Né con te né senza di te

Storia di una passione

Voto medio di 213
| 50 contributi totali di cui 39 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il romanzo inizia con il tragico epilogo di una storia d'amore travagliata:Vera, scrittrice e giornalista milanese, uccide - apparentemente senza alcunmotivo - il suo compagno, prima di togliersi a sua volta la vita. Mentre unamico della coppia, il ... Continua
Ha scritto il 17/05/17
Più che storia di una passione l'ha definirei storia di una ossessione. La protagonista è la perfetta descrizione della donna insicura e infelice che fa dell'amore un ossessione di vita. Il perchè non ci è dato sapere. Come non ci da spiegazione ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 24/04/17
Disperazione
Ma quante scrittrici italiane brave ci sono in giro? La premessa parla di un romanzo che si addentra nel "labirinti della passione e delle sue incofessabili ragioni". Purtroppo nei labirinti ci si può perdere senza più riuscire a trovare la via ...Continua
  • 4 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 30/11/16
È una storia che a guardarla da fuori non si vede, quella che racconta Paola Calvetti. O meglio, se ne vede un'altra, quella che colgono gli altri, che costruiscono a partire dalla superficie senza scendere nelle profondità che nascondono le ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 17/09/16
Malata d amore
Una noia mortale, non ho poi sopportato i pezzi del libro che scriveva lei , trovo che sia poco carino obbligare il lettore a addentrarsi in un" altra storia che il lettore non ha scelto , poteva e doveva solo accennare,a momenti ha sviluppato più ...Continua
Ha scritto il 24/06/15
Patho(s)logia
Quando un titolo dice tutto. Non solo di ginocidi è fatta la storia, ma pur di antropocidi. Lo stile involuto e asfissiante qui cade a fagiuolo. Romanzo finto-psicologico.
  • 8 mi piace

Ha scritto il Feb 26, 2014, 00:13
Cerco di guardarci da un punto di vista diverso, dal balcone dell'ultimo piano. Il prezzo di una nuova tranquillità? Azzerare tutto. Ciao e arrivederci. Ma ne sei sicura? Io no. È così raro incontrare un'anima affine che rinunciarci perché non ...Continua
Ha scritto il May 21, 2009, 13:28
Il corpo arriva a stendersi nel punto esatto dove le parole si disperdono, adulterate come in un trattato psichiatrico. "Vera"."Ho bisogno di sentirti dentro di me".Mi bacia, tecnicamente appassionato. Si lascia irretire dalle mie mani sul suo ...Continua
Pag. 171
Ha scritto il May 21, 2009, 13:25
Vorrei urlare e stringermi alui per dirgli che ho paura. Ma il candore claustrofobico lo immusonisce. Litigheremmo.
Pag. 170
Ha scritto il May 21, 2009, 13:24
Gli hai promesso leggerezza, Vera, non stai mantenendo l'impegno.
[...]
Mi comprimo nella dipendenza da una volontà che non è la mia. Non posso spiegargli che lo sento disgiunto da noi due.
[...]
Forse è solo un uomo sereno.
Pag. 168
Ha scritto il May 21, 2009, 13:23
Basterà una parola pronunciata senza l'intonazione che desidero, l'impressione che lui sia distratto da pensieri che non riguardano me, per dare avvio allo stato di patimento. Sequenze che vacillano estranee sullo schermo privato della mia mente, ...Continua
Pag. 167

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi