Nella perfida terra di Dio

Voto medio di 57
| 14 contributi totali di cui 14 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da tempo, al nome di Omar Di Monopoli ne sono stati accostati alcuni altri di un certo peso: da Sam Peckinpah a Quentin Tarantino, da William Faulkner a Flannery O'Connor. Per le sue storie sono state create inedite categorie critiche: si è parlato ...Continua
Ha scritto il 14/10/17
L'ho aspettato con pazienza questo ultimo romanzo di Omar Di Monopoli, ma ne ho ricavato una mezza delusione. Rispetto ai precedenti, ci ho trovato tanto mestiere, la sapiente rielaborazione di uno schema noto, ma il tutto è così esasperato da ...Continua
Ha scritto il 18/09/17
La vita è na bastarda. (p. 73)
"Siamo soli. Viviamo come capita e poi tutto finisce. Non c'è altro." (p. 162)
Ha scritto il 27/08/17
la scrittura, i tratti caricaturali di alcuni personaggi, il sud e alcuni contesti malavitosi mi hanno vagamente ricordato "Hanno tutti ragione" di Sorrentino.La penna di Di Monopoli è sicuramente più raffinata rispetto a quella del regista; il suo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 12/08/17
Me lo avevano spacciato come un "Cormac McCarthy mediterraneo", anzi pugliese, ma rispetto al grande romanziere statunitense le differenze sono notevoli. Il che non significa necessariamente un male. Comunque, se è comune il tentativo di ...Continua
  • 5 mi piace
Ha scritto il 07/08/17
Il libro mi è piaciuto!Interessante 'l'architettura' della trama con continui rimandi a episodi già verificatisi che consentono di comprendere quelli in corso di evoluzione. Mi è piaciuto anche l'utilizzo del dialetto della provincia tarantina ...Continua
  • 8 mi piace
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi