Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Naufragio con spettatore

Paradigma di una metafora dell'esistenza

Di

Editore: Il Mulino

4.1
(34)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 138 | Formato: Altri

Isbn-10: 8815007482 | Isbn-13: 9788815007483 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: B. Argenton , F. Rigotti

Genere: Philosophy

Ti piace Naufragio con spettatore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Da buono studioso di metaforologia, Blumenberg qui prende le mosse dalla figura che dà titolo al libro, originariamente introdotta da Lucrezio nel De rerum natura:


    "Bello, quando sul mare si scontrano i venti e la cupa vastità delle acque si turba, guardare da terra il naufragio lontano: n ...continua

    Da buono studioso di metaforologia, Blumenberg qui prende le mosse dalla figura che dà titolo al libro, originariamente introdotta da Lucrezio nel De rerum natura:

    "Bello, quando sul mare si scontrano i venti e la cupa vastità delle acque si turba, guardare da terra il naufragio lontano: non ti rallegra lo spettacolo dell'altrui rovina ma la distanza da una simile sorte".

    Quel che segue è una profonda e colta indagine delle molteplici riprese e reinterpretazioni di questa metafora nella storia della filosofia, tanto negli scritti quanto nelle biografie di alcune delle figure chiave del pensiero occidentale. Il testo è affascinante e ricco, anche se purtroppo è scritto (o tradotto) con una prosa inutilmente sovrastrutturata e macchinosa che appesantisce di non poco la lettura.

    ha scritto il 

  • 0

    Un dialogo sulla montagna fiorita

    "Mein Wunsch, mein Glueck meine Lebens-Hoffnung, ist nur das:

    <<fare la scheda>> (sagst du so?) dieses Buch".

    Ah, ho detto io. Poi ho girato la salsa, che si bruciava.

    ha scritto il 

  • 3

    Una fiumana di concetti

    Un libro davvero interessante, che però diviene assai dispersivo per il modo in cui sono condensati i concetti, senza neppure un ordine troppo logico. Forse anche questo lo rende un saggio quasi avvincente.

    ha scritto il 

  • 4

    Ma è meglio essere attori o spettatori? Il modo in cui Blumermberg segue l'evoluzione della metafora del naufragio da Lucrezio ad oggi è un esempio di come la cultura parla alla vita. Da leggere piano piano... rischio surriscaldamento cerebrale

    ha scritto il