Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nell'invisibile

Di ,

Editore: Albatros Il Filo

3.4
(8)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 342 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8856745747 | Isbn-13: 9788856745740 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Nell'invisibile?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ci sono incontri che cambiano per sempre le nostre vite: voluti dal destino, sconvolgono le nostre esistenze e danno un senso nuovo a tutto ciò che ci circonda... È proprio quello che succede a Gioele. Affascinante e ribelle, ha sempre vissuto la sua vita al limite; quando incontrerà Miley e Debra in circostanze straordinarie, scoprirà che la sua vita può cambiare da un momento all'altro e che su di lui si gioca la sopravvivenza di un'intera dimensione celeste. Tre esistenze sospese tra realtà e sogno, tra reale e possibile, destinate a intrecciarsi in modi profondi e inattesi. L'eterna lotta tra il bene e il male riletta in chiave moderna e romantica: questo il segreto del romanzo di Siliana Cheryl e Marianne Vergy, il racconto di un amore straordinario, che va oltre i confini del sogno.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    “La vita è il risultato dell’equilibrio di tutte le energie esistenti. La vita è un semplice, ma altrettanto grande, atto di amore”

    Ho avuto problemi a finirlo, lo confesso, ma nel complesso ...continua

    “La vita è il risultato dell’equilibrio di tutte le energie esistenti. La vita è un semplice, ma altrettanto grande, atto di amore”

    Ho avuto problemi a finirlo, lo confesso, ma nel complesso sono abbastanza soddisfatta. La protagonista è Miley, adolescente inglese che vive a Gloucester con la madre; l’amica del cuore, che la sosterrà per buona parte del libro, è Bessie. Quest’ultima rimane in disparte nelle prime pagine perché la cara Miley sta frequentando un bel tipino, tale James, che però, la sta prendendo in giro. Ogni diciassettenne che si rispetti ha avuto problemi di cuore: fin qui è tutto nella norma. La situazione cambia quando Miley comprende la canzonatura, ma soprattutto nel momento in cui arriva nella Dimensione Chiara. Il viaggio verso questa dimensione a lei sconosciuta non è voluto o cercato, capita per caso, perché sta vivendo un periodo difficile nel mondo reale (dopo la scoperta del ‘vero James’) e la sua anima cerca in questo modo di rifugiarsi in un posto tranquillo e sereno. Queste “trasferte” capiteranno più volte, e in una delle prime incontra Gioele, uno spirito maschilista e pure egoista, ma tremendamente bello. Piccolo particolare da non trascurare: l’egocentrico è italiano, e il suo corpo è in coma in ospedale a Siena. Gioele è un novellino e Debra, uno spirito veterano della Dimensione Chiara, lo fiancheggia in questa singolare situazione. Debra gli spiega che si trova in un momento particolare perché la sua anima non è più con il corpo, ma il corpo ancora non ha ceduto. Deve aiutarlo a “stabilizzarsi”, a muoversi nella Dimensione Chiara e ad evolversi. Quando Gioele riferirà a Debra dell’incontro con Miley, lei decide di andare a conoscere la ragazza perché ritiene sia un’anima evoluta: spiriti dotati d’innata bontà, sincerità e altruismo. L’avventura in cui vengono trascinati i tre è coinvolgente, come pure le lotte interiori dei caratteri. Devo ammettere che l’idea di fondo è buona: l’analisi di un’altra dimensione, i relativi problemi, i viaggi, le relazioni interpersonali… secondo me, il problema sono le descrizioni. Non sono una tipa da descrizioni lunghe e fiorite. Non lo sono mai stata. Quindi, per me, le descrizioni minuziose di ogni azione, riflessione o opinione dei personaggi sono risultate troppo estese. A volte prolisse. Ecco, riducendo un po’ quest’abbondanza di dettagli, il romanzo è godibile. È una storia rivisitata di una lei che deve salvare un lui dai propri demoni, ma l’intreccio con le forze superiori, il bene e male autentici, l’eterna lotta tra i due opposti, rende la lettura piacevole. I personaggi sono un po’ stereotipati, a volte i dialoghi risultano scontati ma si tratta di adolescenti innamorati: che tenerezza! Ho riscontrato degli errori di battitura, ma sorvolabili. Spero che le autrici stiano lavorando ad un seguito… può sembrare strano, ma lo leggerei volentieri! Buona fortuna per tutto e grazie per aver chiesto la mia opinione.

    ha scritto il