Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Né con te né senza di te

Storia di una passione

By Paola Calvetti

(285)

| Others | 9788845201158

Like Né con te né senza di te ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il romanzo inizia con il tragico epilogo di una storia d'amore travagliata:Vera, scrittrice e giornalista milanese, uccide - apparentemente senza alcunmotivo - il suo compagno, prima di togliersi a sua volta la vita. Mentre unamico della coppia, il p Continue

Il romanzo inizia con il tragico epilogo di una storia d'amore travagliata:Vera, scrittrice e giornalista milanese, uccide - apparentemente senza alcunmotivo - il suo compagno, prima di togliersi a sua volta la vita. Mentre unamico della coppia, il pubblicitario omosessuale Francesco, si interroga sullepossibili cause del raptus omicida, l'altra voce narrante, appartenente allastessa Vera, racconta la propria vita e l'evoluzione della sua relazione conNicola, interrompendosi poche ore prima della tragedia. Ma né il suo racconto,né le riflessioni di Francesco e le indagini della polizia riusciranno adipanare l'enigma, e Francesco finirà per riconoscere l'insondabilità delmistero che si cela in ogni cuore umano.

35 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Perchè la Calvetti scrive bene (e purtroppo lo sa e questa è l'unica pecca che a volte fa sembrare la sua scrittura un po' presuntuosa)ed è elegante e la storia è affascinante, contorta e malata come quasi ogni vera storia d'amore.

    Qualche pensiero ...(continue)

    Perchè la Calvetti scrive bene (e purtroppo lo sa e questa è l'unica pecca che a volte fa sembrare la sua scrittura un po' presuntuosa)ed è elegante e la storia è affascinante, contorta e malata come quasi ogni vera storia d'amore.

    Qualche pensiero in più qui: http://lalibreriapericolante.blogspot.it/2013/11/ne-con…

    Is this helpful?

    Ross792 said on Nov 29, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    quanto sono brava e quanto sono noiosa!
    la storia non è male, ma l'autrice si esprime proprio in maniera contorta. le sue frasi sono così poetiche e strampalate che ci si perde prima di arrivare al punto.
    e poi i personaggi sembrano tutti uguali, ric ...(continue)

    quanto sono brava e quanto sono noiosa!
    la storia non è male, ma l'autrice si esprime proprio in maniera contorta. le sue frasi sono così poetiche e strampalate che ci si perde prima di arrivare al punto.
    e poi i personaggi sembrano tutti uguali, ricalcati con la carta carbone: possibile che tutti e tre si esprimano allo stesso modo? possibile che siano tutti sofferenti, annoiati, spaventati, innamorati e non abbiano delle emozioni personali?
    eppoi sono stufa di tutte queste donne letterarie che hanno paura di essere abbandonate ma poi si fanno pregare per accettare la proposta di matrimonio.
    e sono stufa di questi uomini letterari che si sentono soffocare, ma poi sono i prmi a decidere di andare a convivere.... ma quando mai?!!

    Is this helpful?

    ile said on Sep 20, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    "L'emozione non ha regole, se non quelle provocate dal piacere dell'ignoto. Secondo Platone agiamo al novatacinque per cento rincorrendo la ragione e per un seccante cinque per cento dominati dal caos. La fonte chiara di una possibile felicità è racc ...(continue)

    "L'emozione non ha regole, se non quelle provocate dal piacere dell'ignoto. Secondo Platone agiamo al novatacinque per cento rincorrendo la ragione e per un seccante cinque per cento dominati dal caos. La fonte chiara di una possibile felicità è racchiusa in questa irrilevante percentuale"

    Is this helpful?

    angelus novus said on Oct 15, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    perchè la normalità è così dannatamente difficile?
    perchè la gente non fa altro che infilarsi in storie strane, intessute di ossessioni, pienamente disfunzionali e senza alcuna via d'uscita?
    perchè soffrire?
    perchè non siamo felici di prendere un dan ...(continue)

    perchè la normalità è così dannatamente difficile?
    perchè la gente non fa altro che infilarsi in storie strane, intessute di ossessioni, pienamente disfunzionali e senza alcuna via d'uscita?
    perchè soffrire?
    perchè non siamo felici di prendere un dannato caffè, al mattino, in compagnia di qualcuno senza farci seghe mentali?
    Perchè?
    Se scoprire la risposta a questa serie di domande significa diventare adulti, siluro conrdialmente il futuro e mi appresto a vivere in un eterno presente da ventenne.

    Is this helpful?

    Monica Yellnikoff said on Sep 2, 2012 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (285)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 217 Pages
  • ISBN-10: 8845201155
  • ISBN-13: 9788845201158
  • Publisher: Bompiani
  • Publish date: 2004-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Margin notes of this book