Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nathan Never n. 249

Cielo di fuoco

Di ,,

Editore: Sergio Bonelli Editore

3.8
(25)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 98 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustrazione di copertina: Roberto De Angelis

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Nathan Never n. 249?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il piano di Sigmund e Link per ridurre all'impotenza l'imponente macchina da guerra architettata da Aran Darko sembra avere funzionato... ma a che prezzo? Mentre nei cieli della Terra e nelle profondità del cosmo la riscossa delle forze terrestri continua, e la ribellione si è scatenata anche su Marte, Nathan e gli agenti Alfa paiono non avere più certezze e la loro vita viene sconvolta da una sconcertante rivelazione...
Ordina per
  • 4

    Quattro stelline, vah, rigorosamente d'incoraggiamento e in attesa del (cito) "250 che vale come un N.1"


    PS: Caso mai qualcuno alla Bonelli leggesse: vi prego fate correggere i dialoghi di Vietti a qualcuno. Non dico Burattini o Boselli, chi scrive gli editoriali va già benissimo. E le ide ...continua

    Quattro stelline, vah, rigorosamente d'incoraggiamento e in attesa del (cito) "250 che vale come un N.1"

    PS: Caso mai qualcuno alla Bonelli leggesse: vi prego fate correggere i dialoghi di Vietti a qualcuno. Non dico Burattini o Boselli, chi scrive gli editoriali va già benissimo. E le idee tipo mezzo super-corazzato ma con i soldati esposti a tutto su un "ponte" in bilico sopra il tetto a qualcun altro, ad esempio anche il meccanico di famiglia Bonelli.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Finale che mi ha lasciato a tratti freddo, ma a tratti entusiasmato. In primis la minaccia del tripode guidato da Aran Darko viene sventata troppo rapidamente, qualche pagina in più non sarebbe stata sgradita, tantopiù che le pagine su Marte sono forse troppe, quindi un equilibrio maggiore sarebb ...continua

    Finale che mi ha lasciato a tratti freddo, ma a tratti entusiasmato. In primis la minaccia del tripode guidato da Aran Darko viene sventata troppo rapidamente, qualche pagina in più non sarebbe stata sgradita, tantopiù che le pagine su Marte sono forse troppe, quindi un equilibrio maggiore sarebbe stato più corretto. Poi torna (stile pazzoide) Reiser nella mente di Darver, e questo -unito ad Eliana alla guida dell'Agenzia- mette un pò di pepe per il futuro. Infine il Territorio sembra essersi riempito di minacce future, tra il Tripode della Sorellanza e Neos ci sarà da divertirsi.

    Ah... E' TORNATA LEGS!!!!!!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    La fine

    Finisce la Guerra dei Mondi e, anche se la storia non è riuscita al 100%, ci ritroviamo con un mondo cambiato e tutto da scoprire: Darver presidente del Consiglio di Sicurezza, Elania Elmore direttrice dell'Agenzia Alfa, Sigmund scomparso, le telepati mai dome a tramare chissà cosa, la faccia di ...continua

    Finisce la Guerra dei Mondi e, anche se la storia non è riuscita al 100%, ci ritroviamo con un mondo cambiato e tutto da scoprire: Darver presidente del Consiglio di Sicurezza, Elania Elmore direttrice dell'Agenzia Alfa, Sigmund scomparso, le telepati mai dome a tramare chissà cosa, la faccia di Mister Alfa che spunta in una vignetta... Insomma, speriamo che sia una buona base di partenza per il futuro della saga neveriana.
    Nota di merito per l'ultima e bellissima copertina del grande De Angelis.

    ha scritto il 

  • 2

    Una saga troncata

    Sembra che abbiano voluto terminare la saga prematuramente. L'albo è un condensato di avvenimenti, poco descritti e non approfonditi come dovrebbero.

    Pensare che stava andando avanti così bene...

    ha scritto il 

  • 3

    non so... un abito della UPIM con appiccicate splendide gemme con lo sputo è cosa buona o no?
    Colpi di scena a ripetizione che sembrano buttati là a casaccio, svolte fondamentali una dietro l'altra, senza possibilità di gustarsele, di sviluppare un contesto drammatico appropriato, il tutto ...continua

    non so... un abito della UPIM con appiccicate splendide gemme con lo sputo è cosa buona o no?
    Colpi di scena a ripetizione che sembrano buttati là a casaccio, svolte fondamentali una dietro l'altra, senza possibilità di gustarsele, di sviluppare un contesto drammatico appropriato, il tutto immerso nella sagra della banalità e concentrato in poche pagine.
    Ha senso? O il risultato è grottesco?
    Forse sono io che non capisco più questo fumetto...

    ha scritto il