Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nemesis

Resident Evil 5

Di

Editore: Mondadori (Urania)

3.7
(40)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback

Isbn-10: A000021117 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Stefano Di Marino ; Illustrazione di copertina: Mark Gerber

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Nemesis?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per Raccoon City, dove la Umbrella Corporation ha scatenato i suoi primi, sconvolgenti esperimenti illegali, nuovi incubi sono in agguato. Solo una combattente delle squadre speciali S.T.A.R.S. può affrontarli: Jill Valentine. Ma per quanto Jill e i suoi compagni siano addestrati e affiatati, il mostruoso virus mutante di Birkin si propaga in città a una velocità superiore a ogni previsione. Nonostante l'orrenda minaccia, la missione di Jill è chiara: evitare che le prove a carico della Umbrella Corporation siano distrutte dai suoi accoliti. La Umbrella, dal canto suo, ha un asso nella manica. una nuova versione di Tyrant, la macchina assassina più letale della storia.

*Supplemento al n. 1434 di Urania.

Ordina per
  • 4

    Altra trasposizione del videogioco, in linea con la saga

    Terza trasposizione letteraria della saga di resident evil, l'autrice, riesce a scrivere la trama in modo decente, ma, sopratutto, stavolta riesce a descrivere psicologicamente in maniera decente il cattivo (umano) di turno

    ha scritto il 

  • 0

    di Roberto Semprebene


    STEPHANI DANELLE PERRY firma il quinto volume ispirato alla saga che ha dato una nuova definizione al concetto di Survival Horror, quel RESIDENT EVIL che ha ormai conquistato il proprio posto nella coscienza collettiva, anche in virtù dei molteplici canali che in Capc ...continua

    di Roberto Semprebene

    STEPHANI DANELLE PERRY firma il quinto volume ispirato alla saga che ha dato una nuova definizione al concetto di Survival Horror, quel RESIDENT EVIL che ha ormai conquistato il proprio posto nella coscienza collettiva, anche in virtù dei molteplici canali che in Capcom hanno saputo trovare per sfruttarne commercialmente l’appeal.

    Resident Evil - Nemesis è ambientato esattamente nel contesto raccontato dal terzo capitolo del videogioco, in cui veniva introdotto per l’appunto Nemesis, l’inquietante avversario intenzionato ad eliminare i superstiti della squadra speciale STARS, di cui Jill Valentine rappresentava l’unica superstite in città.
    Proprio Jill... [per continuare a leggere, vai su http://www.fourzine.it/Public/Contents.aspx?ContId=1720&Theme=ThemeExtra ]

    ha scritto il 

  • 4

    Nemesis è uno dei migliori tra i romanzi dedicati a S.D.Perry a Resident Evil. Forse perché il più cattivo mostro in circolazione non è una delle mutazioni da laboratorio della Umbrella, ma un sadico mercenario in cerca di soldi e soddisfazioni perverse?

    ha scritto il 

  • 3

    E' un vero peccato...

    ... che un libro debba iniziare con l'avvertimento e le scuse, da parte dell'autrice, che vi potranno essere incoerenze fra quello che si sta per leggere con quello che si è letto in passato.
    Probabilmente ha da considerarsi quale il prezzo da pagare in conseguenza della scrittura di una se ...continua

    ... che un libro debba iniziare con l'avvertimento e le scuse, da parte dell'autrice, che vi potranno essere incoerenze fra quello che si sta per leggere con quello che si è letto in passato.
    Probabilmente ha da considerarsi quale il prezzo da pagare in conseguenza della scrittura di una serie di romanzi quale adattamento di una serie di videogiochi, tuttavia è veramente un peccato ritrovarsi a confronto con un'improvvisa caduta libera in una saga che, fra alti e bassi, era riuscita a creare una propria continuità narrativa, ponendo le basi per un certo sviluppo che, in questo nuovo volume, è stato violentemente negato.

    Detto questo, Nemesis non ricade ai livelli di Tyrant il distruttore e, ciò nonostante, neppure riesce a distinguersi come La città dei morti, giusto per fare un paragone con gli altri due episodi tratti direttamente da un capitolo della saga videoludica: è un prodotto viziato nelle proprie origini che, nonostante ogni sforzo da parte dell'autrice per non lasciar gravare eccessivamente ciò sul lettore, non riesce con successo a celare un amaro di fondo, nell'essersi ritrovata costretta a deviare rispetto ai propri piani iniziali in una direzione del tutto inattesa.
    E' piacevole ritrovare Jill, e incontrare il personaggio di Carlos, in un contesto che nulla ha da invidiare al film Resident Evil: Apocalyps riuscendo comunque e indubbiamente meglio dello stesso ad appassionare il lettore e a imbastire una storia degna di essere letta.

    Ciò nonostante manca chiaramente qualcosa... o, probabilmente, qualcosa si è "rotto", nella brusca interruzione della continuità narrativa precedentemente imbastita.

    ha scritto il