Napoli-Pozzuoli uscita 14

Voto medio di 19
| 10 contributi totali di cui 7 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il commissario Antonio Martusciello della polizia di Napoli ha la camminata tozza da "ciuccio" di paese, si nasconde spesso dietro proverbi scontati e parla un dialetto strascicato. L'ispettore Arcangelo Liguori è un raffinato, indag ...Continua
orsodimondo
Ha scritto il 09/09/12
UN SORRISO È UNA COSA BELLA
Ho contratto una passione autentica per questa scrittrice scoperta solo recentemente (all’uscita di ‘Tre, numero imperfetto’, due mesi fa). Nonostante il mio percorso di letture e la letteratura di genere siano ormai distanti, e quindi né i gialli n...Continua
  • 12 mi piace
spalluzza
Ha scritto il 31/03/11
Carina questa storia che si svolge a Pozzuoli, di cui riconosciamo, suoni, colori, profumi ed anche tessuto sociale. Peccato che essa non decolli mai decisamente. Buoni spunti che potevano essere fatti respirare vengonoa volte chiusi troppo frettolo...Continua
  • 3 mi piace
xobocop
Ha scritto il 10/11/08

Un Montalbano, di nome Martusciello, preso per i capelli e trascinato a Pozzuoli. Lettura molto piacevole, piena piena di aromi napoletani emessi da appositi diffusori...

  • 3 mi piace
  • 2 commenti
ArmoniA
Ha scritto il 28/10/08
"Scritto come noi parliamo"
“Il commissario Antonio Martusciello della polizia di Napoli ha la camminata tozza da “ciuccio” di paese, si nasconde spesso dietro proverbi scontati e parla un dialetto strascicato. L’ispettore Arcangelo Liguori è un raffinato, fa indagini come se f...Continua
  • 1 mi piace
Sabella
Ha scritto il 05/10/08
Sembra una (brutta) copia di un romanzo di Montalbano, sia per le situazioni e i personaggi che crea, sia per le ingenuità dei dialoghi, sia per la soluzione linguistica di far parlare e pensare i protagonisti in dialetto (si tratta proprio di dialet...Continua
  • 2 mi piace

Rastaman
Ha scritto il Nov 07, 2010, 12:10
Bastava la mattina a staccare le croste e a fare scivolare il sangue di tutti i ricordi possibili
Pag. 133
Rastaman
Ha scritto il Nov 07, 2010, 12:08
Quando fu stanco di malinconia se ne andò a dormire.
Pag. 97
Rastaman
Ha scritto il Nov 07, 2010, 12:07
gli anni si accomodarono sulla nuca, vicino alla stanchezza.
Pag. 56

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi