Niente di nuovo sul fronte occidentale

Voto medio di 4439
| 475 contributi totali di cui 376 recensioni , 94 citazioni , 1 immagine , 4 note , 0 video
Ancora adolescenti, Paolo Baumer e i suoi compagni vengono strappati ai banchi di scuola per essere inviati al fronte della Fiandre, dove affronteranno una realtà di morte e distruzione.
La vita diventerà allora soltanto sopravvivenza, un angosci
...Continua
Ubik
Ha scritto il 30/05/18
Salvate il soldato Baumer
Di norma non sono propenso alle riletture, ma mi è ricapitato per le mani “Niente di nuovo sul fronte occidentale”, di cui serbavo un ricordo positivo ma vago, ho provato per curiosità le prime pagine e… non sono più riuscito a smetterlo, prendendo v...Continua
Simone Malizia
Ha scritto il 15/04/18
Ai posteri ...
Si capisce di più cosa sia la guerra dalla lettura di romanzi e diari che dai libri di storia. Un romanzo narrato da un ragazzo di 18 anni, strappato ai banchi di scuola e gettato in prima linea. Le brutture, gli umori e gli odori di quegli anni racc...Continua
Paola
Ha scritto il 01/04/18
Il dolore dei cavalli, l'esplosione dei boschi, la totale assenza delle regole sul sonno, piccoli dettagli rispetto alla sofferenza umana di fronte alla mostruosità della guerra, che, forse proprio perché secondari, colpiscono più profondamente. ...Continua
Gabriella☺
Ha scritto il 26/03/18
100 anni dopo....bellissimo,struggente,crudo,commovente,vero...Mio nonno,classe 1897,visse in trincea questo inferno...bambini soldati costretti a sofferenze fisiche e psicologiche...ogni 4 novembre ci raccontava e piangeva...leggendo queste pagine...Continua
Duracoto
Ha scritto il 23/03/18
Il cancro della civiltà
Il libro di Remarque mi ha lasciato una triste certezza impressa a caratteri neri, uncinati e sanguinanti: la guerra è il vero cancro della civiltà. Nei millenni da homo sapiens che abbiamo vissuto su questa terra non siamo riusciti a debellarla, o f...Continua

Darkàla92
Ha scritto il Jun 02, 2017, 09:19
Non può essere del tutto scomparsa, quella tenerezza che ci turbava il sangue, quell'incertezza, quell'inquietudine di ciò che doveva giungere, i mille volti dell'avvenire, la melodia dei sogni e dei libri, il fruscio lontano, il presentimento della...Continua
Pag. 225
Darkàla92
Ha scritto il Jun 02, 2017, 09:19
Se fossimo tornati a casa nel 1916, dal dolore e dalla forza delle nostre esperienze si sarebbe sprigionata la tempesta. Ritornando ora, siamo stanchi, depressi, consumati, privi di radici, privi di speranze. Non potremo mai più riprendere il nostro...Continua
Pag. 224
Darkàla92
Ha scritto il Jun 02, 2017, 09:13
[...] e allora mi stupisco come quell'elemento misteriosamente attivo, che si chiama vita, abbia potuto adattarsi anche a una forma siffatta. Tutte le altre manifestazioni sono come in letargo, la nostra esistenza è soltanto un ininterrotto vigilare...Continua
Pag. 210
Darkàla92
Ha scritto il Jun 02, 2017, 09:09
La vita qui sui confini della morte ha una linea straordinariamente semplice, si limita all'indispensabile: tutto il resto è addormentato e sordo: in ciò sta la nostra primitività, e in pari tempo la nostra salvezza. Se fossimo più evoluti, da un pez...Continua
Pag. 209
Darkàla92
Ha scritto il Jun 02, 2017, 09:04
La guerra è causa di morte come ce n'è tante, come il cancro e la tubercolosi, come la spagnola e la dissenteria. Solo che i casi di morte qui sono più frequenti, più svariati e più crudeli. [...] Tutti siamo a questo modo, non soltanto noi qui; ciò...Continua
Pag. 208

Sbibbo
Ha scritto il Mar 11, 2018, 15:34

Augusto Pantaleoni
Ha scritto il May 21, 2016, 16:40
Libro sulla Grande Guerra scritto da un tedesco che vi ha partecipato come studente soldato.
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:05
832.912 REM 8920 Letteratura Tedesca
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:15
833.912 REM 8920
Biblioteca...
Ha scritto il Nov 30, 2015, 13:22
Collocazione: NR 108 ( 10 copie)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi