Ninfee nere

Voto medio di 721
| 175 contributi totali di cui 165 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Michel Bussi è il maestro riconosciuto dell’alchimia tra manipolazione, emozione e suspense. Le sue trame sono congegni diabolici in cui il lettore è invitato a perdersi e ritrovarsi tra miraggi, prospettive ingannevoli e giochi di prestigio. A Giver ...Continua
alessioc
Ha scritto il 13/11/18
Misterioso Monet

Romanzo molto interessante. Ottima ricostruzione ambientale attorno al paese di Giverny e ottimo impianto narrativo. Davvero una bella sorpresa.

Blue Tango
Ha scritto il 11/11/18
CAOS IDIOTA!
Mai letto questo autore e depistato dalle critiche e dalla curiosità. Sempre più spesso mi capita di cedere a questa tentazione da cui devo invece difendermi. Pare che Michel Bussi sia l'autore di gialli più venduto in Francia e che questo "Ninfee Ne...Continua
Il giardino dei...
Ha scritto il 02/11/18
SPOILER ALERT
Un noir ambientato in un paese che è un inno alla gioia e in cui non immagineresti mai che possano accadere fatti cruenti. Quel paese, "con un grazioso nome da giardino", è Giverny, il luogo in cui Monet, il padre dell'Impressionismo, trascorse i suo...Continua
Pizia
Ha scritto il 23/10/18
"Acconsento a che si instauri il delitto di sognare."
Quello che dico sempre: quando un libro è bello non c'è genere che tenga. In teoria il giallo sarebbe in coda alla lista delle mie preferenze -a parte che proprio perchè non credo nei generi ma solo nei bei libri non ho nessun genere preferito, ed av...Continua
Thule
Ha scritto il 19/10/18
Ninfee Nere è senza dubbio, nel suo genere, uno dei libri migliori che io abbia mai letto. Tutto inizia con un efferato omicidio in un paesino della Francia, proprio quello dove ha vissuto e dipinto le sue più belle opere il grande pittore impression...Continua

Francesca...
Ha scritto il Aug 15, 2017, 05:59
Acconsento a che si instauri il delitto di sognare
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:28
Il giorno prima hanno parlato per ore. Con calma. Jacques dice che ha capito, che cercherà di cambiare. Cambiare cosa? Stéphanie non gli rimprovera niente, o forse soltanto di non essere un altro. Jacques dice che diventerà un altro. È impossibile di...Continua
Pag. 221
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:27
Si finisce sempre per dimenticare. Si dimentica la mattanza, si dimentica la barbarie e si ammira la follia.
Pag. 129
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:26
Perché fuggire... La risposta alla sua domanda è banale e vecchia come il mondo, è la malattia delle ragazze che si sognano diverse, la sete d’amore della Bérénice di Aragon, la noia insopportabile della donna che peraltro non ha niente da rimprovera...Continua
Pag. 203
Giu
Ha scritto il Aug 08, 2017, 12:25
Sarebbe tanto più semplice fargli capire tutto senza dire niente, solo attraverso una serie di piccoli gesti, una mano che non viene presa, una carezza che non viene restituita, una testa che guarda da un’altra parte... Jacques però non capirebbe. O...Continua
Pag. 202

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi