Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Network effect

Quando la rete diventa pop

By Fabio Giglietto,Laura Gemini,Roberta Bartoletti,Luca Rossi,Gea Ducci,Giovanni Boccia Artieri,Stefania Antonioni

(88)

| Mass Market Paperback | 9788875781354

Like Network effect ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Se oggi pensiamo al web, pensiamo a una realtà mutata velocemente in Italia attraverso l’ingresso in massa di nuovi utenti, che non sono più solamente giovanissimi o esperti delle tecnologie. Questo cambiamento è dovuto al successo dei siti di social Continue

Se oggi pensiamo al web, pensiamo a una realtà mutata velocemente in Italia attraverso l’ingresso in massa di nuovi utenti, che non sono più solamente giovanissimi o esperti delle tecnologie. Questo cambiamento è dovuto al successo dei siti di social network. Facebook in Italia conta più di 9 milioni di persone che hanno cominciato a mettere in connessione le loro esperienze e le loro vite. Altri social network, come Flickr o YouTube, permettono di condividere contenuti generati o “remixati” dagli stessi utenti. Con l’ingresso di milioni di persone nell’universo della rete, internet sta diventando “pop”, e la connessione digitale tra le nostre vite sta cambiando i comportamenti, il modo di consumare e di rapportarsi alle istituzioni: un nuovo contesto pubblico con le proprie pratiche sociali e le proprie regole pragmatiche. Il mondo del consumo, della pubblicità e dell’arte, così come quello delle pubbliche amministrazioni, vengono modificati dall’empowerment del consumatore/cittadino/pubblico in un contesto dove oggi le persone sono sempre più connesse alle persone. Un effetto network che genera una nuova agorà, luogo di transito fra mondo reale e mondo digitale.

“Una panoramica interessante e ricca di prospettive tematiche. Una lettura utile agli addetti ai lavori e a chi semplicemente frequenta la rete e si interroga su come stia cambiando la nostra cultura” (Giuseppe Granieri).

3 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Rete!

    Che una volta si usava al posto di "goal!" ma in ogni caso non è il succo del libro: non hanno fatto centro.
    I saggi sono molto carini ma piuttosto superficiali e non dicono molto di più di quanto già non si legga in blog o siti dedicati ad internet ...(continue)

    Che una volta si usava al posto di "goal!" ma in ogni caso non è il succo del libro: non hanno fatto centro.
    I saggi sono molto carini ma piuttosto superficiali e non dicono molto di più di quanto già non si legga in blog o siti dedicati ad internet o al web 2.0.
    L'unico saggio davvero bello è quello sul lato "oscuro" della Barbie. Forse perché è l'unico che parla di come la vita degli utenti entri ed esca da internet e dai social network e delle modifiche che subisce nel mentre.

    Is this helpful?

    TomomoT said on Mar 14, 2010 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro molto strano. Secondo me, hanno voluto semplificare degli argomenti sociologici per renderli accessibili a tutti ma, in questo modo, hanno finito per tralasciare particolari importanti. Risultato: non è né carne né pesce; troppo difficile da ...(continue)

    Un libro molto strano. Secondo me, hanno voluto semplificare degli argomenti sociologici per renderli accessibili a tutti ma, in questo modo, hanno finito per tralasciare particolari importanti. Risultato: non è né carne né pesce; troppo difficile da capire per chi non è del settore, dato che è un continuo rimando ad altri concetti (che quasi sempre non vengono neanche accennati), mentre per chi lo è da solo spunti interessanti, niente più.
    La gestione delle note, poi, è stata assolutamente sbagliata. Come ho già detto, ci sono tanti riferimenti ad altri concetti (che se non si conoscono un minimo non si può capire fino in fondo quello che c'è scritto), ma avendo messo le note in fondo al libro, bisogna andare a cercarsele, perdendo "2 ore" ogni volta.
    Tra tutti i capitoli, quelli che ho apprezzato di più sono stati i primi capitoli ma, soprattutto, l'ultimo, davvero bello (anche se non è in tema con il resto del libro)!
    Può essere utilissimo per uno studente che voglia scegliere di approfondire un argomento trattato in uno dei capitoli, dato che ognuno va a toccare sfumature diverse relative alle reti sociali.

    Is this helpful?

    Simone D'Arasmo said on Jan 24, 2010 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (88)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 174 Pages
  • ISBN-10: 8875781354
  • ISBN-13: 9788875781354
  • Publisher: Codice Edizioni
  • Publish date: 2009-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection