Che cosa succede in una famiglia quando nasce un figlio handicappato, come sievolvono le paure, le speranze, l'angoscia, le normali esperienze di tutti igiorni. Come reagiscono i familiari, gli amici, i medici, "la gente", e ilpadre, la madre, il fra ...Continua
Velena
Ha scritto il 23/04/18
Quanto distacco!
Spinta dalla trasmissione di qualche settimana fa di "Per un pugno di libri" in cui al centro c'era questo testo, mi sono accostata alla lettura. Purtroppo non sono stata catturata dalle parole di Pontiggia: le ho trovate molto distaccate, a tratti f...Continua
Serenus
Ha scritto il 04/07/17
Storia di una famiglia composta da un padre di cui non conosciamo il nome di battesimo ma solo il titolo e il cognome: professor Frigerio, una madre: Franca, e un figlio: Alfredo in cui entra un secondo figlio: Paolo, che a seguito di un parto diffic...Continua
Cane Fantasma
Ha scritto il 09/02/17
Come papà di un bimbo piccolo e con un altro in arrivo, è stato a volte doloroso leggere questo libro. La sincerità dell'autore, i sentimenti contraddittori verso il figlio, i meccanismi di autodifesa penso facciano parte dell'esperienza di tutti i p...Continua
sbuonga
Ha scritto il 08/02/17
Educativo

Quello che un rapporto padre figlio dovrebbe essere! La ricchezza sta in ogni essere .

Michel Renault
Ha scritto il 12/09/16
Sono pochissimi gli scrittori che riescono a fare letteratura su se stessi e la propria storia famigliare: i migliori. Con questo libro della maturità - anche se forse non il suo capolavoro assoluto - Pontiggia si mostra all'altezza della sfida, che...Continua

V.
Ha scritto il Sep 27, 2012, 12:32
"Lo sai perchè mi dispiace di morire? Per il sole."
Pag. 163
V.
Ha scritto il Sep 27, 2012, 12:31
L'uomo è sempre lo spettacolo più imprevedibile anche per se stesso
Pag. 166
Ema
Ha scritto il Nov 26, 2009, 09:21
Vedersi negata la fiducia dalle persone cui teniamo di più è un'esperienza atroce che tutti abbiamo attraversato. Ci ha fortificato contro le ricadute, ma l'abbiamo pagata al prezzo della durezza che ci nega la felicità dell'abbandono a noi stessi, a...Continua
Pag. 200
Ema
Ha scritto il Nov 26, 2009, 09:19
Spesso la crudeltà viene chiamata inconscia solo perché ricorre al sorriso per occultarsi: la lama affonda nel costato, ma chi ti pugnala ti sorride amorevolmente e ti conforta..
Pag. 191
Ema
Ha scritto il Nov 26, 2009, 09:17
..è l'eccesso a tradire la menzogna, la verità non ama i superlativi..
Pag. 195

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 14:54
853.914 PON 7607 Letteratura Italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Dec 22, 2015, 09:01
Collocazione: NR 545

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi