Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Nessuno verrà

Di

Editore: TEA

3.3
(56)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 370 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8850226349 | Isbn-13: 9788850226344 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Horror , Mystery & Thrillers

Ti piace Nessuno verrà?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Voto 9

    Faccio bene a non leggere mai le recensioni altrui su qualsiasi libro, prima di leggerlo. E con questo bellissimo thriller ne ho avuto l'ennesima riconferma. A me è piaciuto molto, l'ho praticamente divorato. Non avevo mai letto nulla di questo autore che, come stile (almeno per quanto riguarda q ...continua

    Faccio bene a non leggere mai le recensioni altrui su qualsiasi libro, prima di leggerlo. E con questo bellissimo thriller ne ho avuto l'ennesima riconferma. A me è piaciuto molto, l'ho praticamente divorato. Non avevo mai letto nulla di questo autore che, come stile (almeno per quanto riguarda questa storia) somiglia molto da Harlan Coben.

    ha scritto il 

  • 3

    Non convince del tutto questo giallo, questo thriller “che non vi farà dormire” come pubblicizzava un famosissimo quotidiano straniero. Il colpo di scena finale c’è e di certo fa guadagnare qualche punto al libro ma in generale rimane al di sotto delle grandi potenzialità che suscitava la trama.< ...continua

    Non convince del tutto questo giallo, questo thriller “che non vi farà dormire” come pubblicizzava un famosissimo quotidiano straniero. Il colpo di scena finale c’è e di certo fa guadagnare qualche punto al libro ma in generale rimane al di sotto delle grandi potenzialità che suscitava la trama.
    La voce narrante di un protagonista (per l’altro viene usata la terza persona ed è tutto di guadagnato) lo rende non particolarmente simpatico e non ci si sente in modo particolare solidale con lui. Anche se il punto di partenza è discutibile: sentirsi in colpa per qualcosa che capita ad una persona con la quale, in passato, si era legati, per poco o tanto che sia ma che la vita e tutto il resto porta spesso ad allontanare ognuna per suo conto nonostante la promessa e l’impegno di “sentirsi presto”. Non sono d’accordo e lo scrittore sfrutta questa sua idea per questo libro che non consiglio in modo particolare nemmeno agli amanti del genere.

    ha scritto il 

  • 3

    discreto, intuibile dalla trama chi fosse in realtà il colpevole. strana la scrittura nella suddivisione dei capitoli per data (diversi capitoli per la stessa)senza specifica di orario solo per indicare che capitava tutto lo stesso giorno

    ha scritto il 

  • 1

    ecco un libro che fareste bene a non comprare/leggere...soldi e tempo perso.
    La non-originalità fatta persona, per non parlare della superficialità del racconto che non aggiunge niente di nuovo a un thriller scritto da un ragazzino di 8anni...
    pessimo...

    ha scritto il 

  • 4

    Meglio del primo!!!

    Il bello di questo autore è che ha delle idee abbastanza nuove. Si può dire che rispetto a 50/50 questo è un signor libro. La trama mi ha preso fin dall'inizio del romanzo, in questo caso i colpi di scena non sono così scontati. Il romanzo non è tra i migliori che ho letto, ma dopo aver letto que ...continua

    Il bello di questo autore è che ha delle idee abbastanza nuove. Si può dire che rispetto a 50/50 questo è un signor libro. La trama mi ha preso fin dall'inizio del romanzo, in questo caso i colpi di scena non sono così scontati. Il romanzo non è tra i migliori che ho letto, ma dopo aver letto questo il primo pare una vera SCHIFEZZA.

    ha scritto il