Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nella fattoria

Di

Editore: Guanda (Narratori della Fenice)

3.3
(37)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 161 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8882468321 | Isbn-13: 9788882468323 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Luigi Brioschi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace Nella fattoria?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dopo una fuga avvenuta molti anni prima, Joey ritorna alla sua terra di origine, la fattoria, con la seconda moglie, una tipica donna di città, e vi ritrova la madre, da cui aveva cercato di liberarsi, e la sua stessa infanzia, che la vita metropolitana gli aveva fatto dimenticare. Ma il ritorno, che voleva essere quasi nostalgico e commosso, si rivela subito essere uno scontro. Le due donne, simboli di due modi di intendere la vita opposti ma entrambi caratteristici della società americana, si fronteggiano senza esitazione e, nonostante il fascino della memoria infantile e la mitologia familiare tenuta in vita dalla madre, la scelta di Joey è già stata compiuta, una volta per sempre: il ragazzo americano non può più tornare indietro.
Ordina per
  • 2

    Primo approccio con Updike e devo dire che mi ha un pò deluso. La storia c'è, l'inquietudine personale, lo scontro generazionale ed anche quello tra campagna e città, inteso come stili di vita o modi di interpretare la vita.
    Però ho trovato la scrittura frammentata e in più le continue digr ...continua

    Primo approccio con Updike e devo dire che mi ha un pò deluso. La storia c'è, l'inquietudine personale, lo scontro generazionale ed anche quello tra campagna e città, inteso come stili di vita o modi di interpretare la vita.
    Però ho trovato la scrittura frammentata e in più le continue digressioni mentali del protagonista, hanno reso la lettura faticosa.
    Per fortuna il romanzo non è particolarmente lungo, se fosse stato più corposo non so se l'avrei terminato.

    ha scritto il 

  • 3

    Non conosco il resto della produzione di Updike, questo è stato il mio primo approccio. Non mi ha entusiasmato. Sarà perchè in questo caso ho trovato il racconto del conflitto tra generazioni e tra compagni di vita poco stimolante. Ben evocato il contrasto tra ritmo della vita urbana e tranquilli ...continua

    Non conosco il resto della produzione di Updike, questo è stato il mio primo approccio. Non mi ha entusiasmato. Sarà perchè in questo caso ho trovato il racconto del conflitto tra generazioni e tra compagni di vita poco stimolante. Ben evocato il contrasto tra ritmo della vita urbana e tranquillità della desolata sperduta provincia nordamericana, però non mi è rimasto molto altro.

    ha scritto il 

  • 3

    Regalo di un'amica....è un libro che si lascia leggere, la storia di una famiglia,marito, seconda moglie e figlio 11enne, che ritornano nella fattoria di lui, a trovare la vecchia madre che è rimasta sola e vive lì!! questo incontro porterà a galla vecchi problemi, rancori, nuove scoperte, soprat ...continua

    Regalo di un'amica....è un libro che si lascia leggere, la storia di una famiglia,marito, seconda moglie e figlio 11enne, che ritornano nella fattoria di lui, a trovare la vecchia madre che è rimasta sola e vive lì!! questo incontro porterà a galla vecchi problemi, rancori, nuove scoperte, soprattutto per unragazzino di 11 anni cresciuto in città.Il rapporto stesso fra le due donne dovrà esssere costruito giorno per giorno! Anche in questo caso mi è mancato uno stile nel raccontare!!!

    ha scritto il