My generation

Dieci autori under 40 della fotografia documentaria italiana

Di ,

Editore: Postcart

3.6
(5)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8886795688 | Isbn-13: 9788886795685 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Postfazione: Arianna Rinaldo

Genere: Arte, Architettura & Fotografia

Ti piace My generation?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Sono giovani, perché nessuno di loro ha oltrepassato la linea dei 40.
Sono autarchici, perché per mestiere hanno scelto di esercitare il proprio punto di vista.
Sono autori, perché tutti dotati di una consapevolezza narrativa e di una cifra stilistica che rende il loro sguardo immediatamente riconoscibile.

Davide Monteleone, Pietro Masturzo, Alessandro Cosmelli, Sirio Magnabosco, Giulio Di Sturco, Simona Ghizzoni, Martina Bacigalupo, Alessandro Imbriaco, Lorenzo Castore, Massimo Berruti

Sono dieci tra i più interessanti fotografi italiani che, a poco più di 30 anni, hanno già espresso il proprio talento su un orizzonte internazionale.

Dieci “piccoli maestri” con un universo creativo da raccontare: da dove nascono le loro visioni? Cosa mettono al centro del loro obiettivo? Come compongono le loro storie? Come sopravvivono a un mercato in crisi? Dalle loro risposte, emerge il ritratto di una generazione che sta riscrivendo i codici del racconto per immagini.
Ordina per
  • 4

    Ricominciare da qui

    Una sezione molto interessante del panorama foto giornalistico italiano. I fotografi italiani sono molto capaci, profondi e in grande ricerca. E l'editoria ha da tempo abbandonato l'idea di coltivarli ...continua

    Una sezione molto interessante del panorama foto giornalistico italiano. I fotografi italiani sono molto capaci, profondi e in grande ricerca. E l'editoria ha da tempo abbandonato l'idea di coltivarli e stare al loro passo, preferendo le foto degli uffici stampa, il già visto, il ciarpame gratuito nascosto dietro al "citizen journalism". In questo libro si capisce molto bene la ricchezza di giovani professionisti che trovano all'estero interlocutori in grado di rilanciare i loro lavori, ma che trovano dentro di loro (e nello scambio reciproco) di che crescere.

    ha scritto il