Muutoksia

By

Publisher: WSOY

4.2
(5464)

Language: Suomi | Number of Pages: | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , French , Spanish , German , Italian , Portuguese , Swedish , Danish , Slovenian , Catalan , Dutch , Czech , Chi traditional

Isbn-10: 9510272434 | Isbn-13: 9789510272435 | Publish date: 

Translator: Raimo Salminen

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like Muutoksia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    scopro che jonathan franzen è nato il mio stesso giorno, nel quale videro la luce anche personcine quali guillermo vilas e sean penn. ecco, se ci fosse una cena dei nati di quel giorno, mi attovaglier ...continue

    scopro che jonathan franzen è nato il mio stesso giorno, nel quale videro la luce anche personcine quali guillermo vilas e sean penn. ecco, se ci fosse una cena dei nati di quel giorno, mi attovaglierei fra sean e guillermo, ben lontana da jonathan.

    said on 

  • 3

    Per me il miglior libro di Franzen. Attraverso le storie della famiglia Lambert leggiamo nelle nostre vite, attraverso l’apparente e forzata serenità che i protagonisti cercano disperatamente nella fa ...continue

    Per me il miglior libro di Franzen. Attraverso le storie della famiglia Lambert leggiamo nelle nostre vite, attraverso l’apparente e forzata serenità che i protagonisti cercano disperatamente nella famiglia, nel Natale, nei rapporti tra genitori anziani e figli ormai adulti riconosciamo i nostri (dis)valori.

    said on 

  • 4

    Come un treno che sfreccia ad un centimetro dal proprio naso

    Le correzioni è un libro emotivamente potente e destabilizzante. Le vicissitudini della famiglia Lambert, intenta a riunirsi per un ultimo Natale, scorrono intense nelle pagine come un treno che sfrec ...continue

    Le correzioni è un libro emotivamente potente e destabilizzante. Le vicissitudini della famiglia Lambert, intenta a riunirsi per un ultimo Natale, scorrono intense nelle pagine come un treno che sfreccia ad un centimetro dal proprio naso. La famiglia e i personaggi che la compongono vengono descritti con una abilità narrativa unica da parte di Franzen.
    Nel romanzo, infatti, passato e presente di ogni personaggio sembrano apparentemente slegati ma alla fine ogni aspetto approfondito dall'autore si intreccia perfettamente con il senso totale del testo. Proprio questo modo di procedere nella narrazione, a mio avviso, può far apparire prolisso un libro che non lo è in nessuna riga.
    L'esplorazione dell'animo umano e delle dinamiche della famiglia (luogo sacro nella nostra società spesso idealizzata in modo retorico in molti film e romanzi) in ogni pagina del libro assume contorni e linee talmente nitide da sembrare materia viva e pulsante. Letto in età matura può essere a tratti doloroso da metabolizzare. Vivamente consigliato.

    said on 

  • 4

    Stillicidio familiare

    Libro molto complesso che percorre la vita di un'anziana coppia della provincia americana e dei suoi tre figli, ognuno con una storia differente alle spalle.
    Seppur appassionato di dinamiche familiari ...continue

    Libro molto complesso che percorre la vita di un'anziana coppia della provincia americana e dei suoi tre figli, ognuno con una storia differente alle spalle.
    Seppur appassionato di dinamiche familiari, ho trovato tratti di questo romanzo lenti e quasi noiosi; viceversa altri mi sono piaciuti molto e mi hanno affascinato (ho trovato particolarmente interessante la vicenda del figlio Gary e dei tre figli riuniti insieme). La lentezza del libro contribuisce comunque a sviscerare l'identità di ogni personaggio, fra continui alti e bassi, piccole battaglie quotidiane, ognuno alla ricerca del proprio posto nel mondo e in famiglia.

    said on 

  • 4

    Per certi versi, Le correzioni di Jonathan Franzen può essere considerato una saga familiare in chiave postmoderna. Postmoderno lo è soprattutto per i temi trattati e i riferimenti alla società contem ...continue

    Per certi versi, Le correzioni di Jonathan Franzen può essere considerato una saga familiare in chiave postmoderna. Postmoderno lo è soprattutto per i temi trattati e i riferimenti alla società contemporanea. Storie (temo ordinarie) di una famiglia tipica del nostro mondo. Storie di persone che sognano un certo tipo di vita per sé e per i propri cari, ma non riescono a ottenerla. Storie di persone che cercano di "migliorare" la vita altrui. Le correzioni è un romanzo pubblicato nel 2001, la storia è ambientata qualche anno prima, ma la sua storia è ancora perfettamente plausibile oggi, nel marzo 2016, e temo lo sarà ancora per molto tempo.
    Non trovo tutto il romanzo ugualmente riuscito dal punto di vista stilistico: alcuni passaggi nella seconda metà potevano essere ridotti o eliminati. Nonostante ciò, il romanzo è scritto benissimo, con uno stile chiaro e non banale. La caratterizzazione dei personaggi è stupenda: fin da subito si intuisce la personalità dei personaggi, ma Franzen si prende tutto il tempo per delinearli in maniera ottimale e per spiegarne a fondo le motivazioni e le vicende che li hanno portati a comportarsi nel modo in un determinato modo nel tempo presente.
    Le correzioni non è un romanzo perfetto, ma rimane un ottimo romanzo.

    said on 

  • 5

    Prima lettura di Franzen: uao

    In qualche modo questo libro parlerà anche di voi: che siate genitori, figli, fratelli, mariti, mogli, questo libro parla anche di voi. Tutti i sentimenti legati al concetto di "famiglia". Libro cinic ...continue

    In qualche modo questo libro parlerà anche di voi: che siate genitori, figli, fratelli, mariti, mogli, questo libro parla anche di voi. Tutti i sentimenti legati al concetto di "famiglia". Libro cinico, veritiero, coinvolgente. E soprattutto scritto veramente bene.
    Prima lettura di Franzen, forse un inizio doloroso, ma continuerò a leggerlo.

    said on 

  • 3

    L’ho letto in un tempo infinito...due mesi. Forse non mi è mai succcesso di portare avanti così a lungo un libro...o perchè mi piace e leggo ogni attimo libero...o perchè non mi piace e quindi lo abba ...continue

    L’ho letto in un tempo infinito...due mesi. Forse non mi è mai succcesso di portare avanti così a lungo un libro...o perchè mi piace e leggo ogni attimo libero...o perchè non mi piace e quindi lo abbandono. Questo invece è stato diverso. Non ce l’ho fatta ad abbandonarlo perchè aveva comunque diversi aspetti positivi e volevo andare avanti. Ma ho anche faticato a mantenere una lettura costante, a volte non lo toccavo per giorni, per poi riprenderlo e immergermi di nuovo nelle storie di ognuno dei componenti di questa famiglia. Ognuno a modo suo mi ha intetessata e (dopo due mesi!) mi erano ormai familiari, con le loro piccole manie, debolezze, ricchezze. Spesso all’interno della famiglia è più facile criticare che apprezzare. Non so dare un vero giudizio a questo libro, che tutto sommato alla fine mi è piaciuto, ma ha avuto bisogno di tempo per essere assimilato e rielaborato. Ammetto di averlo iniziato anche con la speranza di trovare situazioni, pensieri, richiami...del vissuto di una famiglia in cui è presente una malattia degenerativa: non molto, ma piccoli momenti, piccole tenerezze o egoismi o semplicemente piccole manifestazioni dell’essere umano in questa triste situazione le ho trovate, ne avevo bisogno e mi hanno fatto un po’ di malinconica compagnia.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by