Neve

Di

Editore: Bompiani

4.0
(2931)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 112 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo

Isbn-10: 8845242617 | Isbn-13: 9788845242618 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Sergio Claudio Perroni

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Narrativa & Letteratura , Filosofia , Religione & Spiritualità

Ti piace Neve?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Yuko è un giovane poeta giapponese. Nei suoi haiku sa cantare solo lo splendore e la bianchezza della neve.Soseki è un anziano pittore divenuto cieco. Vive nel ricordo di un amore perduto.Neve è una ragazza bellissima. Il suo corpo giace per sempre tra i ghiacci.A legare i loro destini, un filo, disperatamente teso tra le cime di due montagne, come simbolo di un esercizio funambolico impossibile da eseguire.Una favola senza tempo, che parla al lettore di vita e di poesia, di amore e di morte, e di un fiocco di neve che cade leggero nel cielo.
Ordina per
  • 3

    E si amarono l'un l'altro sospesi su un filo di neve

    "L'amore è l'arte più difficile. E scrivere, danzare, comporre, dipingere, sono la stessa cosa che amare. Funambolismi. La cosa più difficile è avanzare senza cadere".

    ha scritto il 

  • 5

    Per gli amanti di Baricco

    Credo che questo scrittore possa piacere particolarmente agli amanti di Baricco come me. E' un libro poetico, delicato e candido: proprio come la neve.

    ha scritto il 

  • 4

    Delicatissime come una miniatura, queste pagine ci descrivono un mondo di sensazioni pure, di sentimenti velati e limpidi. Candide come è la neve, come è il bianco, colore luminosissimo ma senza tint ...continua

    Delicatissime come una miniatura, queste pagine ci descrivono un mondo di sensazioni pure, di sentimenti velati e limpidi. Candide come è la neve, come è il bianco, colore luminosissimo ma senza tinta. Fare un riassunto è impossibile perché non si renderebbero le atmosfere. Basta dire che Amore, Poesia, Luce e Colori si fondono portando il giovane protagonista a scoprire anche nella sua vita la Luce dell’Amore.

    ha scritto il 

  • 4

    Neve

    Giappone, fine Ottocento. Yuko, diciassettenne ribelle, lascia la famiglia per diventare poeta. Ma la sua poesia, dedicata interamente alla neve, è troppo bianca, e per imparare a darle colore Yuko de ...continua

    Giappone, fine Ottocento. Yuko, diciassettenne ribelle, lascia la famiglia per diventare poeta. Ma la sua poesia, dedicata interamente alla neve, è troppo bianca, e per imparare a darle colore Yuko deve seguire gli insegnamenti del vecchio poeta Saseki, ormai divenuto cieco. E con il suo insegnamento Yuko diverrà non solo un grande poeta ma - cosa più importante - un essere umano capace di amore.
    Ciò che colpisce, è la delicatezza della penna di Fermine, una dolcezza e una purezza del linguaggio che richiamano inevitabilmente il candore della neve. Tutto è bianco, anche l'inchiostro con cui Yuko verga i suoi haiku, il tempo è fermo, congelato dalla neve, rarefatto dalla poesia, finché il protagonista non capisce cosa sia l'amore e l'amare...

    ha scritto il 

  • 3

    Una poesia estesa

    Lettura piacevole, volutamente poetica.
    Trascina la poesia Haiku giapponese in una atmosfera onirica e surreale.

    Definirei questo libro un sogno di due ore.
    Molto carino, sebbene mi abbia lasciato poc ...continua

    Lettura piacevole, volutamente poetica.
    Trascina la poesia Haiku giapponese in una atmosfera onirica e surreale.

    Definirei questo libro un sogno di due ore.
    Molto carino, sebbene mi abbia lasciato poco.

    ha scritto il 

  • 5

    Leggero come un fiocco di Neve

    Inizialmente lo trovavo quasi noioso o meglio trovavo noioso Yuko, invece poi si trasforma come la Neve, forse per via del suo percorso, degli eventi e dell'amore. Il libro é di una delicatezza e legg ...continua

    Inizialmente lo trovavo quasi noioso o meglio trovavo noioso Yuko, invece poi si trasforma come la Neve, forse per via del suo percorso, degli eventi e dell'amore. Il libro é di una delicatezza e leggerezza che rimani molto sereno quando lo termini, un senso di quiete e di pace. Trovo sia pura poesia e romanticismo in stile giapponese, nonostante l'autore non lo sia, ma bensì francese e trovo la cosa ancor più affascinante.
    La poesia é amore e viceversa, anche a mio avviso.

    ha scritto il 

Ordina per