Nessuno mi farà del male

Di

Editore: Canicola

3.7
(95)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 168 | Formato: Altri

Isbn-10: 889619735X | Isbn-13: 9788896197356 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fumetti & Graphic Novels

Ti piace Nessuno mi farà del male?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Racconti brevi e brevissimi. Sulla soglia dell’apocalisse del 2012 un’invasione di alieni e il loro giudizio universale. Camerieri, baristi, puttane, trans, sesso a pagamento: un affresco chirurgico di solitudini e diversità narrate con il desiderio di comprendere lo spazio tra le relazioni umane. Alieni e alienazione per un analisi spietata dell’umanità del contemporaneo.
Ordina per
  • 2

    questo volume è una sola. adesso lo anche di più perchè lo fanno passare per un pseudo-capolavolavoro sul male di vivere dei nostri giorni grazie a Gipi che ne ha tratto un film che abbiamo visto in 5 ...continua

    questo volume è una sola. adesso lo anche di più perchè lo fanno passare per un pseudo-capolavolavoro sul male di vivere dei nostri giorni grazie a Gipi che ne ha tratto un film che abbiamo visto in 5. Monti ha detto che lascera il fumetto. MENO MALE.

    ha scritto il 

  • 2

    Il numero di recensioni scritte per questa graphic novel dice già tutto. Sarò scemo, ma non ho trovato nulla di geniale. Non mi sorprende ciò che descrive nè il modo. Forse perchè l'Italia mediatica e ...continua

    Il numero di recensioni scritte per questa graphic novel dice già tutto. Sarò scemo, ma non ho trovato nulla di geniale. Non mi sorprende ciò che descrive nè il modo. Forse perchè l'Italia mediatica e berlusconiana ormai ci ha abituati a cose ben peggiori. Forse perchè di vite tristi è pieno il mondo e la letteratura di conseguenza. Intendiamoci non è brutta, ma secondo me non vale nè 17 euro e neppure aggettivi come geniale o stupenda. Ho però rivalutato il film di Gipi ispirato a questa graphic novel.

    ha scritto il 

  • 4

    pagina 23, anche se in realtà è un fumetto sulla non-comunicazione

    - di dove sei?
    - bologna
    - sono 100 lo stesso
    - no, non se ne parla proprio, mi dispiace
    - eh! ... anche a me
    - ...
    - ...
    - ... domani devo pure timbrare prima delle 8 ...continua

    - di dove sei?
    - bologna
    - sono 100 lo stesso
    - no, non se ne parla proprio, mi dispiace
    - eh! ... anche a me
    - ...
    - ...
    - ... domani devo pure timbrare prima delle 8

    ha scritto il 

  • 5

    devastante capolavoro. consigliato se vi piacciono: carver, l'isolamento, la solitudine, la disperazione, il silenzio, gli alieni. e se non vi piace: la gente.

    ha scritto il 

  • 4

    18 racconti brevissimi di persone comuni. Lo squallore della provincia unito a rapide incursioni nel sovrannaturale e nell’assurdo. Nel finale con l’entrata in scena degli alieni si assiste a una div ...continua

    18 racconti brevissimi di persone comuni. Lo squallore della provincia unito a rapide incursioni nel sovrannaturale e nell’assurdo. Nel finale con l’entrata in scena degli alieni si assiste a una divertentissima e inaspettata deriva shi-fi. Forse un fumetto non per tutti, ma sicuramente interessante. Da questo fumetto Gipi ha tratto il suo primo film da regista "L'ultimo terrestre".

    ha scritto il 

  • 4

    Mi ha fatto del male

    Storie brevi, minime, hanno per protagonisti quel ragazzo sul marciapiede, il nostro vicino di casa, noi stessi. Il tratto è coerente: minimo, ma ogni dettaglio è essenziale a rappresentare vite comun ...continua

    Storie brevi, minime, hanno per protagonisti quel ragazzo sul marciapiede, il nostro vicino di casa, noi stessi. Il tratto è coerente: minimo, ma ogni dettaglio è essenziale a rappresentare vite comuni di cinismo, squallore, isolamento, paura.

    ha scritto il 

  • 4

    nessuno mi farà del male tranne me stesso. tutti sembrano farsi del male da soli in questa storia.
    sono molto curioso di come gipi riuscirà a farci un film. questa è una storia totalmente priva di iro ...continua

    nessuno mi farà del male tranne me stesso. tutti sembrano farsi del male da soli in questa storia.
    sono molto curioso di come gipi riuscirà a farci un film. questa è una storia totalmente priva di ironia e scempiaggine.

    ha scritto il