Nel segno della pecora

Voto medio di 4599
| 484 contributi totali di cui 399 recensioni , 85 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un giovane agente pubblicitario, abbandonato dalla moglie che lo trova «noioso», vede sconvolta la sua rassicurante monotonia da un compito bizzarro e quasi impossibile che gli viene affidato da un losco individuo: deve ritrovare una pecora. Ha poco ...Continua
Elisa Iaco
Ha scritto il 23/04/18
No, non mi è piaciuto. Sarà per la scrittura piatta e fredda, come il protagonista. Sarà perché somiglia più ad un viaggio onirico che ad un romanzo. Sarà che non ci sono personaggi positivi che illuminino un poco la strada in questo racconto. O fors...Continua
Gauss74
Ha scritto il 25/02/18
Mondi belli ed acerbi
Se nella stragrande maggioranza dei casi quando inizio un romanzo mi aspetto anche che giri la pagina, che ci sia un intreccio che catturi l'attenzione, Murakami è l'eccezione che conferma la regola. Nei romanzi del grande scrittore giapponese questo...Continua
Duracoto
Ha scritto il 13/02/18
Vademecum per visionari
In questi libro di Murakami c'è tutto ciò che occorre per diventare perfetti visionari. Un uomo accetta una surreale missione, la ricerca di una misteriosa pecora con una macchia a forma di stella sul dorso. Nei rarefatti panorami di Hokkaido la sovr...Continua
NChelifer
Ha scritto il 07/02/18
Sotto la pecora l'uomo canta, sopra la pecora....

Tutto sommato mi è piaciuto perché ironico, grottesco e perspicace. Il protagonista strafottente e comunque incuriosito da una realtà totalmente capovolta. Le pecore sono degli eroi o qualcosa di diverso?

Francesco Martinuz
Ha scritto il 08/10/17
Da Tokyo allo Hokkaido per un semplice ovino
Un giovane pubblicitario deluso dalla vita. Una ragazza dalle orecchie portentose. Un boss della politica nazionale. Una pecora con una macchia sulla schiena. Semplicemente "Nel segno della pecora" https://cultarena.blogspot.it/2017/10/nel-segno-dell...Continua

Jessica Del Gaizo
Ha scritto il Aug 10, 2017, 20:10
Il mondo è mediocre. Su questo non ci sono dubbi. Ma è sempre stato mediocre, fin dalle origini? No. All'inizio c'era il caos, e il caos non è mediocre.
Pag. 112
Katia
Ha scritto il Nov 15, 2016, 23:53
Si può dire che noi esseri umani vagliamo senza meta sul continente della casualità, come i semi alati di qualche specie vegetale portati da una capricciosa brezza primaverile. Tuttavia si può anche sostenere che la casualità non esiste. Ciò che è ac...Continua
Hafufu
Ha scritto il Sep 01, 2015, 15:20
Gli esseri umani hanno bisogno di un equilibrio a metà fra i propri desideri e il proprio orgoglio. Così come ogni oggetto ha il suo centro di gravità.
Pag. 138
Hafufu
Ha scritto il Aug 24, 2015, 20:39
Ho una sola aspirazione: assistere con i miei occhi al crepuscolo degli dèi.
Pag. 122
Hafufu
Ha scritto il Aug 24, 2015, 20:15
La negazione della coscienza a sua volta è correlata alla negazione del linguaggio. Quando questi due pilastri dell'umanesimo occidentale - la coscienza individuale e la continuità evolutiva - perdono il loro significato, lo perde anche il linguaggio...Continua
Pag. 120

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi