Nobody

Di

Editore: Corbaccio

3.6
(430)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 522 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8863800561 | Isbn-13: 9788863800562 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Umberto Gandini

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Nobody?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
A Scarborough, una località di mare dello Yorkshire, viene trovato il corpo di una studentessa brutalmente assassinata. Per mesi la polizia brancola nel buio alla ricerca non solo di un autore, ma anche di un movente. Fino a quando un nuovo omicidio scuote gli abitanti della cittadina. Questa volta la vittima è una donna anziana. Le modalità dell'assassinio, tuttavia, sono le stesse e la poliziotta incaricata delle indagini si convince che il nesso fra gli omicidi sia da ricercare nel passato delle due famiglie. E, con l'aiuto di un diario trovato per caso, si imbatte in una vicenda accaduta più di mezzo secolo prima, quando in paese era arrivato, insieme agli sfollati da Londra durante i bombardamenti, un bambino di cinque anni apparentemente orfano, ritardato e che si era subito attaccato a una ragazzina di poco maggiore. Brian era il suo nome: questo era tutto ciò che si sapeva di lui. Da tutti era stato "battezzato" Nobody e da tutti era stato maltrattato per anni, atrocemente. Che fine abbia fatto nessuno lo sa e a Scarborough tutti hanno cercato di dimenticare questa brutta storia. Ma ognuno in cuor suo sapeva che un giorno o l'altro sarebbe saltata fuori.
Ordina per
  • 3

    Perfetto per l'estate, questo thriller psicologico dal sapore amaro tiene incollati fino all'ultima pagina! I fatti si snodano nello Yorkshire e lungo un arco temporale piuttosto ampio, che coinvolge ...continua

    Perfetto per l'estate, questo thriller psicologico dal sapore amaro tiene incollati fino all'ultima pagina! I fatti si snodano nello Yorkshire e lungo un arco temporale piuttosto ampio, che coinvolge ed interseca tra loro le vite di vari personaggi, abilmente descritti.. Non è per nulla facile scoprire chi sia il colpevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Nobody

    Un bel giallo che, nonostante le dimensioni, si fa leggere d'un fiato, mai scontato con colpi di scena ben dosati. La fama della Link è decisamente meritata. Personaggi e storia ben tratteggiati e ben ...continua

    Un bel giallo che, nonostante le dimensioni, si fa leggere d'un fiato, mai scontato con colpi di scena ben dosati. La fama della Link è decisamente meritata. Personaggi e storia ben tratteggiati e ben ambientati. Da leggere e consigliare.

    ha scritto il 

  • 5

    Libro da leggere!

    Thriller molto avvincente con una molteplicità di personaggi, e situazioni, descritti in maniera chiara, ricca e coinvolgente. Un libro assolutamente consigliato per chi ama il genere ma anche le bell ...continua

    Thriller molto avvincente con una molteplicità di personaggi, e situazioni, descritti in maniera chiara, ricca e coinvolgente. Un libro assolutamente consigliato per chi ama il genere ma anche le belle e misteriose storie familiari.

    ha scritto il 

  • 3

    Nobody

    Inizialmente mi annoiava, infatti ci ho messo diversi mesi a finirlo perché continuavo a metterlo da parte. Poi ho cominciato a trovare avvincente la triste storia di Nobody ma il finale è stato davve ...continua

    Inizialmente mi annoiava, infatti ci ho messo diversi mesi a finirlo perché continuavo a metterlo da parte. Poi ho cominciato a trovare avvincente la triste storia di Nobody ma il finale è stato davvero troppo precipitoso, la risoluzione di una triste vicenda addirittura si è persa per strada!

    ha scritto il 

  • 4

    Nobody

    E' il primo che leggo della Link, e mi ha colpito la profondità dell'analisi psicologica dei personaggi, la descrizione delle loro vite, degli avvenimenti che hanno determinato, in ognuno di loro, lo ...continua

    E' il primo che leggo della Link, e mi ha colpito la profondità dell'analisi psicologica dei personaggi, la descrizione delle loro vite, degli avvenimenti che hanno determinato, in ognuno di loro, lo sviluppo dei loro destini. Il tutto scritto in maniera decisamente chiara e lineare, molto attendibile e vicina alla realtà. Leggerò ancora i libri della Link.

    ha scritto il 

  • 3

    Primo libro che leggo della Link, all'inizio poco scorrevole probabilmente anche a causa di una traduzione un po' infelice che lo fa somigliare a un feuilleton dell'800 . Fortunatamente poi la trama c ...continua

    Primo libro che leggo della Link, all'inizio poco scorrevole probabilmente anche a causa di una traduzione un po' infelice che lo fa somigliare a un feuilleton dell'800 . Fortunatamente poi la trama comincia a sciogliersi e la lettura diventa più scorrevole e avvincente, anche se a tratti risulta eccessivamente prolissa. Un bel colpo di scena e la caratterizzazione dei personaggi sono i punti di forza anche se si poteva ottenere lo stesso risultato anche con duecento pagine in meno.

    ha scritto il 

  • 3

    Come sempre, C. Link sa descrivere perfettamente la psicologia dei personaggi e mantiene alta l'attenzione nel seguire la storia. Solo in alcune parti un pò prolisso mentre avrei preferito che fosse a ...continua

    Come sempre, C. Link sa descrivere perfettamente la psicologia dei personaggi e mantiene alta l'attenzione nel seguire la storia. Solo in alcune parti un pò prolisso mentre avrei preferito che fosse ancor più approfondito lo scorcio sulla vita di Nobody.

    ha scritto il 

  • 2

    Libro, come già scritto in altre recensioni, prolisso, nessun personaggio "positivo", che si distingua per virtù, doti, personalità, con cui sia possibile simpatizzare, eccetto forse Jennifer anche se ...continua

    Libro, come già scritto in altre recensioni, prolisso, nessun personaggio "positivo", che si distingua per virtù, doti, personalità, con cui sia possibile simpatizzare, eccetto forse Jennifer anche se solo marginalmente.....Subito dopo la metà si può già intuire che la " vicenda Nobody " poco c'entra con gli omicidi, il primo dei quali, quello della studentessa Amy Mills, del tutto irrilevante ai fini della storia, buttato lì solo per allungare ulteriormente la minestra e creare confusione. Non lo consiglio affatto, dovrà passare del tempo prima che affronti un altro libro di C. Link

    ha scritto il 

Ordina per