Michele Pellegrino ha smesso di uccidere e si è ritirato nelle campagne francesi, ma la sua carriera criminale ha lasciato delle ferite aperte e dei misteri irrisolti: il rapido disfacimento del suo clan, il suicidio in carcere di un amico ...Continua
Ha scritto il 10/07/14
tUTTOiNuNfIATO
Pessimista e un finale a sorpresa. Avvincente e non si vuole perdere neanche una parola con tutti i protagonisti perfetti umani e sopratutto non umani. Una scrittura semplece che facilita la lettura tUTTAiNuNfIATO
Ha scritto il 08/07/14
Michele Pellegrino è un personaggio che non si dimentica. Uno tosto ma con il cuore tenero come la terra arsa dal sole pugliese che si sbriciola tra le mani. La scrittura di Osvaldo Capraro, poi, è come sempre, come in tutti i suoi libri, ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi