Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Neuromante

By William Gibson

(217)

| Hardcover | 9788445070840

Like Neuromante ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Premios Hugo y Philip K. Dick 1985
Premio Nébula 1984

Un futuro invadido por microprocesadores, en el que la información es la materia prima. Vaqueros como Henry Dorrett Case se ganan la vida hurtando información, traspasando defensas elec Continue

Premios Hugo y Philip K. Dick 1985
Premio Nébula 1984

Un futuro invadido por microprocesadores, en el que la información es la materia prima. Vaqueros como Henry Dorrett Case se ganan la vida hurtando información, traspasando defensas electrónicas, bloques tangibles y luminosos, como rascacielos geométricos. En este espeluznante y sombrío futuro la mayor parte del este de Norteamérica es una única y gigantesca ciudad, casi toda Europa un basural atómico y Japón una jungla de neón, corruptora y brillante, donde una persona es la suma de sus vicios.

"Neuromante es una novela tersa y barroca... Gibson tiene el encanto de Samuel Delany y el vértigo de Philip K. Dick, y una organización textual superior a ambos; y ésta es sólo su primera novela." -- Colin Greenland, Times Literary Supplement

"Gibson no inventa lo que escribe...los temas están justo ahí fuera, como nubes de lluvia, y Gibson es el meteorólogo." -- Timothy Leary

406 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    neuromante:blade runner = x : capolavoro ?????

    Allora devo esordire con allora :-)
    Complessivamente mi è piaciuto. Ho trovato un po difficolotoso adattarsi all'inizio mi sono adattato a metà del libro e perso di nuovo per poi ritrovarmi nella coda.
    La trama è quindi non proprio banale da seguire ...(continue)

    Allora devo esordire con allora :-)
    Complessivamente mi è piaciuto. Ho trovato un po difficolotoso adattarsi all'inizio mi sono adattato a metà del libro e perso di nuovo per poi ritrovarmi nella coda.
    La trama è quindi non proprio banale da seguire come anche forse un eccessiva dose di dettagli e descrizioni.
    Però nella fase centrale del libro sentivo affinità con un capolavoro super emozionante come Blade Runner.
    E' un libro con molti piani di lettura ma onestamente questo tipo di approfondimento è totalmente volontario.

    Una domanda che mi sono fatto è come una persona così intelligente come il nostro protagonista Case non faccia come il protagosta del film WarGame giochi di guerra.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wargames_-_Giochi_di_guerr…
    Cioè tenti di insegnare all'Intelligenza Artificiale a giochare a Tris dove se i giocatori sono bravi la partita è sempre patta. :-)

    Una domanda come mai decide di dare al libro il nome di neuromante Intelligenza Artificiale presente nel libro per poche pagine???
    Pag 5-6-7 3 volte la parola cowboy
    Pag 7 La matrice
    Pag 9 parla di Esperimento di darwinismo sociale
    Pag 30 Entra nel vivo parla con uomo "dei reparti speciali" parlano di un virus chiamato Talpa
    Pag 59 parla delle sotto-colture Pantere Moderne
    Pag 63-64-65-66 L'attacco
    Pag 274 Il relativismo morale è un fatto della vita. La conoscenza è potere.
    Pag 275 Il potere seduce

    Is this helpful?

    AlbyVintage said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'origine del Cyberpunk

    Libro non solo visionario oltremisura ma anche di una influenza artistica assoluta(si pensi che è tra le maggiori influenze di Matrix)

    Is this helpful?

    Rustyjamesrumblefish08 said on Jul 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Considerato quando è stato scritto ne posso comprendere il fascino ma devo ammettere che ho fatto un po' fatica a mantenere alta la concentrazione

    Is this helpful?

    Silstreet said on Jun 29, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Precursore del cyberpunk

    Premetto che il libro sembra scritto (o lo è) sotto effetto di acidi. Spesso succedono cose velocemente, senza alcuna spiegazione, altre volte non capisci se quello che vede il protagonista è reale o meno, quindi come lettura non è di sicuro leggeris ...(continue)

    Premetto che il libro sembra scritto (o lo è) sotto effetto di acidi. Spesso succedono cose velocemente, senza alcuna spiegazione, altre volte non capisci se quello che vede il protagonista è reale o meno, quindi come lettura non è di sicuro leggerissima.

    Ma a parte questo, si parla di uno dei precursori dell'intero genere Cyberpunk, delle zaibatsu e del transumanesimo (ma non veniva chiamato così), della rete globale e ovunque e delle intelligenze artificiali.

    La trama è lineare, non troppo complessa, ma ti tiene incollato in quel mondo sporco e violento chiedendoti chi è in realtà una determinata persona, o in che modo l'intelligenza artificiale può ottenere quello che desidera.

    Una lettura obbligatoria per tutti quelli che sono appassionati di Cyberpunk

    Is this helpful?

    Matteo Marangoni said on Jun 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Datato, pesante, troppi pov, trama intricata e poco chiara. Insomma veramente un gauzzabuglio... non je la posso fa.

    Is this helpful?

    Damminson said on May 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Oggi: 2014 – Neuromancer +30!

    Per una persona affetta da nostalgia cronica, che ci sguazza suo malgrado, non è possibile iniziare altrimenti che da qui: anche se ciò non è che la mia querula nenia… nostalgia del futuro che la sua lettura comporta, e nostalgia della prima volta ch ...(continue)

    Per una persona affetta da nostalgia cronica, che ci sguazza suo malgrado, non è possibile iniziare altrimenti che da qui: anche se ciò non è che la mia querula nenia… nostalgia del futuro che la sua lettura comporta, e nostalgia della prima volta che lo lessi: a metà strada tra la sua prima pubblicazione e questa di dieci anni or sono…
    — E non mi ero mai accorto di quanto sottilmente triste –nel finale soprattutto– possa apparire questa storia, e la vicenda di Case per il modo in cui è evocata, – che ha a che fare colla costante presenza del passato e dei suoi rimpianti, come felicemente osserva Jack Womack nella sua (ottima) postfazione.
    — Che altro dire? Rimane un grande romanzo, uno dei miei preferiti, anche perché, prendendo a prestito ancora Jack Womack, “[t]heir critical success notwithstanding, the fact that Bill’s books have enjoyed such commercial success in the face of Star Wars, Star Trek, triple-decker fantasy, and any number of shoot-’em-up video and computer games testifies to their undeniable power […] Plainly his readers recognize, if but subcutaneously, that there’s quite a lot more in a William Gibson book than great characters and a good story.” –

    “Night City was like a deranged experiment in social Darwinism, designed by a bored researcher who kept one thumb permanently on the fast-forward button.”

    P.S. Confrontando quest’edizione alla versione italiana mi sono potuto accorgere –benché n’ignori i motivi– che non sempre corrispondono: alcune frasi mancano, almeno in un’occasione il senso è del tutto invertito, privandone in effetti la frase… – E non posso dire d’esser stato sistematico nel confronto… con svariati anni di ritardo posso dire: Che disdetta!

    Is this helpful?

    Morvan [Sunt lacrimae rerum] said on Apr 27, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection