Una mattina di marzo Luca esce a cavallo. E' nella campagna a nord di Roma, dove da anni vive e gestisce un centro di equitazione insieme alla sua donna. C'è vento e il cavallo è nervoso e scarta. Luca cade rovinosamente e quando si rialza, insieme a ...Continua
Francesco Giudici
Ha scritto il 17/10/17

Non mi ha entusiasmato, ma l'ho letto fino alla fine e forse questo contraddice un po' il mio asserto iniziale.

Masetto
Ha scritto il 07/08/17
C'è una certa lentezza nella narrazione, che a volte ristagna parecchio, che è specchio del desiderio di descrivere la contemporaneità e i quarantenni che la abitano, una lentezza che sfata il concetto di felicità come repentina, improvvisa, totale....Continua
Meis Adriano
Ha scritto il 23/11/16

Bellissime le descrizioni degli stati d'animo e sensazioni, come solo il miglior De Carlo sa fare, anche se fa un po rabbia l'atteggiamento immaturo, irresponsabile ed egoista del protagonista.

sverza
Ha scritto il 13/10/16
Forse il libro di De Carlo che mi è piaciuto meno.. troppo stereotipato, personaggi monocolori che nella loro complessità costruita risultano invece semplici e banali. situazioni da soap opera. Ciò che ho trovato mancare, e che De Carlo invece costru...Continua
Sere Ladybug
Ha scritto il 04/09/16
È il primo libro di questo autore che leggo. L'ho trovato molto introspettivo, ma con la straordinaria capacità di coinvolgermi in ogni sensazione del protagonista: la sua ansia mi dava ansia, la sua frenesia mi dava frenesia, al suo abbandono mi abb...Continua

Meis Adriano
Ha scritto il Nov 23, 2016, 12:30
'E quali sarebbero le coincidenze improbabili?' ( ...) Ho detto:'Quando due sono nello stesso posto per caso e una sola volta e per un tempo brevissimo. Si incrociano soltanto per motivi che non hanno a che fare con un'abitudine o con dati di fatto...Continua
Meis Adriano
Ha scritto il Nov 20, 2016, 14:43
'Felici?' 'Sì. Io lo ero, almeno. Certo non avrei voluto essere nessun altro al mondo, o con nessun altro al mondo, o in nessun altro posto al mondo.'
Pag. 115
Meis Adriano
Ha scritto il Nov 20, 2016, 14:40
'Uno è innamorato, e tutto il mondo sembra dargli un'dea che continuerà ad esserlo indefinitivamente. Poi di colpo invece non lo è più, e sembra che dipenda solo da una sua colpa o da un suo errore. Uno vivew, e poi si accorge che la vitagli si è già...Continua
Pag. 95
Meis Adriano
Ha scritto il Nov 20, 2016, 14:35
'Litigavate?' ha detto lui 'Ogni tanto, eravamo stufi, più che altro; sai come quando ti stufi di qualche tuo amico o compagno? Senza che lui abbia fatto niente di male, a parte essere se stesso ed essere convinto di sapere come sei tu? Quando anzi l...Continua
Pag. 72
Meis Adriano
Ha scritto il Nov 20, 2016, 14:28
Però non è sempre un imbroglio, o almeno, non un imbroglio consapevole. Qualche volta ci si crede davvero. Ci credono tutti e due, sono convinti di avere trovato la persona meravigliosa della loro vita. Ognuno dei due cerca davvero di corrispondere...Continua
Pag. 50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 15:48
853.914 DEC 7548 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi