Nana Collection vol. 4

Di

Editore: Panini Comics - Planet Manga

4.6
(155)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000047355 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fumetti & Graphic Novels , Famiglia, Sesso & Relazioni , Rosa

Ti piace Nana Collection vol. 4?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per il momento, nessuna delle due Nana è stata particolarmente fortunata in amore: la Komatsu sembra, infatti, star perdendo il suo ragazzo perché questi si è innamorato di una collega; mentre la Osaki continua a soffrire tutte le volte che sente nominare il proprio ex, Ren, trasferitosi a Tokyo per suonare nella già affermata band dei Trapnest. Tuttavia, sembra che la stella di Nana Osaki sia destinata a brillare, perché il nuovo gruppo musicale di cui è la cantante sta per fare… il suo primo concerto ufficiale!
Ordina per
  • 4

    Quasi dieci anni dopo

    Quando andavo al liceo la maggior parte delle ragazze e dei ragazzi che frequentavo di più erano appassionatissimi di anime e manga. Io avevo un background piuttosto diverso, avevo abbandonato i carto ...continua

    Quando andavo al liceo la maggior parte delle ragazze e dei ragazzi che frequentavo di più erano appassionatissimi di anime e manga. Io avevo un background piuttosto diverso, avevo abbandonato i cartoni animati sul finire delle elementari e non avevo più provato il minimo interesse per tutto ciò che comprendeva questo gigantesco mondo. A forza di sentir gli amici parlare, però, un po' di curiosità ogni tanto mi veniva. Fu per questo che quando avevo 15 o 16 anni decisi di acquistare Nana, sicuramente uno dei manga all'epoca più popolari. Restai stupefatta da quanto la storia mi prendesse, tant'è che acquistai i numeri dall'uno all'otto. Chissà perché mi fermai, probabilmente perché l'interesse per i romanzi era più forte e dovendo decidere come spendere i miei soldi, mi dirigevo comunque in libreria.

    Da allora sono passati ben dieci anni (sigh!) e ne è passata di acqua sotto i ponti. Sicuramente devo soprattutto al mio compagno il mio avvicinamento alla fantasia giapponese: oltre ad essere un divoratore di fumetti, è stato lui a farmi vedere i film della Ghibli e alcuni anime che mi hanno divertita o appassionata.

    E si arriva così a questo periodo della mia vita, in cui si è fatta sentire la voglia di leggere anche qualcosa di davvero diverso dal solito ed in cui di libri ne ho accumulati talmente tanti che se smetto di comprarne è solo meglio. Di qui la decisione di buttarmi con uno spirito tutto nuovo nel mondo dei manga.

    E da cosa ricominciare, se non da Nana? La cosa che mi ha davvero stupefatta è che nonostante questa grande distanza di tempo la storia di Ai Yazawa mi ha coinvolta e appassionata come e più di allora.

    ha scritto il 

  • 4

    Secondo me questo manga sarebbe PERFETTO con una trama 10% Nana Komatsu (che francamente comincio a non sopportare più...troppo enfatica, troppo piagnucolosa, troppo tutto) e 90% Nana Osaki, un person ...continua

    Secondo me questo manga sarebbe PERFETTO con una trama 10% Nana Komatsu (che francamente comincio a non sopportare più...troppo enfatica, troppo piagnucolosa, troppo tutto) e 90% Nana Osaki, un personaggio meraviglioso che adoro alla follia. Le ultime pagine di questo numero mi hanno quasi fatta piangere :'(

    ha scritto il 

  • 5

    x quanto sia triste la vicenda di nana lasciata dal suo shoji è notevole come il suo buonumore prevalga...toccanti le lacrime di nana di fornte alla vista di ren...

    ha scritto il 

  • 5

    ODIO E AMORE

    Adoro questo manga, la storia e ogni personaggio.

    Odio invece la dipendenza ad esso. Leggo sempre tutto di fila, col fiato sospeso,e ogni pagina la leggo con la tachicardia come se lo vivessi in prima ...continua

    Adoro questo manga, la storia e ogni personaggio.

    Odio invece la dipendenza ad esso. Leggo sempre tutto di fila, col fiato sospeso,e ogni pagina la leggo con la tachicardia come se lo vivessi in prima persona...

    Forse è proprio questo che mi piace?
    Io dico di si..ormai è parte di me...ogni tanto mi chiedo cosa faranno i personaggi come reagiranno..

    E' entrato dritto nel mio cuore, e credo che lì ci rimarrà un bel pò..se non per sempre...

    ha scritto il 

  • 5

    "Se i sentimenti di Nana verso Ren fossero stati così semplici da potersi riassumere in un banale 'Si, lo amo', superficialmente pronunciato ad alta voce, Nana sarebbe andata a cercare Ren già da un p ...continua

    "Se i sentimenti di Nana verso Ren fossero stati così semplici da potersi riassumere in un banale 'Si, lo amo', superficialmente pronunciato ad alta voce, Nana sarebbe andata a cercare Ren già da un pezzo. Nana preferì lasciarsi guidare dall'orgoglio, piuttosto che inseguire la sua felicità."

    "Per tutto lo spettacolo continuai a pregare che il destino che attendeva Nana fosse la felicità."

    ha scritto il 

Ordina per