Nemico, amico, amante...

Voto medio di 2204
| 401 contributi totali di cui 381 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nove racconti perfetti: la musica del quotidiano, il gioco smorzato dei sentimenti e delle allusioni. Da Flannery O'Connor a Henry James, da Chechov a Tolstoj, non c'è un autore di racconti al quale Alice Munro non sia stata paragonata. Ma la sua cap ...Continua
Medea
Ha scritto il 02/08/18
Il rischio di dimenticare e l’angoscia del quotidiano
Qualche anno fa, quando la Munro vinse il Nobel e vari amici e colleghi iniziarono a discutere dei suoi libri, mi sentii in forte imbarazzo. Io non l’avevo mai neppure sentita nominare. Così, su consiglio di una lettrice di cui allora mi fidavo molto...Continua
Corrado Premuda
Ha scritto il 04/07/18

Racconti cesellati, perfetti. Spaccati di vita quotidiana resi benissimo. Personaggi ben caratterizzati.

Patrizia Niutta
Ha scritto il 16/06/18
Nove ritratti femminili, nove eroine del quotidiano che affrontano la vita senza riserve né vittimismi. Sono esistenze normali di mogli, madri, ma soprattutto di donne. Non sono felici, sembrano vivere affidandosi a una precisa routine che non conosc...Continua
Lorenzo D'Arcaria
Ha scritto il 12/03/18
l microscopio delle emozioni
È inevitabile che il bilancio della lettura di una raccolta di racconti sia molto positivo per alcuni e meno positivo per altri. Se dovessi fare una media tra ciò che mi ha lasciato ogni storia di Nemico, amico, amante e trasformarla in un punteggio...Continua
Penelope48
Ha scritto il 17/02/18
DONNE, DONNE, DONNE.......
Una decina di racconti dove le donne la fanno da padrone; donne forti, ingenue, anche stupidine e credulone. Solo due di questi racconti mi hanno colpito, manco a farlo apposta sono il primo e l'ultimo. Nel primo, che è il racconto che da il titolo a...Continua

Giannina Alchemilla
Ha scritto il Aug 03, 2014, 08:02
“In quel preciso momento le pareva di essere in sintonia con il modo in cui dovevano sentirsi le persone quando provavano l'impulso di scrivere quelle cose; era in sintonia la sua rabbia, la sua furia meschina (che fosse poi proprio meschina?), e l'e...Continua
Pag. 55
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Aug 03, 2014, 08:00
“Non che si fosse improvvisamente messa in testa di essere bella, o roba del genere. Era solo che gli occhi avevano un bel colore, se fossero stati un pezzo di stoffa.”
Pag. 10
Annissa
Ha scritto il Oct 08, 2012, 13:37
"Se tutto questo fosse successo nella sua vita normale di un tempo, forse a quel punto avrebbe incominciato ad aver paura. Ma nella sua vita normale di un tempo lei non si sarebbe mai trovata lì"
Pag. 80
*Midori Kobayashi*
Ha scritto il Feb 27, 2011, 20:44
[...] era rimasta a fissare la schiuma sollevata dalla scia della nave, e le era passato per la mente il pensiero che in un certo genere di storia - di quelle che nessuno scrive più - la cosa giusta da fare sarebbe stata gettarsi nell'acqua. Così com...Continua
Pag. 234
*Midori Kobayashi*
Ha scritto il Feb 27, 2011, 20:37
Quello che Lorna aveva davvero voglia di fare non era più cercare, ma sedersi per terra, al centro del quadrato di linoleum. Restare seduta per ore non tanto per osservare la stanza di lui, ma per sprofondarci dentro. Per rimanere in quello spazio do...Continua
Pag. 198

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 19, 2016, 15:26
813.54 MUN 14822 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi