Nel legno e nella pietra

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 715
| 95 contributi totali di cui 86 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Novantatré storie, e un epilogo, legate tra loro da una inconfondibile voce narrante, danno vita a una sterminata epopea del Vajont dove lui, Mauro Corona, è protagonista e narratore.
Frahorus
Ha scritto il 29/11/16
Lo scultore delle parole
Lo scultore delle parole, ecco come descriverei Mauro Corona, che scultore nella realtà lo è davvero, del legno. Novantatré storie e un epilogo, legati tra loro dall'inconfondibile voce di Mauro corona, che in questo libro dà vita a un'infinita carr...Continua
Lupi on the road
Ha scritto il 25/09/16
Consigliato
Ho provato a leggere diversi libri di Corona, ma nessuno mi ha mai preso tanto come questo. Mi ritrovo a rileggerne alcuni capitoli di tanto in tanto... mi danno l'idea di trovarmi veramente nei luoghi descritti dall'autore. Per gli amanti della mont...Continua
iced
Ha scritto il 04/09/16
Appassionati racconti di montagna
Il libro raccoglie una serie di storie brevi o brevissime sulla vita in montagna. Ce n’è per tutti i gusti: storie personali della gioventù (romanzata) dell'autore, delle sue scalate, racconti di paese, storie della tradizione montanara. Storie trist...Continua
Andrea Birri
Ha scritto il 28/08/16
Un libro di storie semplici, genuine, vere. Storie di uomini della montagna, di Natura, di vita reale, senza clamori mediatici, senza fronzoli, non troppo romanzate, come piacciono a me. Del libro voglio ricordare in particolare proprio l'ultima stor...Continua
Alfredo Animale...
Ha scritto il 24/02/16
la gioventù di Corona

Una bella raccolta di storielle, spesso scritte in prima persona (magari un po' romanzate) della gioventù di Mauro Corona. Corona scrive bene e le storie sono interessanti, quindi lo consiglio molto!

  • 1 mi piace

Andrea Birri
Ha scritto il Aug 28, 2016, 09:15
Oggi non frequento più le montagne famose perché sono diventate di moda, quindi caotiche. Alla loro base sorgono o più grandi parcheggi d'Europa. Ormai, su quelle vette cade neve colorata firmata da prestigiosi stilisti. Ma devo dire che la montagna...Continua
Pag. 270
Rosangela
Ha scritto il Feb 23, 2011, 01:26
Sono passati quarant'anni da quel lontano fatto di cronaca. L'Italia è un paese dalla memoria corta. La vicenda Vajont è stata per molto tempo dimenticata. Volutamente dimenticata. Soprattutto dai politici che avevano le mani in pasta nelle responsab...Continua
Pag. 203
Rosangela
Ha scritto il Feb 23, 2011, 00:24
Era estate. La SADE stava costruendo la diga del Vajont. I bulldozer della Società Adriatica di Elettricità spazzavano via i terreni degli ertani. Furono anni di speranze, contrasti e delusioni. Il paese si era diviso in due fazioni: quelli che volev...Continua
Pag. 175
  • 1 commento
Rosangela
Ha scritto il Feb 23, 2011, 00:13
Prima di conoscere personalmente Erri De Luca ero passato attraverso i suoi libri. [...] E' un amante dell'alpinismo, più in dettaglio dell'arrampicata su roccia. Lui, uomo di mare, a cinquanta e passa anni si è messo a scalare gli oceani verticali.[...Continua
Pag. 148
  • 1 commento
Marco Segato
Ha scritto il Jun 15, 2008, 12:24
Vivere è come scolpire, occorre togliere, tirare via il di più, per vedere dentro. La montagna mi ha insegnato anche questo.
Pag. 272

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi