Nessuno scompare davvero

Voto medio di 179
| 112 contributi totali di cui 44 recensioni , 68 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Elyria, ventotto anni, ha un lavoro stabile e un marito a New York: ma un giorno, senza dare spiegazioni, molla tutto e parte con un volo di sola andata per la Nuova Zelanda. Passerà mesi a vagare in autostop fra le campagne di quel paese sconosciuto ...Continua
Gianni Bestagno
Ha scritto il 10/06/18
Un crescendo di malinconia e passione. e di verità che sono sempre più difficili da dirci. una seduta psicanalitica per arrivare alla liberazione o almeno sul sentiero. un libro che mi ha fatto nascere delle domande a cui sarebbe utile dare delle ris...Continua
Pimpi
Ha scritto il 17/04/18
Che noia...!
Avevo grandi aspettative ma l'ho abbandonato dopo una sessantina di pagine. Noiosissimo e improbabile. O forse sono io che non sopporto più questi romanzi (e film, e serie tv....) americani con famiglie disfunzionali, depressi, alcolisti ecc. Salvo s...Continua
Scricciolina
Ha scritto il 10/04/18
Una riflessione profonda sulla modernità
Questo romanzo introspettivo si muove con una narrativa a flusso di pensiero. La protagonista riflette per tutto il tempo sulle sue emozioni, sul senso del vivere, sui rapporti e sui suoi desideri. La consapevolezza che non esiste via di fuga, la cog...Continua
Cinzia
Ha scritto il 08/02/18

Ho cominciato con le migliori intenzioni, ma... nun gna posso fa'! Scritto benissimo, per carità, ma lo stream of consciousness non m'appassiona (almeno questo)... e poi, quanto è odiosa lei!?!

Ely
Ha scritto il 24/01/18
Purtroppo questo libro non mi è piaciuto per nulla, l'ho finito davvero a fatica, delle ultime 40 pagine ne avrò lette una decina giusto per capire come andava a finire e anche il finale mi ha lasciata l'amaro in bocca. La storia sembrava bella, ma n...Continua

Ania Marci
Ha scritto il Sep 13, 2017, 20:45
C'era solo una cosa concreta nella mia testa: una scialuppa di salvataggio in un mare dove non era rimasto nessuno da soccorrere.
Pag. 183
Lou
Ha scritto il Jan 30, 2017, 08:01
Le settimane volavano. Nell’orto ero una cosa con una funzione ben precisa: annaffiatrice di zucche, raccoglitrice di fagioli, protettrice delle radici dei pomodori. Improvvisamente ero diventata indispensabile. Le zucche sarebbero avvizzite senza di...Continua
Pag. 99
Antimusa
Ha scritto il Dec 15, 2016, 18:31
Il fatto è che nessuno può salvare nessuno e non so cos’è che ci salva, cosa ci rende delle brave persone, cosa ci tiene ancorati a quel lato dell’essere umano che dà un senso alle cose piuttosto che al lato irragionevole, malsano, al bufalo impazzit...Continua
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:09
e anzi alcune mattine, pur essendo me stessa, vorrei comunque essere una cosa che fugge lontano da me piuttosto che quella cosa cucita dentro di me per sempre.
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:08
E mi chiesi anch’io cosa mi era preso, a me o a una persona come me, e mi chiesi cos’era che mi spingeva a fare cose del tipo mollare la mia vita di punto in bianco, e in quel momento non lo sapevo che cos’era, perché allora non lo potevo sapere e a...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi