Ninfee nere

Voto medio di 580
| 152 contributi totali di cui 142 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Michel Bussi è il maestro riconosciuto dell’alchimia tra manipolazione, emozione e suspense. Le sue trame sono congegni diabolici in cui il lettore è invitato a perdersi e ritrovarsi tra miraggi, prospettive ingannevoli e giochi di prestigio. A Giver ...Continua
Claudio
Ha scritto il 16/04/18
Geniale
Ricevuto in regalo per Natale da un cara amica, ho avuto tempo di iniziare questo giallo solo a inizio Aprile. Che dire, in poco più di una settimana l'ho 'divorato' e ne consiglio vivamente la lettura. Non sapevo cosa aspettarmi e devo dire che ques...Continua
Domari
Ha scritto il 09/04/18
caleidoscopio temporale ...
Un giallo scritto in modo magistrale, originale, chapeau a Michel Bussi! Non anticipo nulla, voglio sia tutta una sorpresa, come lo è stato per me. Intrigante l'inizio, sorprendente la fine , ... Stop Non voglio togliere il piacere della lettura. ...Continua
Giuls
Ha scritto il 22/01/18
null
Originale è originale. Ma non è questo che mi ha colpito più di tutto. Anche se un po' fantasioso.. è terribilmente vero.. e purtroppo triste. Mi ha messo un'angoscia ad un certo punto, quando ho cominciato ad intuire.. non pensavo di avere il coragg...Continua
Hana Hanabi
Ha scritto il 06/01/18
"Tre donne vivevano in un paesino. la prima era cattiva, la seconda bugiarda e la terza egoista. (...) La prima aveva più di ottant'anni ed era vedova. O quasi. La seconda ne aveva trentasei e non aveva mai tradito il marito. Per il momento. La terza...Continua
Franz PD
Ha scritto il 03/01/18

I premi e le ottime recensioni mi hanno illuso, la lettura mi ha restituito un buon giallo con passaggi fantasiosi...


Francesca...
Ha scritto il Aug 15, 2017, 05:59
Acconsento a che si instauri il delitto di sognare
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:28
Il giorno prima hanno parlato per ore. Con calma. Jacques dice che ha capito, che cercherà di cambiare. Cambiare cosa? Stéphanie non gli rimprovera niente, o forse soltanto di non essere un altro. Jacques dice che diventerà un altro. È impossibile di...Continua
Pag. 221
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:27
Si finisce sempre per dimenticare. Si dimentica la mattanza, si dimentica la barbarie e si ammira la follia.
Pag. 129
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:26
Perché fuggire... La risposta alla sua domanda è banale e vecchia come il mondo, è la malattia delle ragazze che si sognano diverse, la sete d’amore della Bérénice di Aragon, la noia insopportabile della donna che peraltro non ha niente da rimprovera...Continua
Pag. 203
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:25
Sarebbe tanto più semplice fargli capire tutto senza dire niente, solo attraverso una serie di piccoli gesti, una mano che non viene presa, una carezza che non viene restituita, una testa che guarda da un’altra parte... Jacques però non capirebbe. O...Continua
Pag. 202

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi