Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Niente da fare, Charlie Brown!

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

4.5
(235)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Altri

Isbn-10: 8880892037 | Isbn-13: 9788880892038 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Comics & Graphic Novels , Humor

Ti piace Niente da fare, Charlie Brown!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Mi piace, ah ah

    Mi piace di questo libro: il ritmo poetico, l'umorismo cinico, la critica sociale, il tetto/letto di Snoopy.

    !!Questa recensione risente dell'influsso elenchistico della (migliore) TV di oggi!!

    ha scritto il 

  • 5

    Schulz!

    Linus: "...E sappi che la bellezza è solo una cosa epidermica!"

    Lucy: "Lo nego! La mia bellezza non è solo in superficie, ma scende in profondità strato dopo strato! Sissignore! Ho una bellezza molto SPESSA!"

    ha scritto il 

  • 5

    Se poesia vuol dire capacità di portare tenerezza, pietà, cattiveria a momenti di estrema trasparenza, come se vi passasse attraverso una luce e non si sapesse più di che pasta sian fatte le cose, allora Schulz è un poeta.
    (Umberto Eco, citato nell’introduzione)

    Meravigliose queste strisce ...continua

    Se poesia vuol dire capacità di portare tenerezza, pietà, cattiveria a momenti di estrema trasparenza, come se vi passasse attraverso una luce e non si sapesse più di che pasta sian fatte le cose, allora Schulz è un poeta. (Umberto Eco, citato nell’introduzione) Meravigliose queste strisce!!!! Come dice Eco, sono pura poesia queste strisce, fanno sorridere, fanno ridere, inteneriscono, fanno riflettere… il tutto condito sempre con ironia, e disegni semplici e bellissimi. In particolare io adoro Snoopy, e in queste strisce, credo un po’ vecchiotte rispetto a quelle a cui ero più abituata, il bracchetto più famoso del mondo mi pare un po’ più cucciolo, ed è così buffo e tenero!!! Insomma, Schulz era un vero genio! Sono passati tanti anni dalla prima volta che posai gli occhi su uno dei suoi disegni, e l’amore per questi personaggi, così semplici eppure così eccezionali, non è mai venuto meno!

    http://www.naufragio.it/iltempodileggere/6710

    ha scritto il 

  • 5

    Frieda: Sono venuta da te perchè mi serve il tuo aiuto professionale... Mi deprimo quando mi rendo conto che le altre ragazze mi odiano, eppure so che è solo invidia... Semplice invidia! Mi odiano solo perchè ho i riccioli naturali... Sono invidiose di me... Cosa dovrei fare?


    Lucy: Non ...continua

    Frieda: Sono venuta da te perchè mi serve il tuo aiuto professionale... Mi deprimo quando mi rendo conto che le altre ragazze mi odiano, eppure so che è solo invidia... Semplice invidia! Mi odiano solo perchè ho i riccioli naturali... Sono invidiose di me... Cosa dovrei fare?

    Lucy: Non illuderti, sorella... Cinque cents, prego!

    Di questo volume adoro gli scontri tra miss Othmar e Linus per il possesso dell'amica e rete di salvataggio emotiva del piccolo Van Pelt, la coperta. Da onicofaga impenitente so quanto deve essere costato a quell'insegnante riuscire nel suo proponimento, quindi i casi sono due: o tiene in modo particolare ai suoi allievi o è particolarmente sadica e carogna. In un caso o nell'altro, "io amo Miss Othmar"!

    ha scritto il 

  • 4

    Lucy: "Ti dà fastidio sapere che nessuno ti ama, Charlie Brown?"

    Charlie Brown: "Certo che mi dà fastidio! A te non darebbe fastidio sapere che nessuno ti ama?"

    Lucy:"Non credo...Non mi interessa che qualcuno mi ami oppure no...Purchè io resti popolare!"

    ha scritto il 

  • 5

    - lucy: ogni anno il grande cocomero sorge dall'orto di cocomeri che egli giudica il più sincero. deve scegliere questo! DEVE! non vedo come un orto di cocomeri possa essere più sincero di questo! si può guardare da ogni parte e non c'è traccia di ipocrisia...
    nient'altro che sincerità a per ...continua

    - lucy: ogni anno il grande cocomero sorge dall'orto di cocomeri che egli giudica il più sincero. deve scegliere questo! DEVE! non vedo come un orto di cocomeri possa essere più sincero di questo! si può guardare da ogni parte e non c'è traccia di ipocrisia...
    nient'altro che sincerità a perdita d'occhio!

    ha scritto il