Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Nana Collection vol. 19

By Yazawa Ai

(152)

| Mass Market Paperback

Like Nana Collection vol. 19 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

È noto a tutti che, nel presente, Nana Komatsu ha una figlia che si chiama Satsuki (o, se preferite il vezzeggiativo, Sacchan), ma sapevate che ha anche un figlio (!) di nome Ren? L'enigma su questo bimbo dalle indubbie doti musicali inizia proprio s Continue

È noto a tutti che, nel presente, Nana Komatsu ha una figlia che si chiama Satsuki (o, se preferite il vezzeggiativo, Sacchan), ma sapevate che ha anche un figlio (!) di nome Ren? L'enigma su questo bimbo dalle indubbie doti musicali inizia proprio su queste pagine, dove Ai Yazawa ci racconta il giorno di San Valentino in due diversi momenti della vita di Nana Komatsu!

5 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    UFFA!

    Riprendo il mio manga preferito tra un libro e l'altro ma quando lo faccio mi viene l'ansia di leggere subito il seguito!

    Is this helpful?

    NANA said on Feb 24, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Proprio niente

    Non mi va proprio di spendere molte parole su questo manga perché non ne sento la necessità: discutere su una storia che non hai apprezzato e che non ti ha coinvolto a sufficienza da farti esclamare "ehi, accidenti che meraviglia!" non fa altro che m ...(continue)

    Non mi va proprio di spendere molte parole su questo manga perché non ne sento la necessità: discutere su una storia che non hai apprezzato e che non ti ha coinvolto a sufficienza da farti esclamare "ehi, accidenti che meraviglia!" non fa altro che mettere in risalto i punti deboli della storia stessa. Dal mio punto di vista, la storia di "Nana" è insapore, confusionaria e priva di emozione, forse sto dicendo questo perché sono rimasta delusa dalla storia, dai disegni e dalla caratterizzazione dei personaggi, oppure parlo a vanvera perché ho letto solo ed esclusivamente il diciannovesimo tankobon senza darmi la briga di cercare e leggere tutti gli altri lavori della Yazawa. Be', questo manga mi è più che sufficiente per esprimere un parere: proprio niente. A fine lettura mi sono resa conto di avere speso per niente i soldi che potevo usare per comprarmi una cioccolata calda e un dolce, soldi che potevo conservare in vista dell'arrivo di qualche bel manga nuovo nuovo. Mi sono resa conto di aver consumato un giorno intero per terminare la lettura di questo manga per niente coinvolgente e, a mio modesto parere, mal disegnato.

    Ammetto di essermi lasciata folgorare dalle belle parole di qualche recensione in rete e dalla fama della Yazawa, ritenuta una delle migliori mangaka giapponesi. Tuttavia ritengo opportuno dire che ho letto molte storie di tematiche diverse, da argomenti leggeri e infantili ad altri più pesanti, nettamente superiori a Nana riguardo tecnica di disegno, stile e caratterizzazioni dei personaggi.

    Che dire?

    Sono rimasta decisamente...

    ...delusa.

    1,5/5

    alla prossima recensione (spero positiva)! (^-^)

    Is this helpful?

    Laura Buffa said on Jan 12, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In generale "NANA" credo sia uno dei manga davvero più riusciti. Vengono tessute storie intriganti di rapporti tra uomini e donne, non sempre facili da portare avanti, come succede nella realtà.Il tutto addolcito dalla forte amicizia delle due Nana, ...(continue)

    In generale "NANA" credo sia uno dei manga davvero più riusciti. Vengono tessute storie intriganti di rapporti tra uomini e donne, non sempre facili da portare avanti, come succede nella realtà.Il tutto addolcito dalla forte amicizia delle due Nana, conosciutesi per caso e andate a vivere insieme. Le impareremo a conoscere anche delle loro storie d'amore spesso tormentate. Da vedere anche l'anime, totalmente fedele al manga.

    Is this helpful?

    Darinne said on Nov 27, 2009 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Irritante, irritante e ancora irritante.

    Non so da dove cominciare....
    Nana, secondo me si è molto snaturato dai primi volumi, dove si parlava della difficoltà di emergere di una band sconosciuta e del grande carisma della sua cantante, con quel giusto tocco di romanticismo che non guastava ...(continue)

    Non so da dove cominciare....
    Nana, secondo me si è molto snaturato dai primi volumi, dove si parlava della difficoltà di emergere di una band sconosciuta e del grande carisma della sua cantante, con quel giusto tocco di romanticismo che non guastava(Hachiko manco la consideravo, la odiavo dal profondo!..anche se ammetto che un po' è maturata rispetto l' inizio...)Da quel che sto leggendo ora, mi pare piuttosto che la Yaza si sta perdendo nelle stesse psicologie contorte da lei create, ingarbugliando la trama in modo stupido...molti equivoci nati si sarebbero potuti risolvere semplicemente con l' onestà....il parlare chiaro intendo.
    Qui qualcuno potrebbe obiettare dicendomi che anche nel "reale" spesso e volentieri funziona così....si si ok, ma non è possibile che ci sia una tale concentrazione di "tragedie" e incomprensioni perchè in questa storia non ce n' è uno (e dico UNO, manco Yasu quando serve davvero agisce concretamente!) sano che non riesce a fare un discorso "pulito" e senza tante ombre!
    Questa fissazione nel ricorrere a dei personaggi pieni di problemi esistenziali mi infastidisce perchè, in rapporto ai suoi precedenti lavori, lo trovo un espediente messo lì perchè "sono quelli che sembrano più interessanti".
    Si si ok, qui qualcun' altro potrà obiettare che è la sua maturazione artistica etc...ciò non toglie che a me, sua fedele lettrice per anni, la sensazione che mi dà è quella, senza scampo.
    E' la piega soap della vicenda che mi irrita enormemente, il suo divenire sempre più simile ad un "Beautiful". Dove sono finite le premesse iniziali????
    Ma parliamo dei fatti "succulenti" di questo volume: mentre nel presente la nostra Hachiko continua ad essere sposata con Takumi (benchè un' incartapecorita Jun le consigli caldamente di divorziare) che forse è riuscito a scoprire dove si trova Nana Osaki, ormai scomparsa da tempo...ce la faremo anche noi a scoprire "Che fine ha fatto, Carmen Sandiego?" XD
    Tornado nel passato....ecco qua il mio personaggio preferito (sono ironica, vorrei specificarlo!!!!): Takumi, la Vera Essenza della coerenza! Nei numeri precedenti siamo venuti a conoscenza del suo affetto(che tracima nello psicotico) per Reira, la Principessina che non vuole sporcare, dalla voce meravigliosa che regala conforto ai cuori....ED ORA CHE COSA FA???????SE LA FA!!!!!Ecco servito l' inimitabile "risvolto Beautiful" che mi ha disgustata profondamente.
    E poi c' è Ren, il personaggio che avevo eletto come "mio preferito"con problemi sempre più gravi di cocaina....
    ...E qui mi chiedo come riuscirà la Maestra a sbrogliare in maniera soddisfacente le varie matasse ; certi problemi dei personaggi (oltre a Ren, vedi per esempio l' autolesionismo di Myu) non può certo sperare di risolverli solo con l' amore o in maniera buonista, sono troppo complessi per liquidarli in queste maniere! Credo piuttosto che si sia infilata in una spirale dalla quale sarà molto difficile uscire senza deludere una parte dei suoi fedeli lettori (tra i quali la sottoscritta).
    Leggendo questa recensione, ho dato senza dubbio una stroncatura feroce non solo del volume 19, ma anche dei precedenti. E la prima a dispiacersene sono proprio io. Ho amato la Yazawa e il suo modus operandi dai tempi di "Cortili del Cuore" e ho aspettato con trepidazione che le altre sue opere venissero pubblicate. Desideravo che sempre più persone la conoscessero e amassero le sue storie come le amo io e ora che è così, la sua ultima opera, Nana, mi sta deludendo sempre più....Non riesco neppure a decidermi quante stelline dovrei dare perchè penso che, forse, il problema sono io... leggo Nana da quando avevo più o meno l' età dei protagonisti e nel frattempo molte cose della mia vita sono cambiate, la mia visione di molte cose è cambiata.......e anche Nana lo vedo diversamente quando lo rileggo...molti avvenimenti li giudico più severamente perchè son partiti da quelle che ora reputo solo frivolezze, in alcuni comportamenti ci vedo troppe falle, cose che prima riuscivo invece a giustificare...forse il problema è proprio questo, o forse no...
    Forse riuscirò a giudicare meglio e a decidere quante stelle dare solo alla conclusione della storia...per ora continuo a pensare: "Yazawa ma che cacchio mi stai combinando?!? "

    Is this helpful?

    Bibi said on Sep 18, 2009 | 5 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (152)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 184 Pages
  • ISBN-10: A000208756
  • Publisher: Panini Comics - Planet Manga
  • Publish date: 2009-07-16
Improve_data of this book