Mrs Dalloway

Voto medio di 4384
| 455 contributi totali di cui 381 recensioni , 72 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 1 video
Romanzo tra i più intensi e riusciti della grande scrittrice inglese, Mrs Dalloway inaugura un originale modo di narrare e costituisce la prima opera in cui Virginia Woolf attinge alla propria esperienza femminile. Vi si racconta la giornata di Clari ...Continua
Rikbruno
Ha scritto il 05/04/18

Un romanzo in continuo bilico tra l'energia, la voglia e la forza di vivere e l'arresa di chi non ce la fa

Fer Carla69
Ha scritto il 04/04/18
lettura impegnativa
La lettura non è semplice, sia per il linguaggio (letto in lingua original), sia per la storia. La Woolf è molto introspetiva, la narrazione si basa sul monologo interiore, cioè più sui personaggi che raccontano il loro mondo interiore, ricordi e con...Continua
Maurizia
Ha scritto il 09/03/18
CLARISSA
Ci muoviamo nel mondo in punta di piedi volteggiando come una piuma, sospinti di qua e di là da un soffio di vento che ci agita, da uno sguardo che incrociamo. Osserviamo la gente con il proprio andamento lento, faticoso, spedito e veloce, ci sorpren...Continua
Sciarpina أنــا
Ha scritto il 01/03/18
Tutto si svolge in un'unica giornata, quella in cui Clarissa Dalloway darà una festa a casa sua e per tutto l'arco della giornata la seguiamo nelle sue attività, ma soprattutto nei suoi pensieri... Così come seguiamo lei, seguiamo anche gli altri per...Continua
Roberto
Ha scritto il 24/02/18
Luci e ombre
E' il 13 giugno 1923 e Clarissa Dalloway, altolocata cinquantaduenne londinese e reduce da una malattia, decide di dare una festa. Il libro descrive quest’unica giornata, vista attraverso i pensieri della protagonista. Il tempo narrato, quello delle...Continua

Katia
Ha scritto il Mar 08, 2018, 17:29
http://www.liberolibro.it/la-signora-dalloway-di-virginia-woolf/
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:45
"Che cosa conta il cervello, (...) a paragone del cuore?"
Pag. 177
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:45
Non siamo tutti prigionieri?
Pag. 175
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:44
... era arrivata a pensare che quello che si sente è l'unica cosa che valeva la pena di dire.
Pag. 174
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:44
Era abbandonata a se stessa, circondata da alberi enormi, grandi nubi di un mondo indifferente, abbandonata, torturata, ma perché mai doveva soffrire? perché?
Pag. 58

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

josef
Ha scritto il Feb 05, 2018, 20:27

Maurizia
Ha scritto il Feb 24, 2018, 18:11
Mrs Dalloway
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi