Nel mondo a venire

Voto medio di 215
| 72 contributi totali di cui 57 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 1 video
Un uomo di poco più di trent’anni vede la propria vita cambiare improvvisamente direzione. La sua migliore amica gli ha chiesto di aiutarla a concepire un figlio, ma senza diventare una coppia. La carriera di scrittore ha incontrato finalmente un ins ...Continua
Ornella Mancin
Ha scritto il 28/05/17
“ Nel mondo a venire “ di Ben Lerner è un libro senza una trama precisa e nel quale la realtà sfila accanto alla finzione e ne fa scaturire una specie di “flusso di coscienza” dell’io narrante( che per certi aspetti corrisponde all’autore stesso). La...Continua
Grace ∞ (per...
Ha scritto il 06/01/17
Abbandonato.....

....a pagina 40.
40 pagine di interminabili continue e insensate elucubrazioni mentali....figuriamoci le rimanenti 250!

Solventi
Ha scritto il 18/09/16
Mi è molto piaciuto per molti motivi. Innanzitutto perché mi è piaciuto malgrado sia evidente che come romanzo è molto costruito. Un aspetto che di solito mi procura un senso di freddezza, e che invece stavolta - paradossalmente - mi ha fatto entrare...Continua
Alegna
Ha scritto il 29/08/16
Un bel libro, che ti fa riflettere sul mondo come sarà (uguale ad ora, solo un po’ diverso). Si legge bene, è scorrevole, fa riflettere. Si sente che l’autore è anche poeta. Mai banale. Ho letto numerosi commenti negativi qui su anobii. Lo accusano d...Continua
Paolasac
Ha scritto il 06/08/16
Non è un romanzo, ma un esercizio letterario
È un romanzo non romanzo, finto autobiografico, che racconta le paranoie dell'autore sulla riproduzione, la malattia, l'arte, la vita. Un metaromanzo dove l'autore si chiede in continuazione se inserire in un libro l'avvenimento appena raccontato. St...Continua

FdB
Ha scritto il Mar 08, 2016, 16:36
Stavo ridendo anch'io - ma in realtà mi vedevo dall'esterno, in terza persona, in un'altra finestra, ridere al rallentatore - e però, avendo appena preso un eccitante, perché ero fuori da me stesso? Perché il tempo stava rallentando? Prima ancora di...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Aug 11, 2015, 12:25
Il sole abbagliante gli schiarì un po' i pensieri, e quando si ritrovarono seduti in un taxi il suo senso del tempo si era ormai stabilizzato, ma era ancora immerso nel tepore luminoso dell'anestetico, tanto che le improvvise frenate e ripartenze del...Continua
Unkle
Ha scritto il Apr 28, 2015, 07:04
«Ciò che provai quando cercai di assorbire lo spettacolo dello skyline – e invece ne fui assorbito io – fu una pienezza indistinguibile dallo svuotamento, il dissolversi della mia personalità in un’idea di persona così astratta che ogni atomo apparte...Continua
Pag. 135
Ubiqua...
Ha scritto il Apr 24, 2015, 13:46
«Velocità a terra»: sedevo, di spalle al parco, in attesa che la città mi riassorbisse, trattenendo il respiro finché i gas di scarico degli autobus di passaggio non si dissipavano. I bip di un furgoncino della FedEx in retromarcia diventarono il car...Continua
Pag. 62
Ubiqua...
Ha scritto il Apr 24, 2015, 13:42
Disse che sperava di rivedermi, e prima ancora di rendermene conto stavo tornando di corsa al mio dormitorio, sotto una leggera nevicata, ridendo forte per la gioia strabordante, da scolaretto qual ero. Mi sentivo travolgere dalle possibilità e dall'...Continua
Pag. 54

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Valentina
Ha scritto il Jun 22, 2015, 16:05
Romanzo lodato, ma io l'ho trovato noioso almeno fino a metà lettura. Magari lo riprenderò in un altro momento

Unkle
Ha scritto il May 05, 2015, 09:53
Marfa Lights
Autore:
«Ciò che la gente riferisce di aver visto, e lo riferisce ormai da almeno un secolo, sono sfere luminosissime, della grandezza di un pallone da basket, che fluttuano a poca distanza da terra, o a volte in alto nel cielo. Di solito sono bianche, gial...Continua

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi