Nel paese delle donne

Voto medio di 198
| 53 contributi totali di cui 48 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
A Faguas, un paese immaginario del Centro America, si consumano giochi di potere e corruzioni politiche, rocamboleschi abusi e fantasiose depravazioni. E quando proprio non se ne può più di tutti questi eccessi, dopo aver smascherato un magistrato ch ...Continua
amoilibri
Ha scritto il 18/09/15

Ho apprezzato molto "il paese sotto la pelle"... ed in questo romanzo, mi sono divertita moltissimo :-)

francescamare
Ha scritto il 09/07/15
La storia si basa su un vero esperimento fatto in una cittadina sudamericana dalla stessa autrice insieme ad alcune amiche. Il tentativo di amministrare un paese con un governo solo al femminile, in un luogo in cui per legge gli uomini devono occupar...Continua
OMERO (Indietro!...
Ha scritto il 04/04/15
Dal Sudamerica
Scrittrice sudamericana, classe 1948, ha quindi visto e vissuto le vicende degli scorsi decenni, vicende spesso inique, della regione. Cosi' ha traslato queste conoscenze in questo libro, a tesi, che vale 4**** per l'idea di base interessante per qua...Continua
Sara
Ha scritto il 30/06/14
Un libro confuso. L'ambizione è quella di esplorare le dinamiche e le mille sfaccettature delle problematiche di genere all'interno di una visone e di un sistema che si vorrebbero coerenti, ma che in realtà faticano a definirsi a causa della varietà...Continua
LeleBell74
Ha scritto il 16/10/13

Come sarebbe il mondo se a governare fossero le donne?
Una Lisistrata "riveduta e corretta", assolutamente da leggere, e da far leggere soprattutto agli uomini.


Lucia
Ha scritto il Sep 05, 2012, 08:47
[...] Le donne non vogliono avere figli perché questo implica rinunciare alla loro vita per dedicarsi a loro. La maternità è penalizzata in tutto il pianeta: la donna è condannata a restare incinta, a partorire e ad allevare i suoi figli. Siamo entra...Continua
Pag. 94
Lucia
Ha scritto il Sep 03, 2012, 11:00
[...] Com'è maschio il culto della morte! Ai soldati, conosciuti e sconosciuti che siano, sono dedicati i monumenti più belli, le fiamme eterne, gli obelischi, gli archi di trionfo. Una donna, invece, che accumula fatica su fatica per mettere al mond...Continua
Pag. 36
Twin Fitzgerald...
Ha scritto il Nov 13, 2011, 13:57
D'altra parte è così che avrebbe sempre dovuto essere. Per abolire l'aborto non serve proibirlo: è necessario smettere di penalizzare a maternità.
Pag. 148
Twin Fitzgerald...
Ha scritto il Nov 13, 2011, 13:50
La sua mamma era stata un insieme di cose: severa ma permissiva. Le aveva imposto dei limiti ma l'aveva anche responsabilizzata. "In fin dei conti quello che ti succede sono fatti tuoi. Sarai tu a raccogliere quello che semini. Non dimenticartelo mai...Continua
Pag. 115
Twin Fitzgerald...
Ha scritto il Nov 13, 2011, 13:45
Com'è maschio il culto della morte! Ai soldati, conosciuti e sconosciuti che siano, sono dedicati i monumenti più belli, le fiamme eterne, gli obelischi, gli archi di trionfo. Una donna, invece, che accumula fatica su fatica per mettere al mondo dei...Continua
Pag. 36

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi