Nella pancia, sulla schiena, tra le mani

Voto medio di 11
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
«Il nostro corpo è una stanza comodissima dove dormire, respirare, mangiare e fare l'amore in santa pace. E i luoghi sicuri non ci mettono niente a trasformarsi in trappole.»Tutto quel che vediamo, sentiamo, viviamo, passa per il corpo, o un
Ha scritto il 15/10/11
Dispiaciuto
Perché la Milone è davvero brava. Ma questo contromano di Laterza non mi è piaciuto affatto. Non significa nulla. Tutti possono 'toppare' un testo. Anche due e tre e quattro. Per esempio, i racconti usciti per einaudi sono belli assai.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 03/10/11
Considerare il proprio corpo un luogo da territorializzare e descriverlo con le parole della geografia è un'idea accattivante. Peccato che l'autrice, tutta presa a tessere la propria autobiografia, abbia smarrito per strada il filo conduttore.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 25/09/11
sul disagio del vivere. lo capiranno meglio le donne perchè hanno una sensibilità maggiore per le piccole cose

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi