. Nice si triva perfettamente a suo agio nei panni del benevolo trafficante di droga, così simpatico e così umanon non può che conquistare, ma i traffici e i ...Continua

Ha scritto il Jul 06, 2014, 20:14
Non eravamo mica la mafia. Non eravamo neppure l'IRA. Non eravamo nemmeno Robin Hood e i suoi compagni. Eravamo solo un mucchio di tipi ottimisti che avevano intrapreso la via più facile mentre il resto del mondo diventava pazzo e spietato. ...Continua
Pag. 439
Ha scritto il Jul 06, 2014, 20:13
Non volevano semplicemente che dei ragazzi carini come noi passassero innumerevoli anni chiusi in una prigione per aver trasportato erbe benefiche da una parte all'altra del mondo.
Pag. 226
Ha scritto il Jul 06, 2014, 20:13
La colpa è la relazione tecnica tra l'accusa e la prova e deve essere stabilita al di là di ogni ragionevole dubbio dal pubblico ministero.
Pag. 217
Ha scritto il Jul 06, 2014, 20:13
Una delle difficoltà più comuni incontrate da coloro che iniziano a studiare la filosofia è che qualsiasi cosa si legga appare del tutto convincente.
Pag. 80
Ha scritto il Jul 06, 2014, 20:12
Non era certo il lasso di tempo che poteva far pensare a un tentativo di fuga, ma nel sistema legale americano è vietato fare supposizioni di senso comune.
Pag. 22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi